Qual è la distanza media che un golfista amatoriale colpisce il suo driver?

Il giocatore medio del PGA Tour colpisce il suo driver molto lontano, in genere nell’ordine delle 290 yard. Il golfista amatoriale medio, però, non colpisce il suo driver così lontano.

Quanto lontano i golfisti amatoriali medi colpiscono la palla da golf con ogni mazza nella loro sacca non è una scienza esatta. Ogni giocatore è diverso, con uno swing diverso, un diverso angolo di attacco, diverse velocità di swing e altro. Uomini e donne la colpiscono a distanze diverse, e la distanza media di guida dei golfisti si scompone in modo diverso in base all’età.

Ti portiamo attraverso la sacca per mostrarti le distanze medie dei golfisti amatoriali con il loro driver.

Questi sono numeri di Arccos Golf del 2019, che ha poi fatto una media dei dati in base alla fascia d’età. I golfisti raggiungono il loro picco di potenza nei loro 20 anni in base a questi dati, con il drive totale medio (carry e roll) che arriva appena sotto i 240 metri. I giocatori nella loro adolescenza sono un po’ più corti, così come i golfisti nei loro 30 anni.

I golfisti iniziano a vedere un calo significativo – circa il 5% – nella distanza media del driver nei loro 50 anni, e continua con incrementi del 5% ad ogni decennio che passa.

Questi dati riuniscono i golfisti maschi di tutti i livelli di handicap, tuttavia. In genere, i giocatori con handicap più bassi colpiscono la palla circa il 10% più a lungo della media generale, mentre i giocatori che sparano tra i 70 e gli 80 anni sono appena un po’ più lunghi della distanza media di guida per un golfista.

Distanze medie di guida per età

  • 10-19: 234,2 iarde
  • 20-29: 239,7 iarde
  • 30-39: 233.7 yards
  • 40-49: 225.9 yards
  • 50-59: 215.4 yards
  • 60-69: 204.5 yards
  • 70 e oltre: 190.4 yard