Top 18 Amazon Competitors in Ecommerce, Cloud & Subscriptions

Dalla A alla Z Amazon sta effettivamente non solo fornendo tutti i prodotti rilevanti ma ora entrando in tutte le industrie online rilevanti. È conosciuto come uno dei mercati online più significativi del mondo, e si sta diffondendo rapidamente in altre aree come i servizi di abbonamento, i servizi web e altri negozi fisici. È uno dei luoghi più affidabili per trovare singoli articoli in modo efficiente. Nel corso dei decenni, Amazon si è trasformato da un negozio di libri online nella più grande azienda di e-commerce. Le seguenti sono le categorie in cui Amazon ha generato un’enorme quantità di entrate.

  • Negozi online
  • Negozi fisici
  • Servizi di abbonamento
  • Servizi web
  • Servizi di venditori terzi

Ci sono alcuni grandi concorrenti che stanno sorgendo giorno dopo giorno in accordo per competere con questo gigantesco mercato. Ci sono alcuni concorrenti più forti di Amazon, che includono:

Concorrenti del mercato al dettaglio online di Amazon

Concorrenti digitali di Amazon

Concorrenti dei servizi web di Amazon

Concorrenti dell’intelligenza artificiale di Amazon

Vediamo in questa lista chi sono i concorrenti di Amazon.

Concorrenti di Amazon nel mercato della vendita al dettaglio online:

1- EBay

EBay è uno dei principali concorrenti di Amazon nel commercio elettronico. È stato fondato da Pierre Omidyar nel 1995, e ora è diventato il secondo mercato più popolare dopo Amazon. Gli acquirenti possono fare acquisti liberamente, mentre i venditori devono pagare una certa tassa una volta che l’articolo viene venduto dopo un numero limitato di elenchi di prodotti gratuiti. L’azienda opera sia le vendite B2B che B2C in modo efficiente, insieme al suo modello C2C.

eBay ha tutta la capacità di attrarre acquirenti e venditori mentre ha una crescita statistica nel mercato in termini di servizi ai clienti e riconoscimento del marchio, ecco perché è il secondo più grande marchio di eCommerce negli Stati Uniti, eBay è uno dei principali concorrenti di Amazon con il suo modo unico di collegare acquirenti e venditori online.

Articolo correlato: eBay vs Amazon

2- Walmart

Risparmiare denaro, vivere meglio! Questo è ciò che Walmart rappresenta. Walmart genera la maggior parte delle sue entrate dai grandi magazzini fisici, dato che circa il 90% degli americani vive entro 10 miglia da un negozio Walmart. Inoltre, Walmart annuncia una partnership con Shopify recentemente a giugno. Di conseguenza, quasi 1.200 venditori Shopify sono attualmente uniti in questo marketplace.

3- Ali Express

Famosamente noto come “Amazon della Cina”, Aliexpress è una delle principali società di vendita al dettaglio online in Cina di proprietà dei gruppi Alibaba. Mette in contatto produttori e rivenditori di tutto il mondo con le imprese di tutto il mondo. Aliexpress non è disponibile per i cittadini cinesi, per questo Alibaba ha fatto un passo in varie espansioni come Taobao e Tmall che sono esclusive per gli acquirenti cinesi.

A differenza di Amazon, Alibaba è il rappresentante tra acquirenti e venditori. Alibaba ha un modello di business così efficace che genera un reddito degno di 72 miliardi di dollari con milioni di utenti in tutto il mondo.

4- JD (Jingdong)

JD è popolare per i suoi servizi B2C e comunemente conosciuto come Jingdong e precedentemente conosciuto come 360buy. JD.Com è stata fondata in Cina nel 1998. I negozi online di JD hanno iniziato ad operare nel 2004 per i clienti. JD mostra una vasta gamma di prodotti cinesi a prezzi accessibili dove i clienti possono facilmente selezionare i prodotti di cui hanno bisogno, che poi vengono consegnati a domicilio.

Il sito web ha anche un’opzione chiamata ‘comprare all’ingrosso’ che compete direttamente per il testa a testa con Alibaba e Amazon. Jingdong ha 305 milioni di clienti attivi, e i numeri continuano ad aumentare ogni anno.

5- Otto

Otto è uno dei principali gruppi commerciali tedeschi di successo da più di 60 anni, e oggi è il nome noto del più grande mercato al dettaglio online per prodotti lifestyle e moda dove genera il 90% delle vendite attraverso il sito web. Otto ha un’interfaccia user-friendly che attrae il consumatore ad avvalersi di un facile shopping online. Il tasso di crescita annuale di Otto è del 13,7%, dove il 72% delle vendite genera da mobili, altri elettrodomestici e prodotti di moda.

Questa statistica mostra le entrate generate dal rivenditore online OTTO dal 2012-13 al 2019-20. Nell’anno finanziario 2019-20, OTTO aveva ottenuto ricavi per un valore di 3,5 miliardi di euro nell’e-commerce. Un aumento rispetto all’anno precedente a 3,2 miliardi di euro.

6- Priceline

Priceline, uno dei giganti dei viaggi più importanti, popolarmente noto per gli acquisti di viaggio e fornisce vari acquisti legati ai viaggi come prenotazioni di hotel, noleggio auto e prenotazioni di voli al cliente. Fornisce diversi pacchetti di prenotazione come volo, hotel e auto con offerte speciali e coupon di sconto. I primi clienti ricevono punti bonus come ricompensa.

È considerato uno dei migliori concorrenti di Amazon per la sua vasta gamma di prenotazioni online di voli e hotel. Priceline non solo è abile nella prenotazione di hotel, ma ha anche iniziato altri servizi online inclusi prodotti per bambini, cura della pelle, prodotti per capelli e cosmetici.

7- Tesco

Tesco è considerato il nono rivenditore più grande del mondo con negozi stabiliti in 12 località d’Europa e Asia. Tesco è un’azienda leader conosciuta soprattutto per articoli di drogheria e prodotti generali. Tesco ha negozi classificati in varie località per soddisfare le esigenze quotidiane dei clienti. Alcuni dei noti negozi Tesco sono: Tesco Dotcom, Tesco Extra, Tesco Express, Tesco Superstore, Tesco Metro, Dobbies e One Stop. La vasta gamma di varie categorie di articoli generici è una delle ragioni che rende Tesco un concorrente principale di Amazon.

8- Flipkart

Flipkart è una delle principali società di e-commerce che offre una vasta gamma di abbigliamento, mobili, apparecchi elettronici, cosmetici e altri prodotti utili. La grande varietà di prodotti diversi attrae circa 100 mila venditori registrati. Fornisce un’interfaccia user-friendly che permette al cliente di effettuare ordini facilmente sul sito web o sull’app con un servizio clienti 24/7. Tutto è molto fattibile per i clienti, dalla selezione all’acquisto, e il monitoraggio della spedizione va senza problemi per i clienti. A causa di queste caratteristiche amichevoli per il cliente e la gamma di prodotti, Flipkart è anche uno dei principali concorrenti di Amazon.

9- Costco

Costco è un magazzino leader, che opera in più di cento località. Costco è un warehouse club che, secondo un sondaggio, ha battuto Amazon in termini di soddisfazione del cliente. Costco è anche noto per avere una collezione di private label come ‘Kirkland Brand’, che è più economico di altre marche nazionali e ha una buona qualità.

Secondo il test di confronto di Cheapism, Costco era più conveniente su 79 dei 100 articoli. Costco offre anche un’esperienza di caccia al tesoro, che è difficile da trovare negli acquisti online. Per soddisfare le esigenze dei clienti, Costco offre la migliore qualità e prezzo con l’accesso dei membri. I prodotti includono un’ampia varietà di apparecchi elettronici, regali, libri, gioielli, articoli per la casa, la cucina e l’ufficio. Altri prodotti includono abbigliamento, prodotti per bambini e molto altro. Costco ha una vasta gamma come rivenditore offline a causa della quale è considerato come uno dei principali concorrenti di Amazon

10- Target

Target Corporation è un altro rivenditore gigante, uno dei negozi al dettaglio più riconosciuti, e uno dei maggiori concorrenti di Amazon. Ha I.834 negozi negli Stati Uniti. Sulla base del design e dei marchi, Target ha una vasta gamma di prodotti diversi che sono disponibili nella migliore qualità e offerte di prezzi accessibili. I prodotti generalmente offerti da Target includono: abbigliamento, elettronica, accessori, prodotti per bambini e molto altro. Target è considerato un ‘Maestro nell’esporre i prodotti’ che ha una delle più attraenti esposizioni di prodotti con infissi puliti che motivano una vendita enorme.

11- Home Depot

Home Depot è meglio conosciuto per la vendita di prodotti con una vasta gamma di strumenti di costruzione a prezzi ragionevoli. I prodotti includono una vasta gamma di elettrodomestici, idee per ridecorare il bagno, rimodellare la cucina, utensili elettrici, griglie per barbecue, moquette e molto altro ancora.

Nella pandemia di Covid-19, Home Depot ha riferito di aver generato maggiori entrate. Home Depot prevede di investire 1,2 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per aumentare la sua catena di approvvigionamento e distribuzione. Home Depot prevede anche di diffondere 170 strutture di distribuzione in modo da poter raggiungere il 90% della popolazione statunitense in un giorno. In tutti gli Stati Uniti, Home Depot ha un totale di 1.984 negozi in funzione, mentre gestisce anche negozi in Canada e Messico. Home Depot è uno dei principali rivenditori di articoli per la casa e fai da te che ha un totale di 2.291 negozi in tutto il mondo, il che rende Home Depot un concorrente testa a testa di Amazon.

Concorrenti digitali di Amazon

12- Netflix

Amazon è abbastanza versatile. Insieme ai suoi consolidati servizi di e-commerce e cloud, ha i suoi servizi digitali come Amazon Prime Music, Amazon Prime Video, e il suo studio di produzione chiamato Amazon Studios.

Il servizio di streaming online Netflix è in ascesa in questi giorni; tuttavia, Amazon Prime e Netflix sono i due concorrenti più rinomati che offrono pacchetti simili, film e spettacoli televisivi alla spina. Netflix è ormai diventata l’azienda americana di tecnologia e intrattenimento più riconosciuta a livello internazionale. La sua attività principale comprende lo streaming di media e film online su richiesta.

È il più rinomato fornitore di intrattenimento a livello globale, con 117 milioni di spettatori registrati in 190 paesi. Netflix è il concorrente testa a testa con Amazon Prime; il suo piano di abbonamento più conveniente è lo stesso di Prime di Amazon

13- i Tunes

Popolarmente riconosciuto come un canale di intrattenimento online, iTunes funziona come libreria multimediale, emittente di radio su Internet, gestione di dispositivi mobili e lettore multimediale. Nel settore dello streaming musicale iTunes ha introdotto alcune caratteristiche eccezionali che lo hanno reso il concorrente più duro per Amazon Prime, come; l’ascolto offline e le informazioni di riproduzione. Apple Music e iTunes hanno reso gli ascoltatori accessibili per ascoltare 45 milioni di canzoni con qualità premium ai loro 30 milioni di abbonati a pagamento.

14- Spotify

Spotify è un’applicazione di streaming musicale online che fornisce ai suoi utenti un facile accesso a milioni di canzoni, playlist e album. Spotify ha lanciato nel 2006 solo un anno prima di lanciare Amazon Music circa 108 milioni di abbonati e aveva il 36% della quota di mercato.

Concorrenti di Amazon in Web Serice – AWS

Amazon Web Service- Amazon Cloud service platform ha tenuto una posizione di primo piano per molto tempo. Ora Microsoft e Google hanno fatto un passo avanti, prendendo abbastanza quote di mercato da Amazon nel mercato.

15- Microsoft Azure

Microsoft Azure è un servizio cloud di Microsoft. Azure è considerato come la seconda più grande infrastruttura cloud globale del mondo, grazie alla quale è il concorrente diretto di Amazon. Ha riferito che detiene oltre il 17% della quota di mercato della nuvola e continua a mostrare alti livelli di crescita ogni anno. Anche se Amazon Web Service (AWS) e Azure condividono una somiglianza nei servizi cloud, Azure ha una leva di esperienza precedente di Microsoft, mentre Amazon ha dovuto affrontare le sfide dei reinvestimenti in AWS.

16- Google Cloud Platform

Google Cloud Platform (GCP) arriva al terzo posto con una quota di mercato del 6% nel Q42019. Tuttavia, Google Cloud Platform è usato come sostituto di Azure e AWS. Continua a fluttuare tra il terzo e il quarto posto a causa dell’aumento della concorrenza contro Alibaba cloud e IBM cloud, ma la crescita prominente di GCP lo ha reso un concorrente promettente di Amazon.

Concorrenti di Amazon nell’intelligenza artificiale – Alexa

Amazon fornisce anche servizi AI nella piattaforma Amazon Web Service. Il suo assistente virtuale più conosciuto è Alexa, e compete con due assistenti virtuali mainstream di Google (Google Assistant) e Apple (Siri).

17- Google Assistant

Google Assistant è attualmente leader di mercato e facilmente disponibile su una varietà di dispositivi. Google Assistant ha il 36% della quota di mercato insieme ad Apple Siri. Al fine di completare il compito, Google Assistant è progettato per avere una conversazione con voi proprio come Siri. Google Assistant interagisce con i dispositivi Android ed è in grado di eseguire compiti come impostare sveglie o riprodurre musica.

18- Siri di Apple

Apple Siri è disponibile solo su dispositivi Apple, ma è abbastanza popolare. Siri ha il vantaggio di essere il primo assistente virtuale AI commerciale sul mercato, e a causa dell’aumento delle vendite degli iPhone di Apple, Siri è stata l’interfaccia software più apprezzata dai clienti.

Articolo correlato:

Aliexpress Alternative

EBay Alternative

Concludendo

Questa è un’era di esplorazione nel mercato online. Anche il più piccolo business è diventato un gigante della vendita al dettaglio in pochi decenni. L’elenco potrebbe continuare all’infinito perché ci sono numerose categorie con grandi aziende che competono testa a testa con Amazon, come nel settore dei servizi web; Amazon ha concorrenti come Alibaba Group, Microsoft (MSFT), Google, e International Business Machines Corporation (IBM). Allo stesso modo, Amazon ha concorrenti anche nel traffico online, come Facebook, Whatsapp e Google.

L’attuale impatto di Covid19 sull’e-commerce è innegabile. Secondo i dati di vendita dei clienti di Feedvisor, la bellezza, la cura personale, le vendite di elettronica aumentano fino al 17% e 3%, rispettivamente. Scarpe, gioielli e abbigliamento scendono all’11%. Poiché la distanza sociale è obbligatoria, le persone preferiscono acquistare online più spesso.