Qual è il valore netto di George Foreman?

Lo status di George Foreman come pugile leggendario potrebbe essere la sua seconda pretesa di fama per una generazione più giovane che non lo ha mai visto combattere. Anni prima che cucinasse carne in TV con una griglia che portava il suo nome, Foreman metteva al tappeto gli avversari e guadagnava enormi stipendi. Ora, a distanza di anni dal ring, il pugile vale un sacco di soldi.

L’ascesa di George Foreman alla grandezza

Secondo Britannica, Foreman è cresciuto in Texas ma ha imparato a combattere al Job Corps camp in Oregon. La sua prima esplosione sulla scena come un 19-year-old ai giochi olimpici del 1968 a Città del Messico. Il pugile 6-foot-3, 218-pound usato la sua dimensione e potenza per cogliere l’oro. Da lì, ha affrontato alcuni dei più grandi nomi dello sport.

Foreman conquistò il suo primo dei due titoli dei pesi massimi mettendo KO Joe Frazier durante un incontro in Giamaica. Questo avvenne nel mezzo di una delle sue più impressionanti imprese pugilistiche, una striscia di 40 vittorie, inclusi 24 knockout consecutivi, per iniziare la sua carriera.

Come uno dei migliori pugili del mondo, tuttavia, Foreman alla fine si trovò ad affrontare un altro gigante, Muhammad Ali.

Il picco di Foreman

The Rumble in the Jungle, il leggendario combattimento che ebbe luogo a Kinshasa, Zaire nel 1974, fu uno dei più grandi incontri di tutti i tempi. Sfortunatamente per Foreman, riporta il Telegraph, perse; Ali lo mise al tappeto dopo otto combattuti round.

Foreman tornò a vincere prima di ritirarsi nel 1977 per diventare un evangelista. Ritornò 10 anni dopo, quando si avvicinò ai 40 anni. Nonostante questo, il texano vinse ogni incontro durante i primi tre anni del suo ritorno.

Nel 1994, dopo aver perso alcuni incontri l’anno precedente, Foreman vinse il titolo dei pesi massimi a 45 anni, un record mondiale, riporta History.com. La vittoria arrivò contro Michael Moorer, che era 35-0 al momento dell’incontro. Foreman difese il titolo nel 1995 contro Axel Schulz. Nel 1997 si ritirò con un record di 76-3, anche se rimase sotto i riflettori.

The George Foreman Grill

Il George Foreman Grill è nato come idea nel 1994 quando Foreman stava ancora combattendo. Mentre alcuni presumono che il pugile fosse in un laboratorio ad inventare la griglia, lui è semplicemente servito come volto del prodotto. Un uomo di nome Michael Boehm dell’Illinois ha inventato il dispositivo, che ha progettato per cuocere entrambi i lati del cibo con un angolo che lascia sgocciolare il grasso.

Con Foreman che era un prodotto molto richiesto durante il suo ritorno, gli fu proposta l’idea di mettere il suo nome sulla griglia. Nonostante alcune preoccupazioni, decise di farlo dopo aver assaggiato un hamburger cucinato da sua moglie sulla griglia.

Le Lean, Mean, Fat-Reducing Grilling Machines di George Foreman sono nate nel 1999. La griglia fu un successo. Ancora oggi le sembianze di Foreman si trovano sulle griglie e su tutte le loro ramificazioni. È uno dei migliori contratti di sponsorizzazione che un atleta abbia mai firmato.

Qual è il valore netto di Foreman?

George Foreman partecipa al Gala "Night of Champions" del 2109 a Las Vegas"Night of Champions" Gala in Las Vegas
George Foreman partecipa un gala a Las Vegas | Roger Kisby/Getty Images for Hublot

Foreman ha vinto circa 5 milioni di dollari nei suoi primi combattimenti. Quando è tornato, alla fine degli anni ’80, questi soldi erano finiti. Ha guadagnato di più durante il suo ritorno, dato che era ancora uno dei più grandi nomi di questo sport. Con Foreman che, secondo quanto riferito, guadagna il 40% da quello che è diventato un elettrodomestico standard, è più redditizio di quanto sia mai stato come pugile.

Foreman ha guadagnato 138 milioni di dollari per l’uso del suo nome sulla griglia nel 1999, come riporta Money Inc. Con oltre 20 anni di crescita, si ritiene che ora valga più di 300 milioni di dollari. Foreman può ringraziare la sua carriera di pugile per il suo nome. Ma si può dire che ha guadagnato molto di più con gli hamburger e il pollo di quanto abbia mai fatto con i pugni.

Segui altri aggiornamenti da Sportscasting sulla nostra pagina Facebook.