Perché il chili non ha fagioli

Perché il chili non ha fagioli

La gente chiede sempre perché il nostro chili non ha fagioli. La ragione contemporanea delle gare di chili senza fagioli è che nel 1951, un chili-profeta di nome John Haddaway decise di migliorare la qualità del chili nel mondo. Sapeva nel suo cuore che il buon chili non aveva fagioli e così
scrisse e predicò su questo. Da questo inizio, sono sorte migliaia di cuochi di chili e un paio di organizzazioni internazionali con relative sciocchezze. Lo sviluppo di questi eventi di cucina competitiva ha comportato la progettazione di regole standardizzate per assicurare un giudizio non di parte e, forse più importante, per eliminare l’idea che ci fossero opportunità per alcuni di “barare”. I fagioli, per il loro aspetto, per la loro varietà e differenze,
potrebbero permettere ad alcuni giudici e promotori di eventi di selezionare o de-selezionare i vincitori in base all’aspetto dei peperoncini, cioè, potrei sapere che questo è o non è il chili di Fred perché ha o non ha fagioli rossi, pinto o reni. Come corollario competitivo, i fagioli rendono più facile mascherare i sapori amari associati alle polveri di peperoncino e forniscono anche sapori molto diversi. Una ragione forse migliore per non avere fagioli nel chili è che storicamente, prima del 1900, il chili era fatto senza fagioli. Le speculazioni che circondano le origini del “vero” chili sono numerose, ma mettere a bagno i fagioli secchi e poi farli bollire per diverse ore rende i fagioli un piatto difficile per un viaggio di bestiame. Credo che la carne secca o il semplice manzo e i biscotti fossero il piatto tipico di queste avventure. Per quanto riguarda le prigioni, nel 1800, dubito che molti servissero piatti di carne ai loro ospiti.
Le informazioni più affidabili sull’origine del chili e le loro ricette provengono dai vecchi libri di cucina. Alcuni dei primi libri di cucina menzionano il chili ma non includono i fagioli come ingrediente. Il manuale di cucina dell’esercito americano del 1870 contiene una ricetta per il chili che non ha fagioli. Nell’esercito, i fagioli non erano
inclusi nelle ricette ufficiali di chili fino a poco prima della prima guerra mondiale. Come contorno, i pomodori non furono aggiunti al chili dell’esercito fino a quando le tecniche di inscatolamento migliorate furono sviluppate prima della seconda guerra mondiale. La prima “specie di” ricetta per il “chili con fagioli” che conosco, ci arriva dal 1880 e da un libro di cucina di una pensione che include il chili con fagioli sul confine… “confine” significa, sul lato.
A parte tutto questo è che il chili è semplicemente sempre stato un piatto sud-occidentale. Ci sono storie (senza ricette) di venditori ambulanti che vendono il “vero” chili nelle strade di San Antonio prima della guerra civile americana. Possiamo anche guardare la nostra eredità messicana e trovare altre prove. Crescendo come un
bambino in Arizona, nella maggior parte dei ristoranti nativi messicani, una ciotola di chili significava una ciotola
di carne, rossa o verde ma… mi dispiace, fagioli non inclusi.
Ad ogni modo, in questo mondo lo standard di competizione per le gare di chili è il chili senza fagioli. Siccome ci piace cucinare e siamo amichevoli, spesso includiamo competizioni aperte non sancite o “tutto va” in modo che le persone “chili con fagioli” possano divertirsi. Indipendentemente da ciò, Chili Appreciation SocietyInternational (CASI), i cookoffs sono tenuti con lo scopo di vantarsi e raccogliere
denaro per beneficenza e per divertirsi.
Ecco un paio di citazioni rubate per godersi il chili: “Lifeis too short for boring food”, di Sharon Pinnell e “If you knowbeans about chili, you know chili has no beans”, di Jerry Jeff Walker.
Enjoy
Dave Garner
“Mad Jack”
Chandler AZ
CASA Pod