Rock Garden Design

Il design del giardino roccioso può sembrare abbastanza semplice a prima vista, ma c’è un po’ più di quello che si vede a prima vista. Disabituati subito all’idea che si tratta solo di mettere insieme delle rocce e delle piante! Consultate il Q&A che segue per avere informazioni sulla selezione e la disposizione del materiale, gli strumenti necessari, ecc.

Che tipo di roccia è meglio scegliere?

State portando rocce dall’esterno per il design del vostro giardino roccioso (invece di limitarvi alle rocce già presenti nella vostra proprietà)? Se è così, potete approfittare dell’opportunità che si presenta partendo da zero (con una lavagna pulita, per così dire). Potrai scegliere le rocce che sono di tuo gradimento. Troverete questo consiglio sulla selezione particolarmente utile se preferite l’aspetto della pietra invecchiata.

Le rocce porose e più morbide sono migliori per i giardini rocciosi rispetto alle rocce più dure. Le rocce più dure impiegano più tempo per acquisire l’aspetto invecchiato che si cerca nel giardino roccioso perché sono meno ricettive alla crescita di muschi e licheni. Promuovere l’invecchiamento delle rocce darà al giardino roccioso un aspetto naturale. La pietra invecchiata sembra come se fosse sempre stata lì.
Inoltre, attenetevi a rocce che sembrano uguali per consistenza, colore e forma. Se si utilizzano rocce di aspetto simile in tutto il vostro giardino roccioso, avrà un aspetto più naturale.

Va bene, come faccio a raggiungere che invecchiato sguardo a cui si allude?

Ho catturato la tua attenzione parlando del look invecchiato? Molte persone lo preferiscono all’aspetto della pietra nuova. Ciò è comprensibile poiché le rocce coperte di muschio danno un senso di permanenza a questo progetto di abbellimento del paesaggio. Allora qual è il trucco per accelerare la crescita del muschio sulle rocce per realizzare un look invecchiato?

Quando la roccia è portata dall’esterno della proprietà per costruire un giardino roccioso da zero, può sembrare fuori posto. La sua “novità” può risaltare come un pollice dolente, soprattutto se non ci sono segni di invecchiamento. Coltivare il muschio risolverebbe questo problema degli agenti atmosferici e, che ci crediate o no, c’è un trucco per rendere le rocce artificiali con il muschio di roccia. È un lavoro che coinvolge strani compagni di letto, vale a dire il muschio e il tuo frullatore da cucina:

  1. Porta del muschio che trovi da qualche parte – questo sarà uno degli ingredienti della “ricetta”. Oltre al muschio, gli altri ingredienti saranno circa 2 tazze di yogurt, e circa 4 once di argilla da vasaio per far aderire meglio la miscela di muschio alle rocce.
  2. Preparate il muschio, lo yogurt e l’argilla fino ad ottenere una consistenza cremosa.
  3. Versate la miscela di muschio sulle vostre rocce. Mentre il muschio di roccia prende piede nel vostro giardino roccioso, nebulizzatelo per mantenerlo umido. E voilà: avete un effetto atmosferico immediato.

Niente dà alle rocce quell’aspetto da “sono qui da un’eternità” come il muschio. Quindi fai crescere il muschio una priorità nelle tue attività di avvio del giardino roccioso.

Dove e come posso ottenere la pietra? Ci sono fonti gratuite?

“Se è gratis, è per me” è uno dei miei detti preferiti, ed è certamente applicabile a questo lavoro (dopo tutto, stiamo parlando di una delle merci più comuni al mondo: la pietra). Se ti avvicini al progetto con un atteggiamento favorevole al risparmio, non c’è motivo per cui debba costarti un occhio della testa.

Se hai intenzione di portare le pietre dall’esterno, la questione diventa quella di trovare una fonte. Ma la risposta, in una certa misura, dipenderà da quanto specifico e quanto grande sia il design del giardino roccioso che avete in mente. Per esempio, prevedete di usare un particolare tipo di pietra (e nessun altro tipo lo taglierà per voi)? La risposta sarà anche molto diversa se il denaro non è un oggetto (ma per quanti di noi sarà vero?). Se invece hai un po’ di flessibilità e stai lavorando con un budget, ho un consiglio che potresti trovare utile.

Per prima cosa parliamo di una fonte di roccia gratuita: da taccagno quale sono, mi imbarazzerebbe iniziare dicendoti come comprare rocce per giardini rocciosi. Andate in un cantiere. Di solito, dove c’è uno scavo in corso, la pietra salta fuori. E altrettanto spesso, quelli che la tirano fuori sono felici di sbarazzarsene, il che significa che sarà una roccia gratis per voi. Ma chiedete prima.
Avendovi informato di una fonte gratuita, mi vergogno meno di dirvi ora dove potete comprare la pietra per i giardini rocciosi. Scopri se c’è una cava nella tua zona. Le cave possono fornirvi pietra di alta qualità. Spesso la bellezza della pietra di cava che giace in seguito nel tuo giardino roccioso giustificherà il fatto di non essere gratis.

Come faccio a spostare le pietre grandi? Ci sono strumenti specifici per questo lavoro?

Diciamo che hai una fonte di rocce sulla tua proprietà (o sulla proprietà di un vicino consenziente). Ora il problema è che hai bisogno di spostarle da dove sono ora al punto in cui vuoi iniziare il tuo progetto di giardino roccioso. Quali sono gli strumenti e gli accessori suggeriti per rendere più facile lo spostamento di quelle grandi?

Siccome spostare le rocce può essere pericoloso per chi ha problemi alla schiena (e può indurre problemi alla schiena in quelli che prima ne erano privi), iniziate acquistando un tutore per la schiena. Per spostare le rocce nel tuo futuro giardino roccioso, c’è, naturalmente, la possibilità di portare attrezzature elettriche o argani. Ma se volete attenervi ad alcuni strumenti di base per lo spostamento delle rocce, vi suggerisco i seguenti strumenti:

  • Una barra d’acciaio da 5 a 6 piedi, che fornisce una leva migliore di un semplice piede di porco (naturalmente, è necessario trovare un fulcro per accompagnarla).
  • Un carrello, che è preferibile a una carriola. Poiché la piattaforma di un carrello è a livello del suolo, non è necessario sollevare le rocce in esso.

Cosa diavolo è un “Lichen”? E perché i licheni sono importanti nella progettazione di giardini rocciosi?

Quando si sente la gente parlare di progettazione di giardini rocciosi, un termine che salta fuori abbastanza è “licheni”. Vi chiedete cosa sono esattamente i licheni e perché sono importanti nel design dei giardini rocciosi?

I licheni sono spesso menzionati nello stesso modo del “muschio”. Infatti, un soprannome per i licheni è “muschio di renna”, perché sono una fonte di cibo per le renne. Nonostante il soprannome “muschio di renna”, un lichene non è affatto un muschio.
I licheni sono organismi composti formati da due o tre organismi separati, che esistono in una relazione simbiotica. Il partner dominante è un fungo che fornisce cibo attraverso la fotosintesi (spesso attraverso una colonia di alghe).
I licheni sono importanti nei giardini rocciosi e nel xeriscaping perché non dipendono da una fornitura costante di acqua. I licheni sopravvivono all’asciugatura e alla bagnatura alternata dei loro tessuti, dando loro un vantaggio nella colonizzazione di ambienti difficili. Il sito Lichen Lovers ha istruzioni per coltivare i licheni sulle rocce.
Come i muschi, i licheni che crescono sulle rocce danno ai vostri giardini rocciosi l’aspetto “stagionato” desiderato. L’invecchiamento delle rocce in un giardino roccioso è fondamentale per ottenere un aspetto naturale – come se le rocce fossero sempre state lì. Oltre a crescere sulle rocce, si possono spesso trovare che crescono sugli alberi, recinzioni di legno, ecc.

Come faccio a disporre le pietre in modo da creare un aspetto naturale?

Ah sì, il look “naturale”. Tutti lo vogliono, vero (non ho mai sentito nessuno chiedere l’aspetto “innaturale”)? Quindi, una volta che avete spostato le pietre nel luogo prescelto per la vostra caratteristica, come le sistemate per ottenere un design naturale del giardino roccioso?

Prendendo spunto dalla natura, l’idea è quella di far sembrare che la pietra nel vostro giardino roccioso sia semplicemente la frazione esposta di una massiccia formazione sotterranea. Per ottenere l’aspetto delle pietre naturali, ogni pietra dovrebbe apparire saldamente a terra – come se fosse la “punta dell’iceberg”. Ogni pietra dovrebbe anche apparire come se fosse collegata ai suoi vicini immediati, separati solo dalle fessure in cui cresceranno le piante del giardino roccioso.
Come nel mondo naturale, state lontani dai modelli di pietra vincolati e da qualsiasi distribuzione troppo uniforme, cercando invece di dare una sensazione di casualità nel vostro giardino roccioso. Avere un massiccio raggruppamento di pietre qui, un raggruppamento più piccolo lì, e aree pacciamate in mezzo. La disposizione è cruciale per raggiungere l’aspetto delle pietre naturali.
Le pietre in un giardino roccioso dovrebbero riferirsi l’una all’altra come se comprendessero una formazione rocciosa esposta sia da un graduale invecchiamento o da un’erosione più drammatica. Di conseguenza, le facce principali della roccia dovrebbero puntare in una direzione in tutto il giardino roccioso. Se le pietre sono stratificate, posiziona le rocce in ogni raggruppamento in modo da avere le linee degli strati che vanno tutte nella stessa direzione, come farebbero nella maggior parte delle formazioni di pietra naturale.

Di che tipo di terreno avrò bisogno, e come faccio a sapere se alle piante piacerà?

Ecco dove arriviamo al nocciolo della questione. Una volta che le rocce sono state posizionate per formare le fondamenta del vostro progetto di giardino roccioso, è necessario preparare il terreno prima di piantare le piante. Tenete anche a mente i requisiti del sole delle selezioni vegetali proiettate.

Come nella disposizione delle rocce nel vostro giardino roccioso, prendete spunto dalla natura nella disposizione delle piante. In natura, le piante che crescono tra le rocce amano il terreno ben drenato. Come regola generale, quindi, vorreste mescolare la sabbia nel terreno che userete per piantare. Ma è meglio conoscere le esigenze particolari delle piante che sceglierete e basare la vostra preparazione del terreno su questo.
Conoscere le esigenze particolari delle vostre piante è ancora più importante nel preparare il terreno per avere il giusto livello di pH. Imparate in anticipo, durante il processo di selezione delle piante, che tipo di pH del terreno gradiscono, e preparate il terreno di conseguenza. La scelta di una singola pianta può preferire un terreno acido o alcalino.

Non mischiate piante a basso pH (cioè quelle che amano l’acido) con piante ad alto pH (cioè quelle che preferiscono un terreno alcalino).
Infine, se il vostro giardino roccioso è in una posizione soleggiata o ombreggiata avrà una grande influenza sulle piante che sceglierete per piantare. Ancora una volta, conosci le esigenze delle tue piante, e tieni insieme le piante con esigenze simili, comprese quelle di irrigazione.

Quali tipi di piante dovrei scegliere? Quali sono le migliori per i giardini rocciosi?

Va bene, se la domanda precedente ci ha portato al nocciolo della questione, questa arriva al cuore di ciò che è la progettazione di un giardino roccioso. Perché ammettiamolo, non si tratta principalmente delle rocce, ma delle piante. C’è una ragione per cui si chiamano giardini rocciosi: come giardini, le piante sono ancora al centro della scena in queste caratteristiche. Tuttavia, le pietre ben selezionate e ben disposte prenderanno una certa pressione fuori delle piante del giardino roccioso: non devono avere il showiness che ci aspettiamo dalle piante standalone perché la loro funzione è di completare le rocce che li circondano.

Non potete schiaffare appena tutte le vecchie piante nella terra e sperare di realizzare il vostro obiettivo di una caratteristica d’abbattimento del terreno. Né è facile decidere che cosa è “migliore” da piantare; questo dipenderà, in parte, dai vostri obiettivi di disegno. Qui sono alcune idee per ottenere che andiate, comunque.

Ci aspettiamo che le piante del giardino roccioso siano a bassa manutenzione e perdoniamo loro un certo grado di pianura nel commercio. Le piante da giardino roccioso usate per completare le rocce dovrebbero essere scelte in gran parte tenendo a mente il vostro clima e altre considerazioni pratiche – questo vi aiuterà a mantenerle a bassa manutenzione:

  1. I giardini rocciosi nei climi caldi richiedono piante diverse da quelle usate nei climi più freddi.
  2. Se vivete ad alta quota, potreste voler considerare un classico giardino roccioso alpino.
  3. Se vivete nel deserto, cactus e altre piante grasse sono una scelta ragionevole. Come bonus, si fondono anche splendidamente con le rocce.
  4. Se il vostro clima è caldo e umido, le felci possono essere una scelta eccellente, così come le begonie se si desidera una pianta da fiore.

Altrove, presento un ampio elenco di piante perenni da pieno sole spesso utilizzate come piante da giardino roccioso. In quella risorsa, discuto l’ingranaggio della vostra selezione della pianta ai requisiti crescenti.

Che cosa è un giardino “alpino”? E che dire dei giardini “zen”?

Il design dei giardini rocciosi può assumere molte forme. Per esempio, sentirete i termini “giardini alpini” e “giardini zen giapponesi” in relazione a tali caratteristiche. Qual è la differenza? Come si collegano a questo argomento?

I giardini rocciosi zen giapponesi forniscono un luogo di riflessione e contemplazione tranquilla. Il loro approccio tende ad essere minimalista, facendo una dichiarazione più forte possibile con il minor numero di componenti. In un tipico giardino roccioso zen giapponese, per esempio, alcune scelte, rocce accuratamente posizionate potrebbero formare un punto focale, impostato fuori da una grande distesa di piccole rocce o sabbia che serve come un pacciame. Il pacciame può essere rastrellato per formare un modello intricato ma semplice. Rispetto all’approccio occidentale, il materiale vegetale è de-enfatizzato.

In Occidente, l’interesse per il giardino roccioso è iniziato nel Regno Unito. I viaggiatori britannici sulle Alpi svizzere erano affascinati dalle piante alpine che vi trovavano e ne portavano alcune per provare a coltivarle a casa. Ancora oggi, i giardini rocciosi sono a volte chiamati giardini alpini per questo motivo. Anche se ora abbiamo ampliato ciò che un giardino roccioso può essere, il giardinaggio roccioso, tradizionalmente (in Occidente), significava la coltivazione di piante di montagna e altre piante a bassa crescita che possono sopportare il tipo di freddo invernale a cui sono soggette le vere piante “alpine”.

Come devo disporre le piante?

Abbiamo già discusso della selezione delle piante, ma poi c’è la questione della distribuzione delle piante tra le rocce. Per un design di giardino roccioso efficace, è necessario “avere un’idea” a questo proposito prima di iniziare (ti ho detto che non sarebbe stato così facile come pensavi). I giardini rocciosi possono non solo offrire le soluzioni ai problemi d’abbellimento del terreno (come un’iarda “afflitta” dai massi) ma anche fornire l’interesse visivo grande nell’iarda.

Si sistemano le piante in un disegno del giardino roccioso per sembrare naturali. Vuoi un consiglio per aiutarti a raggiungere questo obiettivo? Rivolgiti alla natura. Osservate un terreno roccioso con piante selvatiche che crescono su di esso. Probabilmente non troverete un miscuglio di specie. Quello che probabilmente troverete sono grandi macchie di piante a bassa crescita. Se vi piace il phlox rampicante, per esempio, ma non sapete mai dove metterlo, il vostro problema è ora risolto: un giardino roccioso è potenzialmente un ottimo posto per piantare il phlox rampicante. Per il terreno asciutto, sarebbe meglio il sedum Angelina.

Quanto sarete a vostro agio nell’imitare la natura con il design del vostro giardino roccioso? Vi aiuterà ad avere una conoscenza chiara della vostra mente quando si tratta di design, in generale. Se state sistemando dei soprammobili su uno scaffale, tendereste a finire con un design simmetrico? Se è così, i giardini rocciosi potrebbero non fare per voi. L’uniformità nelle dimensioni o nella distribuzione sembra innaturale nel design dei giardini rocciosi. Se vuoi fare un test per determinare la tua filosofia di progettazione del giardino, consulta il mio articolo sulla storia della progettazione del paesaggio. Se, dopo aver letto questo articolo, te ne vai pensando: “Wow, quei progettisti di giardini formali erano qualcosa!”, allora il design del giardino roccioso potrebbe non essere la tua tazza di tè. Se, d’altra parte, la vostra reazione è: “Oh fratello, quel design formale del giardino suona sicuramente soffocante!” allora potreste essere maturi per il rock garden design.

Avete altri suggerimenti su questo argomento?

Se questa serie di FAQ non ha risposto a tutte le tue domande, prova un approccio più visivo visualizzando il mio tutorial su Come costruire giardini rocciosi, dove ho incluso delle immagini per illustrare il processo di costruzione di un giardino roccioso da zero e raggruppare le piante per un effetto ottimale. Queste immagini rivelano anche quanto sia importante avvicinarsi a un progetto di giardino roccioso con uno schema di colori del paesaggio in mente.