Quanto aglio tritato c’è in uno spicchio?

Vedi tutte le conversioni dei prodotti

Immagine spicchio d'aglio

Molte ricette richiedono “1/4 di tazza di aglio tritato” o “3 spicchi d’aglio”, ma non è sempre facile capire quanti spicchi ci sono in un bulbo d’aglio. Per aiutare a rendere la cucina più facile abbiamo fatto alcuni esperimenti per aiutarti a capire esattamente quante teste d’aglio devi comprare.

Per rispondere a Quanti spicchi d’aglio in una tazza da 1/4 siamo andati al negozio a controllare il reparto verdure. Dopo aver esaminato i prodotti, abbiamo selezionato 1 testa d’aglio media che pesava 2 once per il nostro test di quanti bulbi d’aglio in una tazza.

Il numero di spicchi in una testa dipende dalle dimensioni e dalla varietà dell’aglio. Tuttavia, come punto di partenza, il tipico tipo di aglio portato nel vostro negozio di alimentari locale di solito contiene da 10 a 12 spicchi.

Tritato, 1 piccolo spicchio d’aglio produce circa 1/2 cucchiaino e 1 grande spicchio circa 1,5 cucchiaini. Uno spicchio d’aglio medio sbucciato produce 1 cucchiaino tondo tritato, ma quando è tritato finemente, la quantità scende a poco meno di 1 cucchiaino. Quindi, per una misura di 1/4 di tazza, è necessario tagliare a dadini circa 12-13 spicchi di medie dimensioni.

Per cucinare grandi quantità, 1 libbra di aglio pelato intero contiene circa 50 spicchi che misurano circa 3 tazze.

La prossima volta che la tua ricetta richiede 1/4 di tazza di aglio a dadini ti sentirai sicuro di sapere cosa ti serve. Puoi anche usare il nostro strumento di conversione qui sotto per qualsiasi misura personalizzata di quanti spicchi d’aglio in una… hai bisogno.

Conversioni personalizzate per lo spicchio d’aglio

  • C’è 1/2 cucchiaino (2 ml) di aglio tritato in uno spicchio d’aglio
  • C’è 1 cucchiaino (5 ml) di aglio tritato in uno spicchio d’aglio

Ho bisogno:
di
Hai bisogno di120 spicchi d’aglio

Vuoi un cocktail elegante?

Ricetta completa: Smoked Manhattan Cocktail

Quanto costa uno spicchio d’aglio

Quanto puoi ottenere da uno spicchio d’aglio può dipendere molto da quello che stai cercando di fare. Tritare, tagliare a dadini e affettare tutti i risultati in misure leggermente diverse. Ecco alcuni degli usi più comuni.

Quanto aglio tritato è uno spicchio

Alcune delle misure standard per uno spicchio d’aglio di medie dimensioni sono:

  • 1 cucchiaino di aglio tritato è 1 spicchio
  • 2 cucchiaini di aglio tritato sono 2 spicchi
  • 1 cucchiaio di aglio tritato è uguale a 3 spicchi
  • 2 cucchiai di aglio tritato sono 6 spicchi
  • 1/4 di tazza di aglio tritato in 12 spicchi

Quanti cucchiaini sono uno spicchio d’aglio

Si può anche facilmente andare nell’altro modo, iniziando con la quantità di chiodi di garofano che hai. Alcuni per iniziare sono:

  • 1 spicchio d’aglio è 1 cucchiaino tritato
  • 2 spicchi d’aglio sono 2 cucchiaini tritati
  • 3 spicchi d’aglio sono 1 cucchiaio tritato
  • 6 spicchi d’aglio sono 2 cucchiai tritati
  • 12 spicchi d’aglio sono 1/4 di tazza quando tritati

Quanti spicchi in una testa d’aglio

Il numero di spicchi in una testa dipende dalla dimensione e dalla varietà dell’aglio. Anche all’interno delle varietà il numero e la dimensione degli spicchi può essere diverso tra 2 piante vicine nell’orto. Tuttavia, come punto di partenza, il tipico tipo di aglio trasportato nel tuo negozio di alimentari locale di solito contiene da 10 a 12 spicchi.

  • 1 testa d’aglio è di 11 spicchi

Quanto aglio in polvere equivale a uno spicchio

Spesso la convenienza supera un viaggio extra al negozio di alimentari, quindi usare l’aglio in polvere come sostituto ha senso. Tuttavia, l’aglio fresco tagliato, anche quello pre-sminuzzato in un barattolo, ha un profumo e un sapore più intenso dell’aglio secco in polvere.

  • 1/8 cucchiaino di aglio in polvere equivale a 1 spicchio

Quanto aglio in polvere equivale a aglio tritato

  • 1/4 cucchiaino di aglio in polvere equivale a 1 cucchiaino di aglio fresco tritato
  • 3/4 cucchiaino di aglio in polvere è 1 cucchiaio di aglio fresco tritato.

Che cos’è l’aglio

L’aglio è un membro della famiglia dei gigli, ed è un parente di cipolle, porri, erba cipollina e scalogni. Il bulbo o testa commestibile è composto da numerosi spicchi, ognuno dei quali è racchiuso in una pelle di carta strettamente aderente. La testa d’aglio cresce sotto la terra ed è anch’essa racchiusa in una copertura cartacea.

La Cina produce la maggior quantità di aglio al mondo; la California ne produce la maggior parte negli Stati Uniti. Chicago deve il suo nome alla parola degli indiani americani “chicagaoua” definita come aglio selvatico che cresceva nella zona. Secondo il Guinness dei primati, nel 1985 Robert Kirkpatrick di Eureka, CA, ha coltivato la testa d’aglio più pesante, del peso di 2 libbre e 10 once (1190,69 grammi).

La forma più comunemente coltivata e consumata di aglio è “allium sativum” con 2 sottovarietà chiamate aglio a collo morbido e aglio a collo duro. L’aglio hardneck tende ad essere più colorato e ad avere meno spicchi ma più grandi per bulbo rispetto al softneck. I softnecks hanno generalmente circa il doppio di spicchi per bulbo rispetto agli hardnecks.

Il Silverskin (una varietà softneck) tende ad essere l’aglio che si conserva più a lungo e il Porcelain (una varietà hardneck) il secondo che si conserva più a lungo. L’aglio asiatico (varietà a collo duro) tende ad essere il tipo di conservazione più breve con Rocambole (un altro collo duro) che viene dopo.

Cos’è una testa d’aglio

Una testa d’aglio o una lampadina d’aglio è una palla bitorzoluta di circa 2,5″ di diametro e coperta da una pallida e sottile buccia di carta è ciò che si acquista nel reparto prodotti del negozio di alimentari o al mercato degli agricoltori. Questa testa d’aglio è composta da molti piccoli segmenti individuali comunemente chiamati spicchi. Ogni spicchio è anche ricoperto da una buccia sottile, spesso più colorata, ma sempre cartacea e pallida.

In generale, ogni pianta cresce 1 bulbo. Più precisamente, ogni pianta d’aglio softneck produce 1 testa d’aglio sotterranea con le foglie in superficie. Oltre al bulbo, la varietà hardneck produce un gambo rigido in aria con un seme commestibile alla fine di esso chiamato scapo o bulbo.

Come è fatto uno spicchio d’aglio

Uno spicchio d’aglio ha l’aspetto di un cuneo di forma irregolare, avvolto individualmente da una pelle di carta, con una punta su un’estremità e una superficie piatta e ruvida (l’estremità della radice) sull’altra.

In base alla varietà di aglio a collo duro, ogni spicchio ha una pelle marroncina con un tocco di viola. Gli spicchi softneck tendono ad avere una buccia più sottile, dal rosso ruggine al marrone chiaro.

Quanto è grande uno spicchio d’aglio

Gli spicchi d’aglio possono variare in dimensioni da piccoli a extra-large. Un piccolo spicchio è di circa 1″ a un pizzico più lungo, mentre un grande è di circa 1,25″ a 1,4″ di lunghezza. Quando si parla del diametro di un chiodo di garofano, ci si riferisce al punto più largo. Un piccolo chiodo di garofano può essere da 3/8″ a ½” e uno grande da 5/8″ a ¾”. Gli spicchi più grandi possono crescere fino a quasi 1″ di larghezza.

I bulbi d’aglio che compriamo nel negozio di alimentari, tipicamente varietà softneck, ogni spicchio pesa tra 4-8g. L’aglio speciale e gourmet, tipicamente hardnecks, può variare ampiamente tra i bulbi, ma la media è di 10-16g.

Lo spicchio d’aglio e il bulbo

Lo spicchio d’aglio è il segmento individuale che è avvolto in una pelle di carta all’interno del bulbo d’aglio. Il bulbo d’aglio o la testa d’aglio sono anch’essi avvolti in una pelle di carta chiara.

Circa 10-12 spicchi d’aglio compongono 1 bulbo in una testa d’aglio di dimensioni medie. Alcune varietà di aglio hardneck hanno fino a 30 o 40 spicchi in 1 bulbo d’aglio. Tuttavia, questi spicchi sarebbero di varie dimensioni all’interno di 1 bulbo.

Si può facilmente far crescere un nuovo bulbo d’aglio se si pianta uno spicchio d’aglio nel terreno con la radice in basso e l’estremità appuntita in alto.

Come tagliare gli spicchi d’aglio

Con gli spicchi d’aglio la differenza tra tritato e a cubetti non è molta, ma l’impatto può essere molto maggiore! Uno spicchio d’aglio tritato è tagliato in pezzi molto fini, meno di 1/16″ ciascuno, mentre i pezzi a cubetti saranno circa ma leggermente meno di 1/8″ ciascuno. Tecnicamente, sia il trito che la dadolata sono dimensioni precise con tagli uniformi.

L’importanza di questa differenza di dimensioni apparentemente piccole è nel profilo di sapore dell’aglio grande risultante del vostro piatto finale. Più piccoli sono i pezzi, più superficie è esposta, più oli vengono rilasciati, più intenso è il sapore d’aglio del tuo piatto.

L’altro potenziale problema con pezzi d’aglio più grandi è un tempo di cottura più lungo. Per esempio, l’autore della ricetta chiede di soffriggere l’aglio tritato per 1 minuto. Se cuocete i pezzi di aglio a dadini per 1 minuto, non saranno completamente cotti. Il tuo piatto finale avrà un sapore di aglio crudo e pungente invece di un profilo più dolce e delicato

Come tagliare a dadini gli spicchi d’aglio

Dopo aver rimosso la pelle, fai 4 o 5 tagli longitudinali sullo spicchio. Girali su un lato e fai 4 o 5 tagli in senso trasversale. Poi usando un movimento di taglio a 2 mani, dondola avanti e indietro per finire il taglio alla dimensione desiderata.

Come si fa a tritare gli spicchi d’aglio

Dopo aver rimosso la pelle, fai delle fette molto sottili nel senso della lunghezza lungo lo spicchio. Girali su un lato e ripeti l’operazione. Mantenendo l’aglio dov’è, fare delle fette sottili in senso trasversale lungo lo spicchio. Poi, usando un movimento di taglio a due mani, dondola avanti e indietro per finire il taglio alla dimensione desiderata.

Per ottenere un aglio tritato ancora più fine, cospargilo di sale grosso e schiaccialo con il lato del coltello per trasformarlo in una consistenza pastosa. Alcuni hanno anche trovato un buon successo usando una grattugia microplane sugli spicchi.

Come tritare gli spicchi d’aglio

Tritare l’aglio risulta in pezzi meno precisi. In generale, il chop è più informale con una maggiore variazione nelle dimensioni e nelle forme dei pezzi. Normalmente l’aglio tritato finisce in pezzi che sono 1/8″ o più.

Dopo aver rimosso la pelle, fai 4 o 5 tagli longitudinali sullo spicchio. Giralo su un lato e fai 4 o 5 tagli in senso trasversale. Poi, usando un movimento di taglio a 2 mani, dondola avanti e indietro per finire il taglio alla dimensione desiderata.

Come affettare gli spicchi d’aglio

Dopo aver rimosso la pelle, metti l’aglio sul tuo tagliere e affetta molto sottilmente lo spicchio d’aglio in senso trasversale.

Come sbucciare l’aglio

Un modo veloce per sbucciare una testa d’aglio è di metterla sul tuo tagliere con l’estremità appuntita della carta in alto. Premi fermamente con il palmo della mano, facendolo rotolare un po’. Potrebbero essere necessarie 2 o 3 volte per allentare gli spicchi per una facile rimozione.

Ci sono molti metodi diversi per sbucciare gli spicchi d’aglio. Io di solito tolgo la radice dello spicchio e lo stendo sul tagliere. Metti il lato del tuo coltello sopra lo spicchio e schiaccia delicatamente la chiusura per allentare la pelle cartacea. La pelle dovrebbe cadere dallo spicchio d’aglio.

Sostituire gli spicchi d’aglio

Non si può battere il grande gusto dell’aglio fresco, ma sostituire ½ cucchiaino di aglio pre-sminuzzato da un barattolo comprato in negozio è un secondo posto. Trovo anche che ½ cucchiaino di aglio tritato disidratato sia un altro eccellente sostituto di uno spicchio d’aglio fresco. Dopo averne usato un po’, l’aglio disidratato rimanente offre l’ulteriore vantaggio di una maggiore durata di conservazione rispetto a un barattolo aperto di aglio pre-sminuzzato.

Non altrettanto efficace ma perfetto in un pizzico, si può sostituire 1/8 di cucchiaino di aglio in polvere per ogni spicchio d’aglio richiesto nella ricetta. Fate attenzione se avete solo il sale all’aglio. Del ½ cucchiaino richiesto per sostituire 1 spicchio d’aglio fresco, solo 1/8 di cucchiaino è aglio e il resto è sale. Qualche aggiustamento della ricetta è solitamente necessario per evitare di fare un piatto troppo salato.

Sostituire l’aglio in polvere all’aglio tritato

Quando è necessario, sostituire l’aglio in polvere all’aglio tritato è sempre un’opzione. Se la ricetta richiede 1 cucchiaino di aglio fresco tritato, potete tranquillamente sostituirlo con 1/4 di cucchiaino di aglio in polvere. Potreste preferire l’aglio fresco, ma il vostro piatto finale avrà ancora un bel tocco d’aglio.

L’aglio fa male ai cani

Alcune linee guida dicono che una piccola quantità di aglio non farà male al vostro animale, ma esattamente quanto è troppo? Fonti diverse danno autorevolmente risposte diverse, ma chi ha ragione?

Tuttavia, è ampiamente noto che se un animale domestico ingerisce troppo aglio, può causare anemia emolitica (i globuli rossi vengono distrutti più velocemente di quanto possano essere prodotti).

Siccome i nostri animali domestici possono reagire a cibi e farmaci in modo totalmente diverso da noi, vi consigliamo di controllare con il vostro veterinario per le informazioni mediche più aggiornate.

Come conservare lo spicchio d’aglio

Il modo in cui conservi l’aglio dipende da quanto tempo vuoi conservarlo.

Conservazione a breve termine dell’aglio

Tieni l’aglio in un luogo asciutto, fresco e lontano dalla luce per prolungare la durata di conservazione; conserva l’aglio in qualcosa di diverso dalla plastica per mantenere livelli di umidità ridotti, come un sacchetto di rete o di carta marrone. L’aglio manterrà il suo sapore e la sua qualità per 4-6 mesi. Questo è un buon articolo da conservare nella dispensa o in un’altra stanza più fresca.

Un singolo spicchio non sbucciato si conserva fino a 10 giorni in frigorifero.

Avvolgendolo strettamente nella plastica, uno spicchio sbucciato manterrà il suo sapore in frigorifero solo per 1 o 2 giorni.

Conservazione a lungo termine dell’aglio

Una testa d’aglio non aperta (cioè con la buccia di carta ancora al suo posto) può rimanere nel congelatore fino a 12 mesi. Se messi in un sacchetto per il congelatore, gli spicchi d’aglio sbucciati e tritati possono andare bene nel congelatore per 10-12 mesi.

Aglio del giardino: con le foglie ancora attaccate al bulbo d’aglio, lasciarle asciugare a ciuffi in pieno sole per qualche giorno. Una volta essiccato, taglia le foglie a circa 1″ sopra il bulbo. Metti l’aglio secco in sacchetti di carta e conservalo in un luogo fresco, buio e asciutto; durerà molti mesi.

L’aglio va a male

L’aglio fresco può sicuramente andare a male e il tempo di utilizzo dipende dallo stato dell’aglio e dalla situazione di conservazione. Se non sei sicuro, ci sono 2 modi semplici per capire se l’aglio è ancora buono da usare. Il primo è semplicemente guardare l’aglio. Il suo colore dovrebbe essere ancora bianco senza macchie scure. Un aspetto giallastro indica invecchiamento. Come il Charmin, il secondo modo è il test di spremitura. La testa e lo spicchio devono essere sodi, non morbidi o malleabili sotto pressione.

Cercando qualcosa di diverso?

Ricetta completa: Citrus Cured Salmon Sous Vide

Che cos’è il Produce Converter?

Una delle più grandi seccature quando si cucina e si lavora in cucina è quando una ricetta richiede “il succo di 1 lime” o una misura simile. Spesso quando si cucina si usano succhi di frutta in bottiglia, verdure preaffettate e altri comodi risparmi di tempo. Produce Converter ti aiuterà a convertire il “succo di 1 lime” e altre istruzioni di ricette simili in cucchiai, tazze e altre misure concrete.

Produce Converter può anche essere usato per capire quante verdure comprare quando ti serve, per esempio, “Una tazza di cipolla a cubetti”. Puoi usare il nostro facile strumento di conversione per capire esattamente quante cipolle devi comprare al negozio per ottenere la quantità necessaria per la tua cucina.

Speriamo che ti piaccia Produce Converter e se hai qualche suggerimento su come possiamo migliorarlo e rendere la tua cucina più facile, faccelo sapere.