Risorse e Informazioni

Il modulo online a destra è usato per ricevere reclami da pazienti, familiari e altri membri del pubblico.

Suggerimenti su come presentare un reclamo online

Il modulo online della NCMB è programmato con una funzione di “timeout” che cancella le informazioni inserite se l’utente non presenta un reclamo entro un determinato periodo di tempo. Gli utenti non sono in grado di iniziare un reclamo, allontanarsi e poi tornare a completare il resto del modulo in un secondo momento. Per evitare problemi, i reclamanti sono fortemente incoraggiati a:

Comporre offline, poi tagliare e incollare Scrivere la dichiarazione di reclamo – la descrizione di ciò che è accaduto o la spiegazione della questione da indagare – utilizzando un software di elaborazione testi. Quando siete pronti per l’invio, tagliate e incollate la dichiarazione nel modulo di reclamo. Si prega di non inviare la dichiarazione di reclamo come allegato.

Tenete pronti i file che volete condividere Raccogliete tutti i registri elettronici, file o documenti che volete presentare con il vostro reclamo in modo da poterli allegare prima di inviare il modulo. Gli allegati non possono superare i 20 MG.

Controlla la tua posta indesiderata Dopo aver inviato il modulo, controlla le cartelle di spam o di posta indesiderata oltre alla casella di posta elettronica quando cerchi una conferma via e-mail dal Consiglio che un reclamo è stato ricevuto. Tutti i reclami sono confermati via email.

Informazioni aggiuntive sulla presentazione di un reclamo:

    Non c’è uno “statuto di limitazioni” per quanto riguarda la presentazione di un reclamo. Tuttavia, il Consiglio è generalmente in grado di ottenere informazioni accurate e complete quando un reclamo è presentato il più presto possibile dopo la questione che ha spinto il reclamo.
    Una copia del reclamo sarà fornita al titolare della licenza per consentirgli di fornire una risposta al Consiglio.
    Copie di cartelle cliniche possono essere ottenute come parte del processo di revisione.
    Se il reclamo coinvolge un paziente specifico, si prega di assicurarsi di includere il nome completo del paziente e la data di nascita, i nomi di qualsiasi ospedale o struttura sanitaria in cui è stata fornita l’assistenza e la data specifica di tutti gli appuntamenti e le consultazioni a cui si fa riferimento nel reclamo.
    I reclami saranno riconosciuti via e-mail entro due settimane. Se non si riceve alcun riscontro, inviare un’email a [email protected]

Ottenere le cartelle cliniche – Se la licenza o lo studio medico in possesso delle cartelle cliniche del paziente non riesce a rispondere ad una richiesta formale di fornire copie delle cartelle in modo tempestivo (ad esempio entro 30 giorni) il paziente che richiede le cartelle può presentare un reclamo.

Il Consiglio raccomanda di leggere le FAQ sul reclamo prima di presentare un reclamo.

Il mio reclamo sarà preso seriamente?

Ogni reclamo è valutato accuratamente per determinare se si è verificata una violazione della politica del Consiglio o della legge statale. Il NCMB può intraprendere un’azione pubblica solo in questioni in cui è determinato che si è verificata una violazione della politica del Consiglio o della legge statale.

Secondo la legge statale, i denuncianti hanno il diritto di essere informati del risultato dei loro reclami, anche se non risultano in una disciplina pubblica. Tuttavia, la storia dei reclami di un licenziatario è confidenziale. La legge statale proibisce al Consiglio di dichiarare se sono stati presentati reclami su un particolare professionista.

Altre domande?

Contattare il Dipartimento Reclami del Consiglio al 1-800-253-9653 (ext. 501).