Qual è l’anno migliore per la Mitsubishi Lancer Evo?

Anche se la Subaru WRX è sopravvissuta, la Mitsubishi Lancer Evo ha ancora molti fan. E c’è una crescente domanda per importare i modelli che gli Stati Uniti non hanno mai avuto. Forse non sorprende che la berlina a trazione integrale ispirata al rally tenga bene il suo valore. Molto probabilmente, questo è dovuto al fatto che gli esemplari non toccati da modifiche ispirate a Fast and Furious sono sempre più difficili da trovare. Tuttavia, se la si mantiene bene, una Mitsubishi Lancer Evo può essere un’auto dalle prestazioni sorprendentemente affidabili.

La prima Mitsubishi Lancer Evolution commercializzata negli Stati Uniti

Anche se ci sono state 10 generazioni di Mitsubishi Lancer Evo, solo 3 sono arrivate negli USA. La prima, riferiscono Jalopnik e Hagerty, fu la Mitsubishi Lancer Evo VIII del 2003.

Come le generazioni precedenti, aveva la trazione integrale e un motore 4 cilindri 4G63 turbo da 2,0 litri. Per la Evo VIII, detto motore metteva fuori 271 CV e 273 CV. Questo era più della WRX del 2002, anche se leggermente meno della WRX STI del 2004.

Mitsubishi non ha semplicemente aggiunto più potenza per trasformare la Lancer in una Evo, però. L’auto ha ricevuto un tetto e un cofano ventilato in alluminio, sedili sportivi Recaro, freni Brembo e un’ala posteriore in fibra di carbonio. Nonostante un deficit di potenza, Car and Driver classificò la Evo VIII davanti alla WRX STI. Anche se i suoi interni erano piuttosto economici, la berlina aveva uno “sterzo brillante” e una “maneggevolezza telepatica”.

2005 Mitsubishi Lancer Evo VIII MR
2005 Mitsubishi Lancer Evo VIII MR | Mitsubishi

per il 2005, Mitsubishi ha anche rilasciato il modello MR, Car and Driver riporta, che è venuto con alcuni aggiornamenti degni di nota. Invece del manuale a 5 marce, ha ottenuto un 6 marce. Ammortizzatori Bilstein sono stati inclusi, così come un differenziale a slittamento limitato e un differenziale centrale attivo aggiornato. Anche la potenza del motore fu migliorata, a 276 CV e 286 lb-ft.

I suoi successori

Il modello successivo, la Lancer Evo IX del 2006-2007, prese il fascino della EvoVIII e lo raffinò. La Evo IX utilizzava ancora il quattro cilindri 4G63 da 2.0 litri con turbocompressore, ma ora produceva 287 CV e 289 lb-ft. Inoltre, detti miglioramenti miglioravano anche l’efficienza del carburante. La MitsubishiLancer Evo IX aveva anche ruote più leggere, nuovi paraurti con intercooler migliorato, e nuovi sedili Recaro.

2015 Mitsubishi Lancer Evolution Final Edition
2015 Mitsubishi Lancer Evolution Final Edition | Mitsubishi

Finalmente, nel 2008 è arrivato il modello finale, la Mitsubishi Lancer Evo X. Aveva ancora un 2.0 litri turbo a quattro cilindri, anche se con il nuovo design 4B11. La Evo X, riferisce Motor Trend, era una Evo un po’ più raffinata, se non proprio come ad alta energia. La maneggevolezza, però, era ancora eccellente.

Indubbiamente, la berlina non era esattamente lussuosa. Tuttavia, era più potente, sviluppando 295 CV e 300 lb-ft. E per la prima volta era disponibile un automatico a doppia frizione a 6 velocità.

Scegliere tra loro

Interni 2015 Mitsubishi Lancer Evolution Final Edition
Interni 2015 Mitsubishi Lancer Evolution Final Edition | Mitsubishi

Per essere sicuri, la Mitsubishi Lancer Evo non è un’auto dalle prestazioni di lusso. E, a differenza della Saab 9-2X basata sulla WRX, non è mai stata rilasciata una versione più “alta”. Detto questo, la scelta tra i modelli è abbastanza semplice.

Se volete una Evo per uso in pista o come auto divertente per il weekend, gli utenti del forum Evo X e del sub-Reddit r/Mitsubishi raccomandano la Lancer Evo VIII del 2003-2005. La versione 2005 MR è particolarmente desiderabile, grazie alle sue varie modifiche di fabbrica.

Gli utenti del forum Evolution Net riferiscono che la Evo IX 2006-2007 è essenzialmente la stessa auto, solo con più potenza e un po’ più di raffinatezza. Tuttavia, ha battuto la Evo X nel test in pista di MT. E gli utenti del forum CarGurus la classificano davanti alla Evo VIII.

La Mitsubishi Lancer Evo X, però, è una guidatrice quotidiana notevolmente migliore. È più tranquilla, meno frenetica e ha servizi più moderni. I Recaroseats sono anche più confortevoli, e ha una trazione più avanzata controlsystem.

Tuttavia, fino a quando l’auto si acquista non è stato eccessivamente modificato, la Evo può essere una performance sorprendentemente affidabile car.

Conosciuto Mitsubishi Lancer Evo problemi

Preoccupazioni affidabilità tra US-mercato Mitsubishi Lancer Evos sono notevolmente pochi e lontani tra. Infatti, OSV riporta che la Lancer è uno dei prodotti recenti più affidabili di Mitsubishi. Il motore 4G63, riferisce EnginesWork, è un motore molto robusto. E DSport Mag riporta che, anche se il 4B11 non può essere moddato agli stessi livelli di potenza, non è esattamente fatto di vetro.

Tuttavia, entrambi i motori richiedono un’attenta manutenzione, come sottolineano CarGurus, Evo X Forums, r/Mitsubishi e gli utenti del forum Evolution Net. Il motore della Evo può degradarsi notevolmente se l’olio non viene cambiato circa ogni 4500 miglia. E sia il 4G63 che il 4B11 funzionano meglio con olio sintetico. Inoltre, tutti i modelli Evo commercializzati negli Stati Uniti devono sostituire il liquido della trasmissione, del differenziale posteriore e del transfer case ogni 15.000 miglia.

Inoltre, il 4G63 è un motore ad interferenza, il che significa che se la cinghia di distribuzione si rompe, i pistoni e le valvole possono collidere. Per questo motivo, si raccomanda di cambiare la cinghia di distribuzione e la pompa dell’acqua ogni 50.000 miglia circa, riporta GarageDreams.

Il 4B11, però, è passato a una catena di distribuzione, che ha una durata molto più lunga. Tuttavia, la catena di distribuzione nei modelli 2008-2011 era incline all’allungamento. Il modello 2012 aveva una nuova parte, che si adatta alle precedenti Evo X.

Problemi specifici della Evo X

Anche se i problemi con il trasparente sembrano essere un problema comune a tutte le generazioni Evo, la X ha avuto alcuni problemi unici. I primi modelli, riferiscono gli utenti di Evolution Net e dei forum dei proprietari di Evo, avevano un relè della pompa del carburante che poteva fallire e che è stato corretto nei modelli successivi. Inoltre, i modelli 2008-2013 con equipaggiamento manuale sono stati richiamati per un guasto al cilindro maestro della frizione, come riporta Autoblog.

Ma un problema più grande era la trasmissione a doppia frizione di origine Getrag della Evo X, nota come SST. Era il primo DCT di Getrag, riferisce Jacks Transmissions, e proprio come quello di Ford, aveva alcuni problemi. I magneti della forcella del cambio e i sensori del cambio si guastano, così l’auto non si sposta. La pompa dell’olio era anche mal lubrificata, causando ulteriori scossoni.

Parte di questo, gli utenti del forum Evo X muse, è che un DCT non si sposta proprio come un manuale o automatico. Tuttavia, gli utenti r/Mitsubishi riferiscono che non è anche progettato per gestire motori altamente modificati. A complicare le cose, riporta SoCalEvo, c’è il fatto che Getrag non vende davvero pezzi di ricambio, ma sostituisce per lo più intere trasmissioni. Anche se sono disponibili parti migliorate, questi problemi possono essere evitati semplicemente ottenendo un’auto manuale.

Prezzi

2003 Mitsubishi Lancer Evo VIII
2003 Mitsubishi Lancer Evo VIII | Bring a Trailer

Anche se una Mitsubishi Lancer Evo non è esattamente una Porsche Cayman, il suo prezzo è piuttosto simile a quello di una Porsche Cayman. Una Evo IX ben conservata, riferisce Hagerty, può essere venduta per $35.000-$37.000. Una Final Edition del 2015 può arrivare a quasi 40.000 dollari su Autotrader. E nel 2019, una Evo IX MR da 10.000 miglia è stata venduta per 39.000 dollari su Bring a Trailer.

Per fortuna, la maggior parte delle Evo su BaT di solito vanno per circa 25.000 dollari. Questo è più o meno quello che costerebbe importare una Evo JDM. Anche se una del mercato statunitense sarebbe notevolmente più moderna.

Seguite altri aggiornamenti da MotorBiscuit sulla nostra pagina Facebook.