Più donne dovrebbero proporre ai loro fidanzati

In un recente episodio di How To, un ascoltatore, Ashley, vuole proporre al suo ragazzo, Carter, ma non è sicuro di come procedere. Fortunatamente, la scrittrice del Washington Post Caroline Kitchener ha una certa esperienza in questo campo. Si è unita al conduttore Charles Duhigg per una conversazione su come rompere questa vecchia norma di genere. Questa trascrizione è stata condensata e modificata per chiarezza.

Pubblicità

Caroline Kitchener: Tutto nella nostra società ci dice che il ragazzo dovrebbe proporre. Per quanto i ruoli e gli stereotipi di genere abbiano iniziato a dissolversi intorno ai matrimoni e all’inizio di un matrimonio, in realtà non è così. Gli uomini che fanno questi grandi gesti alle donne sono ovunque nei film e in TV. Lo si vede ovunque. E ora sui social media, così tante persone mettono le loro proposte su Instagram e Facebook, ed è sempre l’uomo che fa una caccia al tesoro, o semplicemente fa qualcosa, o raduna tutti gli amici e la famiglia insieme.

Charles Duhigg: Perché pensi che sia vero? Perché è un tale tabù per la donna fare la domanda?

Pubblicità

Caroline: Ho scritto su questo. Ho parlato con una professoressa della Appalachian State University, Ellen Lamont, e lei parla di qualcosa chiamato simbolic gendering, che è quest’idea che mentre le donne diventano uguali agli uomini in ogni altro modo, mentre lavoriamo di più e ci laureiamo al college ad un tasso più alto degli uomini, ci sono meno opportunità per una donna di essere perseguita invece di fare la ricerca. E così lei parla della proposta come di questa sorta di cosa a cui ci aggrappiamo, per mettere in atto quei ruoli di genere tradizionali, quando non li vediamo da nessun’altra parte nella nostra vita.

Charles: È un po’ come se ci aggrappassimo al film della Disney lasciando che gli uomini facciano la proposta e le donne dicano sì o no.

Pubblicità

Caroline: Giusto, esattamente. Penso che, nello schema di tutte queste tradizioni antiquate, sia relativamente innocuo. Ma mi piacerebbe vedere gli uomini proporre il 50 per cento delle volte e le donne proporre il 50 per cento delle volte, come chi se la sente in quel momento. Una proposta mi sembra molto significativa. Stabilisce il tono per il resto della tua vita. È l’inizio del resto della tua vita.

Charles: Caroline, come hai fatto la proposta?

Pubblicità

Caroline: Avevo cento candele tutte fuori, e avevo il cartello, e in realtà avevo l’anello che ho rubato dal suo cassetto delle mutande dove lo teneva. Ed è stato così che ho chiesto. E poi ho riunito tutti i nostri amici per festeggiare con noi.

Charles: Così hai pianificato una grande cosa.

Pubblicità

Caroline: L’ho fatto. Ho pianificato una grande cosa.

Charles: E il fatto che tu fossi una donna che faceva la proposta ad un uomo, ha cambiato, secondo te, il tuo modo di pensare?

Caroline: Voglio dire, l’unica grande cosa logistica è: cosa gli dai? C’è un oggetto che viene scambiato in una tradizionale proposta uomo-donna. Ho chiesto a un paio di persone su questo, e nessuno aveva davvero una buona risposta, e Google non aveva buone risposte. Così quello che ho finito per fare è stato solo dargli l’anello indietro e lui l’ha messo su di me. Quindi sono curioso, Ashley, cosa pensi di fare? Vuoi dargli qualcosa?

Ashley: Sì. Sono come, beh, perché le donne devono avere solo questa cosa appariscente e scintillante? Perché non può avere anche lui cose scintillanti? E quindi è importante per me valutare se lui lo vorrebbe. Ma lui è quello che ama cucinare di più nella nostra relazione, ed è meraviglioso in questo. E una parte di me si chiede se gli faccio la proposta con un mixer KitchenAid? Perché lui ne ha voluto uno per così tanto tempo, e questo è davvero importante per me, tu sei davvero importante per me, vuoi davvero un mixer KitchenAid stand.

Pubblicità

Charles: Quello che mi piace di questo è che se stessi facendo un film sulle relazioni di genere degli anni ’50 e volessi mostrare che un uomo è sprovveduto, sicuramente la scena includerebbe lui che fa la proposta alla moglie con un mixer KitchenAid. Ma d’altra parte, se lo dai a Carter, forse funziona.

Ashley: Potrebbe funzionare.

Charles: Alla fine della giornata, una proposta è un’offerta, giusto? Quindi mettici un anello, o dai al tuo uomo un orologio o un mixer KitchenAid. Qualsiasi cosa va bene. Comunque, come si sentirà Carter se sarai tu a fare la proposta?

Ashley: Non credo che sarà necessariamente rubargli la scena. Non credo che abbia sognato di mettersi in ginocchio e fare la proposta a qualcuno. Non ho intenzione di rovinare questa sua fantasia d’infanzia, e penso che gli piacerà.

Pubblicità

Caroline: Totalmente. Ellen Lamont, dal suo studio, ha detto che mentre le donne sentivano che era molto importante che venisse chiesto loro, in realtà gli uomini erano molto meno infastiditi dall’idea che la donna lo chiedesse agli uomini rispetto alle donne.

Per ascoltare l’intero episodio, cliccate sul player qui sotto o iscrivetevi dove ricevete i podcast.