Zecca del cane bruno

Una vita di ingozzamento e muta. Questo è il modo in cui si sviluppano le larve della zecca marrone del cane. Come la maggior parte delle cose accade con un pasto di sangue, le femmine si nutrono e poi si staccano dal cane ospite per deporre le uova, dopo di che la sua vita è considerata completa, e lei muore. Di solito striscia verso l’alto nelle fessure delle pareti o del soffitto o nelle crepe, deponendo le sue 1.000-3.000 piccole uova marrone scuro, che assomigliano molto al caviale.

Le uova si schiudono dopo 9-60 giorni in piccole larve con 6 gambe, chiamate “zecche da seme”. Le zecche seme strisciano lungo il muro e si attaccano a un cane per potersi nutrire, anche se possono durare 8 mesi senza nutrirsi. Le larve si ingrossano per 3-6 giorni e si ingrandiscono fino a 1/6 di pollice (2mm) e diventano blu.

Dopo il pasto, le zecche si dirigono a cercare un posto per fare la muta, e poi ripetono questo processo. Entro 1-3 settimane sono ninfe rosso-marrone con 8 zampe. Poi si nutrono per 4-9 giorni, crescono fino a 1/8 di pollice (3mm) e diventano grigio scuro. Ancora una volta se ne vanno a mutare, diventando adulti in 12-19 giorni. Le zecche marroni adulte del cane cercano immediatamente un cane ospite, ma possono sopravvivere fino a 18 mesi se non ci riescono.

Una volta che i parassiti completamente cresciuti trovano un buon candidato, festeggiano per 6-50 giorni e si accoppiano – deve essere un’attività faticosa. Possono completare il ciclo in 2 mesi, ma di solito ci sono 2 generazioni all’anno nel nord, e 4 generazioni nel sud.