Sono brutto?

Sei brutto? Migliaia di persone se lo chiedono ogni giorno. Non sorprende quindi scoprire che una delle domande più popolari inserite nelle barre di ricerca dei nostri telefoni è “Sono brutto?”

In effetti, se digiti “sono io” su Google, il primo suggerimento che ti viene offerto è “sono brutto?”

risultati della ricerca su Google per sono brutto

Gli atteggiamenti verso l’aspetto sono una delle principali ragioni per cui le persone sono vittime di bullismo. Infatti, nel sondaggio annuale sul bullismo del 2019 di Ditch the Label, il 59% dei giovani ha detto che il loro aspetto era il motivo per cui erano vittime di bullismo.

Questa non è una domanda nuova. Ideali di bellezza irraggiungibili ci hanno fatto mettere in discussione la nostra autostima, basata sul nostro aspetto, su base giornaliera probabilmente fin dall’inizio dell’umanità.

Per esempio nell’Antica Grecia, gli standard di bellezza prevedevano che gli uomini dovessero essere belli e lucidi, mentre le donne erano viste come più attraenti quando avevano i capelli rossi e un corpo più pieno. Mentre durante l’epoca vittoriana, un viso pallido con le guance rosee era visto come il più ‘bello’. Questi ideali e standard sono cambiati molte volte nel corso degli ultimi 1000 anni.

Nel 2013, è emersa una tendenza su YouTube chiamata “Sono brutta o bella?”, in cui ragazze adolescenti hanno caricato video di se stesse chiedendo agli spettatori esattamente questo. In seguito, internet ha risposto alla domanda con tutta la sua forza e non ha tirato pugni.

Anche nel 2020, queste domande sono spesso poste su luoghi come Instagram, Reddit e TikTok.

@davidpostman ♬ suono originale – sidthesciencedik

Questa è una domanda che conta ed è qualcosa che quasi tutti noi ci faremo a un certo punto della nostra vita.

Così, rispondiamo!

Sei brutto o bello?

Sono brutto perché la gente continua a dirmelo?

No, il pericolo è quando ti chiamano brutto abbastanza volte che inizi a credere che possa essere vero.

Sono brutta perché sono single?

No, non sei single perché sei brutta, e avere una relazione non ti rende bella.

Sono brutta perché continuo a pensarci?

No, quindi per favore smetti di dirti che lo sei, i nostri pensieri diventano molto velocemente la nostra realtà.

Sono brutta perché sono stata scaricata?

No, non sei stata scaricata perché sei brutta, la relazione è finita e va bene così – datti del tempo e spazio per guarire.

Sono brutta perché ho un aspetto diverso?

No, il tuo corpo sta solo cambiando e stai ancora crescendo in esso.

Sono brutta perché ho una brutta pelle?

No, avere una brutta pelle non ti rende poco attraente ed è del tutto normale.

Sono brutto perché non sono bello come un modello?

No, va bene non assomigliare a un modello. A quanto pare sono gli unici che lo fanno e costituiscono una piccolissima parte della popolazione.

Sono brutta perché sono grossa?

No, la taglia del tuo vestito non determina la tua bellezza, caso emblematico: Tess Holiday.

Sono brutta perché i miei amici continuano a dirlo?

No, te lo stanno dicendo perché hanno paura di non essere abbastanza bravi e hanno le loro paure di essere brutti, questa non deve essere anche la tua paura.

Sono brutta perché lo sento?

No, la tua autostima è appena diventata un po’ troppo bassa e ha bisogno di essere ricostruita, dai un’occhiata alla nostra guida di supporto per i consigli su come iniziare a ricostruire la tua autostima qui.

Sono brutto rispetto a tutti gli altri?

No, quando ci paragoniamo ci sentiamo sempre peggio, paragonare è disperare quindi smettila di paragonare.

Sono brutto perché sono grasso?

No, il tuo peso è quanto pesa fisicamente il tuo corpo, punto. Ogni singolo oggetto, minerale, pianta o animale su questo pianeta ha un peso. È ciò che noi umani equipariamo a questo numero che ci costringe a collegare la bellezza al peso. Non esiste un “peso bello” o un “peso brutto”. C’è un peso sano e questo è diverso per tutti.

Sono brutto perché sono stato rifiutato?

No, tutti sperimentano il rifiuto in tutte le sue forme dolorose e questo non ti rende poco attraente. Cerchi dei modi per affrontare il rifiuto?

Sono brutto?

No, anche se non ti sei mai sentito altro che brutto in tutta la tua vita fino ad ora, non è comunque una prova che tu lo sia. Ecco il segreto e lo so perché parlo per esperienza, proprio come la felicità è tutto un lavoro interno. Quindi, se vuoi iniziare a cambiare il tuo modo di sentirti, abbiamo alcuni consigli per aiutarti a iniziare qui.

Se non ti senti bene con il tuo aspetto in questo momento e hai bisogno di qualcuno con cui parlare, Ditch the Label è qui per te. Unisciti alla nostra comunità e parla con noi qui.

join ditch the label community