Rabbrividire per 10 minuti ‘brucia tante calorie quanto un’ORA di esercizio’

  • Entrambi stimolano la creazione di calorie bruciando il ‘grasso bruno’
  • Il grasso bianco ‘cattivo’ immagazzina energia – mentre il ‘buon’ grasso bruno la brucia
  • 50 grammi di grasso bruno possono bruciare fino a 300 calorie al giorno, la stessa quantità di energia immagazzinata da 50 grammi di grasso bianco
  • Quando abbiamo freddo produciamo gli ormoni irisina e FGF21 – questi accendono il tasso di combustione energetica delle cellule di grasso bruno
Freddare per 10 minuti può bruciare tante calorie quanto un’ora di esercizio, una nuova ricerca suggerisce

Freddare con il freddo può essere efficace quanto l’esercizio fisico per aiutarci a rimanere snelli, suggerisce una nuova ricerca.

ADVERTISEMENT

Entrambi producono ormoni che stimolano la creazione di “grasso bruno” che brucia le calorie, come ha dimostrato uno studio.

Una volta si pensava che fosse presente solo nei bambini, ora gli scienziati sanno che anche gli adulti possiedono il grasso bruno ‘buono’ – e quelli che ne hanno di più sono più magri.

Mentre il grasso bianco “cattivo” immagazzina energia, il grasso bruno la brucia.

Clicca qui per ridimensionare questo modulo

Circa 50 grammi di grasso bruno possono bruciare fino a 300 calorie al giorno, la stessa quantità di energia accumulata da 50 grammi di grasso bianco.

La nuova ricerca ha comportato l’esposizione di volontari a livelli crescenti di freddo fino a quando, con temperature intorno ai 15C, hanno iniziato a tremare.

‘Abbiamo identificato due ormoni che sono stimolati dal freddo – irisina e FGF21 – rilasciati rispettivamente dal muscolo tremante e dal grasso bruno’, ha detto il leader dello studio Dr Paul Lee, del Garvan Institute of Medical Research di Sydney.

“Questi ormoni hanno fatto aumentare il tasso di combustione energetica delle cellule di grasso bruno umano in laboratorio, e le cellule di grasso trattate hanno cominciato a emettere calore, un segno distintivo della funzione del grasso bruno”.

Circa 10-15 minuti di brividi hanno prodotto un aumento dell’irisina pari a quello di un’ora di esercizio moderato, hanno scoperto gli scienziati.

In laboratorio, l’irisina e FGF21 insieme hanno trasformato le cellule di grasso bianco in cellule di grasso bruno in un periodo di sei giorni.

“L’entusiasmo nel campo del grasso bruno è aumentato significativamente negli ultimi anni perché la sua natura di bruciatore di energia lo rende un potenziale obiettivo terapeutico contro l’obesità e il diabete”, ha detto il dottor Lee.

“La trasformazione del grasso bianco in grasso bruno potrebbe proteggere gli animali dal diabete, dall’obesità e dal fegato grasso. I livelli di glucosio sono più bassi negli esseri umani con più grasso bruno”.

ADVERTISEMENT

I risultati sono riportati nell’ultima edizione della rivista Cell Metabolism.

Freddare ed esercitare entrambi producono ormoni che stimolano la creazione di grasso bruno brucia-calorie

Come parte dello studio, ai volontari esposti al freddo è stato anche chiesto di pedalare una cyclette per un’ora.

L’attività di livello moderato ha generato la stessa quantità di irisina dai muscoli di un brivido per 10-15 minuti.

“Da un punto di vista clinico, l’irisina e FGF21 rappresentano un sistema ormonale stimolato dal freddo, che era precedentemente sconosciuto, e potrebbe essere sfruttato in future terapie dell’obesità attraverso l’attivazione del grasso bruno”, ha detto il dottor Lee.