Sistema di distribuzione globale

I sistemi di distribuzione globale nell’industria dei viaggi hanno avuto origine da un tradizionale modello di business legacy che esisteva per interoperare tra i venditori di compagnie aeree e gli agenti di viaggio. Durante i primi tempi dei sistemi di prenotazione computerizzati, le prenotazioni dei biglietti aerei non erano possibili senza un GDS. Con il passare del tempo, molti venditori di compagnie aeree (compresi gli operatori economici e mainstream) hanno adottato una strategia di “vendita diretta” ai loro clienti all’ingrosso e al dettaglio (passeggeri). Hanno investito molto nelle proprie prenotazioni e nei propri canali di distribuzione diretta e nei sistemi dei partner. Questo aiuta a minimizzare la dipendenza diretta dai sistemi GDS per soddisfare gli obiettivi di vendita e di reddito e permette una risposta più dinamica alle esigenze del mercato. Questi progressi tecnologici in questo spazio facilitano un modo più facile per le vendite incrociate alle compagnie aeree partner e attraverso le agenzie di viaggio, eliminando la dipendenza da un GDS globale dedicato che si federa tra i sistemi. Inoltre, i siti web di confronto dei prezzi multipli eliminano la necessità di GDS dedicati per prezzi e inventario point-in-time sia per le agenzie di viaggio che per i clienti finali. Quindi alcuni esperti sostengono che questi cambiamenti nei modelli di business possono portare alla completa eliminazione dei GDS nello spazio aereo entro l’anno 2020. D’altra parte, alcuni esperti professionisti di viaggi dimostrano che i GDS continuano ancora a offrire la flessibilità e le capacità di acquisto all’ingrosso per i consolidatori delle compagnie aeree per raggiungere gli agenti di viaggio che i sistemi delle singole compagnie aeree non sono in grado di fornire ai segmenti di clientela scelte più ampie. Il loro argomento è che i sistemi di distribuzione delle singole compagnie aeree non sono progettati per interoperare con i sistemi dei concorrenti.

Lufthansa Group ha annunciato nel giugno 2015 che stava imponendo un costo aggiuntivo di 16 euro per le prenotazioni attraverso un sistema di distribuzione globale esterno piuttosto che i propri sistemi. Hanno dichiarato che la loro scelta si basava sul fatto che i costi di utilizzo dei sistemi esterni erano diverse volte superiori ai loro. Diverse altre compagnie aeree tra cui Air France-KLM ed Emirates Airline hanno anche dichiarato che stanno seguendo lo sviluppo.

Tuttavia, gli hotel e l’industria dell’autonoleggio continuano a beneficiare dei GDS, in particolare dello smaltimento dell’inventario dell’ultimo minuto utilizzando i GDS per portare ulteriori entrate operative. Il GDS qui è utile per facilitare la portata globale utilizzando la rete esistente e i bassi costi marginali rispetto alle prenotazioni online per i viaggi aerei. Alcune società di GDS stanno anche investendo e stabilendo una significativa capacità offshore in una mossa per ridurre i costi e migliorare i loro margini di profitto per servire direttamente i loro clienti, accogliendo i modelli di business che cambiano.