Quale linguaggio di programmazione dovresti imparare per primo?

Pensi di imparare a programmare ma non sai da dove cominciare? Una delle domande più comuni che sentiamo è: “Quale linguaggio di programmazione dovrei imparare per primo?”

L’industria cambia velocemente. E con più di 600 possibili linguaggi tra cui scegliere, può essere difficile trovare quello che fa per voi. Nel seguente video – e nel resto di questo articolo – faremo del nostro meglio per prepararti a scegliere il miglior primo linguaggio di programmazione per te.

Prima di poter rispondere a questa domanda…

Prima di rispondere alla domanda su quale linguaggio di programmazione dovresti imparare per primo, ci sono un paio di domande veloci che vogliamo affrontare.

Cosa sono i linguaggi di programmazione?

Se stai cercando di decidere quale linguaggio di programmazione imparare per primo, il primo passo è capire cos’è un linguaggio di programmazione. La risposta breve, come definito in un recente post del blog su cos’è un linguaggio di programmazione, è che “i linguaggi di programmazione sono gli strumenti che usiamo per scrivere le istruzioni che i computer devono seguire.”

I computer pensano in binario e i linguaggi di programmazione ci aiutano a tradurre gli 1 e gli 0 in qualcosa che può essere più facilmente compreso dagli umani. I programmatori sono gli ambasciatori tra il mondo degli uomini e quello dei computer, e i linguaggi di programmazione sono gli strumenti che usano per dire ai computer cosa fare.

Che succede se scelgo il linguaggio di programmazione sbagliato?

È anche importante sapere, prima di iniziare a imparare il tuo primo linguaggio di programmazione, che non importa quale linguaggio sceglierai, imparerai abilità preziose. Non esiste davvero una cosa come scegliere il linguaggio sbagliato.

I linguaggi di programmazione possono sembrare diversi in superficie, ma hanno molto in comune. Condividono modelli e strutture simili e imparando un linguaggio verrai introdotto a concetti chiave di codifica che ti aiuteranno a imparare altri linguaggi di programmazione in futuro. Una volta che hai imparato il tuo primo linguaggio di programmazione – non importa quale sceglierai – sarà più facile imparare gli altri.

Dovresti anche sapere che non è insolito per uno sviluppatore muoversi tra diversi linguaggi nel corso della sua carriera in quanto gli viene chiesto di risolvere diversi tipi di problemi. Sicuramente non siete bloccati ad usare il primo linguaggio di programmazione che scegliete. Quindi non preoccupatevi troppo di concentrarvi sul fatto che state imparando il miglior linguaggio di programmazione. Invece, concentrati sull’acquisire le conoscenze di base con qualsiasi linguaggio tu scelga.

Quale linguaggio di programmazione dovresti imparare?

Ora che hai un po’ di background, è il momento di decidere quale linguaggio di programmazione dovresti scegliere. Ci sono un paio di strade che puoi percorrere per prendere questa decisione. La prima è quella di scegliere un linguaggio di programmazione basato sul tuo obiettivo e la seconda è quella di scegliere un linguaggio di programmazione basato su quello che è più richiesto o popolare nel settore.

Trovare il miglior linguaggio di programmazione per i tuoi obiettivi

Perché vuoi imparare un linguaggio di programmazione? Stai programmando solo per divertimento? Sei curioso di sapere com’è la programmazione? Stai cercando di costruire qualcosa di specifico o di ottenere un nuovo lavoro? Rispondere a questa domanda è un ottimo modo per farsi un’idea di quale linguaggio potrebbe essere il migliore per iniziare.

Se stai imparando solo per divertimento, scegli qualsiasi linguaggio che ti piace! Alcuni linguaggi popolari per chi inizia includono HTML, CSS, JavaScript o Python. Puoi imparare di più su questi nella sezione seguente.

Se sei all’inizio del tuo viaggio nella codifica, vorrai imparare linguaggi di markup di base come HTML e CSS solo per mettere un piede nella porta. Questi due sono essenziali per lo sviluppo web front-end e possono essere utilizzati per progettare pagine web attraenti semplicemente aggiungendo alcuni elementi interattivi.

Imparare HTML e CSS è un ottimo punto di partenza per coloro che vogliono costruire siti web da zero. Una volta che hai familiarità con HTML/CSS, puoi passare a linguaggi come JavaScript, Node o React per dare al tuo sito web la funzionalità di cui ha bisogno. Tieni a mente che dovrai mostrare un portfolio diversificato dei tuoi progetti passati per diventare uno sviluppatore web.

Vuoi analizzare i dati? SQL è una grande opzione se stai cercando aiuto per accedere ai dati e Python e R sono buoni punti di partenza per la visualizzazione dei dati. Ruby, JavaScript e Python sono utili per automatizzare i compiti.

Se stai cercando di fare una transizione di carriera o di ottenere un nuovo lavoro, parla con le persone nel settore che ti interessa. Se sei interessato allo sviluppo mobile, al web design, alla scienza dei dati, all’IT, all’IA o a un’altra industria, contatta le persone di queste comunità e chiedi loro com’è una giornata tipo. Quali linguaggi usano e con cosa consigliano di iniziare? Puoi anche unirti ai forum di Codecademy o alla nostra comunità su Facebook per chiedere consigli.

Linguaggi di programmazione popolari tra cui scegliere

Se stai considerando una carriera nella codifica, si consiglia di attenersi ai linguaggi tradizionali quando si inizia. Essi generano la più alta domanda nell’industria tecnologica, con innumerevoli offerte di lavoro che li elencano come competenze richieste per gli sviluppatori entry-level.

Guarda la seguente lista di alcuni dei linguaggi di programmazione più popolari per saperne di più su di loro e su ciò per cui sono usati. Li abbiamo elencati qui in ordine alfabetico.

C++

C++ è un potente linguaggio di programmazione universale usato per costruire applicazioni con prestazioni più veloci e scalabilità molto più efficace. Infatti, la base della maggior parte del software per Windows è stata scritta in C++.

C++ è ideale per gestire applicazioni che richiedono molte risorse come browser web, sistemi operativi, applicazioni desktop, cloud computing e persino videogiochi. È usato in una varietà di industrie, tra cui VR, robotica, sviluppo di software e giochi, e calcolo scientifico. Le caratteristiche chiave di questo linguaggio sono il suo supporto hardware multipiattaforma e l’adattabilità ad un ambiente interno che cambia.

C#

C# è il linguaggio di programmazione di Microsoft. Essendo uno dei linguaggi più popolari, è stato adottato nelle piattaforme Windows, Linux, iOS e Android. C# è anche noto per avere un’enorme collezione di librerie e frameworks.

È spesso il linguaggio scelto dagli sviluppatori di giochi e dai creatori di app mobili, sebbene sia stato implementato anche in software aziendali come Azure e IoT. Se sei interessato al game design, è molto probabile che incontrerai C# quando costruisci asset nel motore Unity per un nuovo gioco.

JavaScript

Un linguaggio di programmazione dinamico, JavaScript è usato principalmente nello sviluppo web per progettare siti web interattivi e user-friendly. Fornisce pagine web stilizzate con funzionalità aggiunte e permette ai marchi di aumentare il loro coinvolgimento degli utenti mostrando elementi animati sui loro siti web.

Questo versatile linguaggio di programmazione è il componente principale dei browser web ed è adatto alla maggior parte dei principianti che sono curiosi di sviluppare web front-end o giochi per cellulari.

Ruby

Ruby è un linguaggio di programmazione dinamico di uso generale, più comunemente implementato con il framework Ruby on Rails. Ruby on Rails è lodato per il suo framework dirompente, lato server e per fornire agli utenti funzionalità all’avanguardia, tutto grazie alla sua sintassi concisa e al supporto orientato agli oggetti.

Anche se Ruby è un linguaggio backend, è progettato per essere leggibile dalle persone invece che dalle sole macchine. È diventato un linguaggio di base apprezzato da molte aziende tecnologiche. Inoltre, Ruby ha contribuito al successo del software implementato su Twitter, Airbnb e GitHub.

Python

Python è un altro linguaggio di programmazione generale. Ha giocato un ruolo importante nella scienza dei dati, nell’apprendimento automatico e nello sviluppo web. La libreria di documentazione di Python copre come visualizzare e compilare grandi quantità di dati usando Matplotlib, Pandas e altro. Le persone lo hanno anche usato per programmare applicazioni desktop.

Python ha una bassa barriera d’ingresso. È semplice ma elegante, con molte applicazioni nel mondo reale – un esempio notevole è l’intelligenza artificiale. Come si è visto nel web scraping, Python ha la capacità di estrarre una grande quantità di dati.

R è un altro linguaggio di programmazione statistica adatto all’analisi e alla visualizzazione dei dati.

SQL

SQL (pronunciato “sequel”) è un linguaggio di programmazione guidato dai dati. Il suo scopo è quello di memorizzare informazioni in set di dati separati in modo da poterli recuperare per generare rapporti accurati basati sulla query di ricerca. SQL è un must assoluto per ogni aspirante scienziato dei dati, dato che la scienza dei dati utilizza database relazionali. Tuttavia, non è il miglior linguaggio per costruire applicazioni da zero.

SQL permette ai marketer di tradurre e analizzare i dati aziendali per capire quanto bene si comportano certi prodotti sul mercato o quali imbuti di vendita stanno convertendo i lead in clienti. SQL viene inserito in sistemi di database come MySQL, Oracle e MS Access per manipolare dati strutturati. Identifica le connessioni tra più variabili per creare nuove tabelle.

Altre risorse per iniziare

Se non sei ancora sicuro di quale linguaggio di programmazione imparare per primo, abbiamo un paio di altri strumenti per aiutarti.

Il primo è il nostro quiz di ordinamento! Fai il quiz per avere una raccomandazione su quale linguaggio è giusto per te. È un po’ come un test di personalità, tranne per il fatto che misura le tue preferenze di programmazione e trova il linguaggio giusto per te. Fondamentalmente, determina quale linguaggio corrisponde meglio al tuo approccio al problem-solving.

Puoi anche controllare il nostro percorso di carriera in Code Foundations. Code Foundations ti introdurrà al mondo del codice, ti spiegherà i percorsi dello sviluppo web, della scienza dei dati e dell’informatica, e ti aiuterà a prendere una decisione informata su quale percorso (e lingua) è giusto per te.

Qualunque sia la lingua che finirai per scegliere, siamo entusiasti che tu stia iniziando a programmare e ti auguriamo tutto il meglio per il tuo viaggio!