Quali bevande popolari hanno più caffeina?

Beth Skwarecki

Pubblicato 2 anni fa: October 30, 2018 at 9:00 am
Condividi

La maggior parte di noi attraversa la vita con solo una vaga idea di quanta caffeina ci sia in quello che mangiamo e beviamo. Quel caffè dovrebbe svegliarci; questo latte al cioccolato è probabilmente privo di caffeina. Ma se vuoi usare la caffeina in modo efficace, hai davvero bisogno di conoscere la quantità nelle tue fonti preferite. Non puoi cronometrare correttamente il tuo consumo di caffeina per massimizzare l’attenzione se non sai esattamente quanto ne stai consumando.

Come cronometrare il tuo consumo di caffeina e massimizzare l’attenzione

Ti sei mai trovato a trangugiare caffè per stare alzato fino a tardi a studiare, ma poi quando è il momento dell’esame, la tua mente è annebbiata dalla fatica? I ricercatori dell’esercito americano hanno sviluppato un algoritmo in grado di prevedere i picchi e le valli di energia che derivano dal consumo di caffeina e, a sua volta, hanno creato uno strumento basato sul web che ti aiuta a prevedere quanto puoi aspettarti di essere vigile in base al tuo programma di sonno e alle tue abitudini in fatto di caffè.

Conoscere la dose in ogni tazza è importante anche se stai regolando l’assunzione di caffeina per motivi medici – se sei incinta, per esempio, e ti è stato consigliato di tenerla sotto un certo livello. La ricerca suggerisce un livello di 300 milligrammi al giorno, ma la mia ostetrica ha cercato di spiegarmelo in termini di “otto once di caffè”. Questo è un modo inaffidabile di misurare la caffeina. Possiamo fare di meglio.

Conosci il tuo caffè

Il problema di pensare alla caffeina come una domanda sì/no è che il contenuto di caffeina varia più di quanto si pensi. Una debole tazza di caffè istantaneo potrebbe avere 65 milligrammi; un grande caffè preparato in un bar potrebbe averne più di 300.

La differenza dipende principalmente da come è stato preparato e dal tipo di chicchi utilizzati. I caffè più scuri possono avere un sapore “più forte” perché hanno più sapore dalla tostatura, ma non hanno più caffeina.

Se stai comprando il tuo caffè da una catena di ristoranti o caffè, dovresti essere in grado di controllare il suo contenuto di caffeina sul sito web della struttura. In caso contrario, fate riferimento a una tabella come quella di Caffeine Informer per i livelli approssimativi di caffeina.

Bibite analcoliche

Mountain Dew è estremamente caffeinata (per una bibita), come avrete capito, e altre bibite sono meno o per niente. Come regola generale, tutto ciò che è chiaro tende ad essere privo di caffeina e lo stesso vale per alcune, ma non tutte, le birre allo zenzero. Ecco una selezione, per lattina da 374 ml:

Energy Drinks

Le bevande energetiche pubblicizzano erbe e aminoacidi, ma l'”energia” viene dalla caffeina. Alcune aziende lo dicono apertamente, altre non lo menzionano, o lo tengono nelle scritte in piccolo. Ecco il contenuto di caffeina di alcune marche popolari:

  • Red Bull: 80 mg per lattina da 250 ml

  • Monster energy drink, gusto originale: 160 mg per lattina da 500 ml (altri gusti da 140 a 187)

  • Rockstar energy drink, gusto originale: 160 mg per lattina da 500 ml secondo Caffeine Informer (altri gusti possono essere di più; Punched e Pure Zero sono 240 mg per lattina secondo Caffeine Informer)

  • V energy drink: 108.5mg per bottiglia da 350ml

Cioccolato e fonti nascoste

A differenza del caffè, il colore ti dice qualcosa sul contenuto di caffeina nel cioccolato. Il cioccolato fondente ha più caffeina di quello al latte. Alcune gocce di cioccolato in un biscotto non ti terranno sveglio, ma un’intera tavoletta di cioccolato fondente ti darà una piccola spinta:

  • Cioccolato fondente: 43 mg per 100 grammi (ma le barrette ad alto contenuto di cacao potrebbero averne il doppio)

  • cioccolato al latte: 20 mg per 100 grammi

  • cioccolato bianco: nada

  • cacao in polvere: Da 8 a 20 grammi per cucchiaio secondo ConsumerLab

A parte il cioccolato, e potenzialmente alcuni dolci contenenti caffè, non ci sono molti alimenti comuni con caffeina nascosta. Ma se stai consumando bevande sportive o gel, potresti assumere caffeina extra in quantità significative senza rendertene conto.

Perché la caffeina può aiutare le prestazioni atletiche, alcuni integratori e alimenti sportivi la includono. Una spinta in più, ottimo! Ma non così grande se ti stai allenando a tarda notte, o se stai succhiando un gel dopo l’altro durante una lunga corsa e non ti rendi conto che alcuni gusti sono contenenti caffeina e altri no. Almeno questi tendono ad essere etichettati, quindi assicurati di leggere la stampa fine.