Premio per il rischio di mercato

Cos’è il premio per il rischio di mercato?

Il premio per il rischio di mercato è la differenza tra il rendimento atteso su un portafoglio di mercato e il tasso privo di rischio. Il premio per il rischio di mercato è uguale alla pendenza della linea del mercato dei titoli (SML), una rappresentazione grafica del capital asset pricing model (CAPM). Il CAPM misura il tasso di rendimento richiesto sugli investimenti azionari, ed è un elemento importante della moderna teoria del portafoglio e della valutazione dei flussi di cassa scontati.

Punti chiave

  • Il premio per il rischio di mercato è la differenza tra il rendimento atteso su un portafoglio di mercato e il tasso senza rischio.
  • Fornisce una misura quantitativa del rendimento extra richiesto dai partecipanti al mercato per l’aumento del rischio.

Comprendere i premi di rischio del mercato

Il premio di rischio del mercato descrive la relazione tra i rendimenti di un portafoglio azionario e i rendimenti dei titoli del tesoro. Il premio di rischio riflette i rendimenti richiesti, i rendimenti storici e i rendimenti attesi. Il premio per il rischio di mercato storico sarà lo stesso per tutti gli investitori poiché il valore si basa su ciò che è realmente accaduto. I premi di mercato richiesti e attesi, tuttavia, saranno diversi da investitore a investitore in base alla tolleranza al rischio e agli stili di investimento.

1:26

Premio di rischio di mercato

Teoria

Gli investitori richiedono una compensazione per il rischio e il costo opportunità. Il tasso privo di rischio è un tasso di interesse teorico che verrebbe pagato da un investimento con zero rischi e i rendimenti a lungo termine dei Treasuries statunitensi sono stati tradizionalmente utilizzati come proxy per il tasso privo di rischio a causa del basso rischio di default. I Treasuries hanno storicamente avuto rendimenti relativamente bassi come risultato di questa presunta affidabilità. I rendimenti del mercato azionario si basano sui rendimenti attesi da un ampio indice di riferimento come l’indice Standard & Poor’s 500 della media industriale Dow Jones.

I rendimenti azionari reali fluttuano con la performance operativa del business sottostante, e il prezzo di mercato di questi titoli riflette questo fatto. I tassi di rendimento storici hanno fluttuato man mano che l’economia matura e subisce cicli, ma la conoscenza convenzionale ha generalmente stimato un potenziale a lungo termine di circa l’8% annuo. Gli investitori richiedono un premio sul rendimento dei loro investimenti azionari rispetto ad alternative a rischio inferiore perché il loro capitale è più a rischio, il che porta al premio per il rischio azionario.

Calcolo e applicazione

Il premio per il rischio di mercato può essere calcolato sottraendo il tasso privo di rischio dal rendimento atteso del mercato azionario, fornendo una misura quantitativa del rendimento extra richiesto dai partecipanti al mercato per il rischio aumentato. Una volta calcolato, il premio di rischio azionario può essere usato in calcoli importanti come il CAPM. Tra il 1926 e il 2014, l’S&P 500 ha esibito un tasso di rendimento annuo composto del 10,5%, mentre il buono del Tesoro a 30 giorni ha composto al 5,1%. Questo indica un premio al rischio di mercato del 5,4%, basato su questi parametri.

Il tasso di rendimento richiesto per un singolo asset può essere calcolato moltiplicando il coefficiente beta dell’asset per il coefficiente di mercato, aggiungendo poi il tasso privo di rischio. Questo è spesso usato come tasso di sconto nel flusso di cassa scontato, un modello di valutazione popolare.