Rodeo: Crudeltà per un dollaro

I rodei sono promossi come esercizi di abilità e coraggio umano nella conquista delle bestie feroci e indomabili del selvaggio West. Ma in realtà, i rodei non sono altro che esibizioni manipolative del dominio umano sugli animali, sottilmente mascherate da intrattenimento. Quello che è iniziato nel 1800 come una gara di abilità tra cowboy è diventato uno spettacolo motivato dall’avidità e dai grandi profitti.1

Le acrobazie
Gli eventi standard del rodeo includono il calf roping, la lotta con lo steer, l’equitazione a pelo e con i tori, il saddle bronc riding, lo steer roping e la barrel racing.2 Gli animali usati nei rodei sono performer in cattività. La maggior parte sono relativamente mansueti, ma comprensibilmente diffidenti nei confronti dell’uomo a causa del duro trattamento che hanno ricevuto. Molti di questi animali non sono aggressivi per natura; sono fisicamente provocati a mostrare un comportamento “selvaggio” per far sembrare coraggiosi i cowboy.

Strumenti di tormento
Puntoni elettrici, speroni e cinghie per disarcionare sono usati per irritare e infuriare gli animali nei rodei. Il fianco, o “bucking”, la cinghia o la corda è strettamente cinta intorno agli addomi degli animali, che li induce a “bucking vigorosamente per cercare di liberarsi del tormento. “3 “I cavalli bucking spesso sviluppano problemi alla schiena a causa dei ripetuti pestaggi che prendono dai cowboys”, ha detto il dottor Cordell Leif al Denver Post. “C’è anche una vera e propria lesione alla gamba dove un tendine si rompe. I cavalli normalmente non saltano su e giù. “4

Quando la cinghia laterale è abbinata alla speronatura, fa sì che gli animali si disarcionino ancora più violentemente, spesso causando gravi ferite.5 Ex agenti del controllo animali hanno trovato bave e altre sostanze irritanti poste sotto la cinghia laterale.6 Inoltre, la cinghia laterale può causare ferite aperte e ustioni quando il pelo viene sfregato via e la pelle si sfrega.7

Mucche e cavalli vengono spesso pungolati con un “hotshot” elettrico mentre sono nello scivolo per irritarli, causando intenso dolore agli animali. Peggy Larson – una veterinaria che in gioventù ha cavalcato un cavallo selvaggio – ha detto: “I bovini sono più suscettibili alla corrente elettrica di altri animali. Forse perché hanno un enorme serbatoio di ‘elettroliti’, il rumine. “8

Fortuni e morti
Anche se i cowboy dei rodei rischiano volontariamente di farsi male partecipando agli eventi, gli animali che usano non hanno questa scelta. Poiché la velocità è un fattore in molti eventi di rodeo, il rischio di incidenti è alto.

Entro la fine dell’annuale Calgary Stampede in Alberta, Canada, diversi animali sono solitamente morti. Nel 2005, i cavalli destinati all’evento si sono impauriti mentre venivano radunati su un ponte; alcuni sono saltati e altri sono stati spinti nel fiume. Nove cavalli sono morti.9 Nel 2009, un manzo che ha subito una lesione alla spina dorsale durante un evento di roping e tre cavalli sono morti.10 Sei cavalli sono morti durante la Stampede del 2010, due per attacchi di cuore, uno per la rottura della schiena e un altro per una lesione alla spalla così grave che il veterinario curante ha ordinato l’eutanasia dell’animale.11,12

Al rodeo del Colorado del 2010 a Denver, 11 animali sono stati feriti – due mortalmente – durante un evento in cui un cavaliere afferra una mucca per la coda e la sbatte a terra. Gli organizzatori del rodeo sono stati accusati di crudeltà sugli animali dopo che gli investigatori dello sceriffo hanno riferito che la coda di alcuni animali era stata strappata e che le ossa degli animali erano state rotte.13

I vitelli che vengono presi al lazo mentre corrono hanno il collo spezzato all’indietro dal lazo, spesso con conseguenti lesioni al collo.14 Anche Bud Kerby, proprietario e operatore della Bar T Rodeos Inc. Ha detto al St. George Spectrum che “non gli dispiacerebbe vedere il calf roping eliminato gradualmente”.15 Durante il Rodeo Houston, un toro con il collo rotto ha sofferto per ben 15 minuti prima di essere eutanasia dopo una gara di steer-wrestling, che è stata descritta da un giornale locale come un evento in cui “i cowboy torcono violentemente la testa dei manzi che pesano circa 500 libbre per portarli a terra.”16

Le regole delle associazioni di rodeo non sono efficaci nel prevenire gli infortuni e non sono applicate rigorosamente, e le sanzioni non sono abbastanza severe per scoraggiare gli abusi. Per esempio, una regola dice: “Qualsiasi membro colpevole di maltrattamento del bestiame in qualsiasi parte del terreno del rodeo sarà multato di 250 dollari per la prima infrazione e la multa raddoppierà progressivamente ad ogni infrazione successiva. “17 Ma le multe sono piccole rispetto alle grandi borse che sono in gioco. Le regole permettono anche agli animali di essere confinati o trasportati in veicoli fino a 24 ore senza essere adeguatamente nutriti, abbeverati o scaricati.

La fine del percorso
Il defunto Dr. C.G. Haber, un veterinario che ha trascorso 30 anni come ispettore federale della carne, ha lavorato nei macelli e ha visto molti animali scartati dai rodei e venduti per il macello. Descrisse che gli animali erano così gravemente ammaccati che le uniche aree in cui la loro pelle era attaccata alla carne erano la testa, il collo, le gambe e la pancia. Ha descritto di aver visto animali “con 6-8 costole rotte dalla spina dorsale, e a volte con i polmoni perforati”. Haber ha visto animali con “fino a 2-3 galloni di sangue libero accumulato sotto la pelle staccata”.18 Queste ferite sono state causate quando gli animali sono stati lanciati nelle gare di calf-roping e quando la gente è saltata su di loro dal dorso dei cavalli durante la lotta a ostacoli.

Spegnere gli speroni
Se un rodeo viene nella tua città, protesta con le autorità locali, scrivi lettere agli sponsor, distribuisci volantini al cancello, o fai una dimostrazione. Contatta PETA per manifesti e volantini.

Controlla le leggi statali e locali per scoprire quali tipi di attività che coinvolgono gli animali sono e non sono legali nella tua zona. Per esempio, dopo che uno spettatore ha filmato un toro che si rompeva una gamba durante un rodeo, Pittsburgh ha approvato una legge che proibisce cinghie, pungoli elettrici e speroni affilati o fissi. Poiché la maggior parte dei rodei usa cinghie ai fianchi vietate dalla legge di Pittsburgh, il provvedimento ha effettivamente vietato del tutto i rodei.1 Un altro mezzo efficace per vietare i rodei è istituire un divieto statale o locale sul rodeo dei vitelli, l’evento in cui la crudeltà è più facilmente documentata. Poiché molti circuiti di rodeo richiedono il calf roping, eliminarlo può portare all’eliminazione di tutti gli spettacoli di rodeo.

1Ronda Quaid, “A Tip of the Hat to the Vaqueros”, Coastline 1996.
2Professional Rodeo Cowboys Association, “PRCA Event Descriptions”, 2010.
3Hattie Klotz, “Bucking Bronco Dies in Corel Center Rodeo,” The Ottawa Citizen 9 agosto 1999.
4Steve Lipsher, “Veterinarian Calls Rodeos Brutal to Stock,” Denver Post 20 gennaio 1991.
5Peggy Larson, e-mail a PETA, 15 novembre 2001.
6Ingrid E. Newkirk, ex ufficiale del controllo animali, testimonianza oculare.
7Chris Heidenrich, “Animal-Rights Group Protests Rodeo,” Daily Herald 17 luglio 1998.
8Larson.
9CBC News Online, “Deadly Accidents at the Calgary Stampede,” 4 luglio 2005.
10Petti Fong, “Stampede Horse Deaths Spark Debate”, Toronto Star 14 luglio 2010.
11Stephanie Dearing, “Animal Deaths, Human Injuries Cast Shadow Over Calvary Stampede”, Digital Journal 17 luglio 2010.
12Fong.
13John Romero, “Rodeo to Resume in Jefferson Co. Despite Animal Cruelty Case”, KDVR, 3 agosto 2010.
14Lipsher.
15Patrice St. Germain, “PETA: Rodeo Cruel to Animals; Rodeo Fans Say Animals Treated Well”, St. George Spectrum 15 settembre 2001.
16 “Steer Suffers Broken Neck During Top Wrestling Run”, Houston Chronicle 17 marzo 2006.
17Professional Rodeo Cowboys Association, “PRCA Rules Governing the Care and Treatment of Livestock at PRCA Sanctioned Rodeos,” Palm Springs WestFest, accesso 2 dicembre 2010.
18 The Humane Society of the United States, intervista con C.G. Haber, 1979.
19Timothy McNulty, “City Council Prodded to Ease Rules and Bring Back Rodeos,” Pittsburgh Post-Gazette 18 giugno 2002.