Organo

Definizione di organo

Un organo è un gruppo autonomo di tessuti che svolge una funzione specifica nel corpo. Il cuore, il fegato e lo stomaco sono esempi di organi negli esseri umani. La parola organo deriva dal latino organum, che significa “strumento”. Questo a sua volta deriva dalla parola greca ὄργανον (órganon), che si riferisce a uno strumento musicale o “organo del corpo”. Gli organi si trovano nella maggior parte degli animali e delle piante.

Esempi di organi

Tutti gli animali tranne quelli meno specializzati come quelli del phylum Porifera (spugne marine) hanno tessuti specializzati raggruppati in organi. Il corpo umano ha 78 organi diversi. L’organo più grande è la pelle, mentre l’organo più piccolo è la ghiandola pineale, che produce l’ormone melatonina. Alcuni organi sono necessari per la sopravvivenza; questi sono chiamati organi vitali. Gli esseri umani hanno cinque organi vitali senza i quali non possono vivere: il cervello, il cuore, il fegato, i reni e i polmoni (una persona può vivere con un rene invece di due, o un polmone, ma deve avere un rene o un polmone funzionante per sopravvivere)

Altri organi svolgono funzioni importanti, ma una persona può vivere senza. Per esempio, se una persona ha un cancro allo stomaco e si sottopone a una gastrectomia totale, il suo intero stomaco viene rimosso e il suo esofago viene collegato chirurgicamente al suo intestino tenue. La persona può soffrire alcune difficoltà e può dover modificare la sua dieta mangiando pasti più piccoli e prendendo integratori nutrizionali, ma può ancora digerire il cibo nel suo intestino senza problemi, e può quindi vivere senza uno stomaco. Altri esempi di organi non essenziali sono la vescica, la milza e la cistifellea.

Alcuni organi sono vestigiali, cioè svolgono poche o nessuna funzione nel corpo. Evolutivamente, nel tempo, sono diventati inutili. L’appendice, un piccolo tubo collegato all’intestino crasso che a volte può infiammarsi e richiedere la rimozione, è stato ampiamente ritenuto vestigiale. Non ha più un ruolo significativo nella digestione. Tuttavia, gioca ancora un ruolo nel funzionamento del sistema immunitario e nel mantenimento di buoni batteri intestinali.

Anche se possiamo pensare che le piante siano più semplici degli animali, anche le piante hanno degli organi. Questi includono organi riproduttivi come stami e pistilli (contenuti nei fiori), radici, steli e foglie. Ognuno di questi organi svolge compiti specializzati come la riproduzione, l’assorbimento delle sostanze nutritive dal suolo e la fotosintesi.

Cellule, tessuti, organi, sistemi di organi

Ci sono quattro diversi livelli di organizzazione negli organismi multicellulari, e gli organi costituiscono uno di questi livelli. Dal più semplice al più complesso, un organismo è composto da cellule, tessuti, organi e sistemi di organi. Le cellule costituiscono il livello più elementare dell’organizzazione; la cellula è l’elemento costitutivo di un organismo vivente. Seguono i tessuti. I tessuti sono gruppi di cellule che lavorano insieme e hanno una struttura e una funzione simili. I quattro tipi di tessuti nel corpo umano sono il tessuto muscolare, epiteliale, connettivo e nervoso. Gli organi, come detto prima, sono gruppi di tessuti che lavorano insieme per svolgere una certa funzione. I sistemi di organi rappresentano il livello più alto dell’organizzazione corporea di un organismo. Sono costituiti da gruppi di organi che lavorano insieme per svolgere una certa funzione. Per esempio, il sistema digestivo include organi come l’esofago, lo stomaco, l’intestino tenue e l’intestino crasso, e tutti questi organi hanno un ruolo nella digestione del cibo.

Tipi di organi

Gli organi del corpo sono raggruppati in sistemi di organi in base alle funzioni che svolgono. Gli esseri umani hanno 11 diversi sistemi di organi. Qui ci sono tutti i sistemi di organi con alcuni esempi di organi che si trovano in ogni sistema:

  • Integrario (pelle, capelli, unghie)
  • Scheletrico (ossa)
  • Muscolare (muscoli lisci, cardiaci e scheletrici)
  • Circolatorio (cuore, arterie, vene)
  • Respiratorio (polmoni, diaframma, laringe)
  • Digestivo (stomaco, intestino, fegato)
  • Urinario (reni, ureteri, vescica)
  • Immunitario (linfonodi, midollo osseo, timo)
  • Nervoso (cervello, midollo spinale, nervi)
  • Endocrino (ipofisi, tiroide, surrenali)
  • Riproduttivo (pene, vagina, prostata, utero)

Questa immagine rappresenta parti del sistema circolatorio, compreso il cuore, le arterie e le vene:
Vein

  • Tessuto – un gruppo specializzato di cellule che si assomigliano e svolgono una funzione specifica; gruppi di tessuti simili costituiscono gli organi.
  • Sistema di organi – un gruppo di organi che lavora insieme per svolgere una certa funzione. Gli esseri umani hanno 11 sistemi di organi.
  • Organo vestigiale – un organo che ha evolutivamente perso la sua funzione originale nel tempo, e attualmente ha poca o nessuna funzione in un organismo. L’appendice è stato ampiamente creduto di essere vestigiale nel corso della storia, anche se ha un ruolo nel funzionamento immunitario.

Quiz

1. Gli organi sono gruppi autonomi di cosa? Sistemi di organi
B. Tessuti
C. Cellule
D. Organismi

Risposta alla domanda #1
La B è corretta. Mentre gli organi sono tecnicamente costituiti da cellule (come tutto il resto in un organismo), gli organi stessi sono definiti come gruppi di tessuti specializzati che lavorano insieme per svolgere una funzione nel corpo. A loro volta, gruppi di organi che lavorano insieme costituiscono sistemi di organi. Un intero organismo è composto da diversi sistemi di organi.

2. Quale NON è un organo vitale nell’uomo? Vescica
B. Cervello
C. Cuore
D. Fegato

Risposta alla domanda #2
La A è corretta. La vescica svolge un ruolo importante nel raccogliere l’urina che deve essere espulsa dal corpo, ma non è necessario che una persona abbia una vescica per sopravvivere. Se la vescica viene rimossa durante un processo chiamato cistectomia, che a volte viene eseguita su un paziente con cancro alla vescica, una persona può ancora sopravvivere. Invece, l’urina sarà raccolta fuori dal corpo in una sacca per urostomia. I cinque organi vitali che sono necessari per la sopravvivenza negli esseri umani sono il cervello, il cuore, il fegato, i reni e i polmoni.

3. Quale essere vivente non ha organi? Squalo
B. Melo
C. Cavallo
D. Spugna marina

Risposta alla domanda #3
La D è corretta. Le spugne marine sono multicellulari e classificate come animali, ma sono molto semplici; non hanno organi e nemmeno veri tessuti. Sono invece costituite da gruppi di cellule. Altri animali e piante hanno tessuti e organi specializzati.