Negligenza emotiva infantile: Segni, effetti duraturi e trattamenti

La negligenza emotiva è un modello coerente di non riuscire a soddisfare i bisogni emotivi di un bambino. Nessun genitore risponde sempre perfettamente ai bisogni emotivi di un bambino ogni volta, ma la negligenza emotiva è un modello nel tempo in cui la mancanza di soddisfazione dei bisogni emotivi lascia i bambini con una profonda insicurezza che può influenzarli per tutta la vita.

Superare la negligenza emotiva infantile è possibile attraverso la terapia, per un individuo o per tutta la famiglia. Può anche essere utile per i genitori o i caregiver che stanno lottando per fornire supporto emotivo ai loro figli, seguire dei corsi per genitori e/o unirsi a gruppi di supporto.

Che cos’è la negligenza emotiva?

Mentre l’abuso fisico, l’abuso sessuale e l’abuso emotivo sono comportamenti che i genitori o altri caregiver mettono in atto su o verso un bambino, la negligenza emotiva è l’assenza di interazioni emotive necessarie come il nutrimento, la connessione e risposte adeguate al disagio. Poiché è la mancanza di cura emotiva, è più difficile da identificare, anche per coloro che l’hanno sperimentato.

La trascuratezza emotiva non si verifica perché un genitore è occasionalmente distratto, ma è invece un modello continuo di comportamenti che non riescono a soddisfare i bisogni emotivi di un bambino. Un esempio di negligenza emotiva sarebbe un genitore che costantemente ignora o respinge il disagio o i sentimenti del figlio. Sminuire un bambino per le sue emozioni con frasi come “piagnucolone” e rifiutarsi di ascoltare i suoi sentimenti (“smetti di piangere o ti darò qualcosa per cui piangere”) insegnerà al bambino che le sue emozioni sono sbagliate e poco importanti.

La trascuratezza emotiva è traumatica per un bambino in quanto nel tempo diventa schiacciante per il sistema emotivo in via di sviluppo del bambino. Questo può portare alcuni bambini o adulti a sviluppare sintomi di trauma complesso o di PTSD complesso.

Segni di trascuratezza emotiva infantile

Le persone che hanno sperimentato la trascuratezza emotiva da bambini possono lottare con le relazioni per tutta la vita, a volte sentendosi cronicamente scollegati e incompresi. Poiché i bambini imparano a gestire i loro sentimenti attraverso le relazioni con i loro caregiver primari, altre lotte comuni includono la reattività emotiva e la chiusura emotiva o la dissociazione.

Segnali che voi o una persona cara avete sperimentato la negligenza infantile includono:

  • Bassa autoautostima
  • Difficoltà a regolare le emozioni
  • Incapacità di chiedere o accettare aiuto o sostegno dagli altri
  • Aumentata sensibilità al rifiuto
  • Mancanza di linguaggio per descrivere i sentimenti
  • Tendenze dissociative
  • La vergogna o il senso di colpa per le emozioni

Statistiche sull’abbandono emotivo

L’abbandono emotivo non è stato studiato tanto quanto altri tipi di abusi o maltrattamenti infantili, quindi le statistiche sono un po’ limitate in questo momento.

  • Un metastudio suggerisce che più del 18% dei bambini soffre di negligenza emotiva, con una prevalenza di 184 su 1000 casi.9
  • La trascuratezza emotiva nell’infanzia porta a un rischio maggiore di disturbi d’ansia nell’adolescenza e nell’età adulta.10

I ragazzi che hanno subito maltrattamenti psicologici (tra cui trascuratezza emotiva e abuso emotivo) hanno dimostrato di avere sintomi peggiori rispetto ai coetanei che avevano una storia di abuso sia fisico che sessuale.11

Come la trascuratezza emotiva colpisce i bambini

La teoria dell’attaccamento ci insegna che impariamo a interagire con il mondo attraverso le relazioni con i nostri primi caregiver primari. Queste prime connessioni formano un modello per come vediamo il mondo e come ci relazioniamo con gli altri in esso. Senza un modello di connessione sicura, i bambini emotivamente trascurati fanno fatica a formare relazioni sane.1

La trascuratezza emotiva colpisce i bambini nei seguenti modi:

  • I bambini imparano che le loro emozioni non vanno bene
  • Spegnersi diventa un comportamento adattivo
  • Sfogarsi può diventare un modo per cercare di farsi ascoltare o notare
  • La difficoltà a connettersi con i coetanei può essere persistente
  • Incapacità di chiedere aiuto (a scuola o altro)
  • Il disagio emotivo può presentarsi attraverso disturbi somatici – mal di testa, problemi di stomaco, ecc.

Gli effetti duraturi della negligenza emotiva nell’infanzia

La negligenza emotiva nell’infanzia distrugge la capacità del bambino di sentirsi sicuro nelle relazioni e nel mondo. Poiché le nostre esperienze della prima infanzia formano il modo in cui interagiamo da adulti, la negligenza emotiva infantile non trattata può causare carenze a lungo termine nella nostra capacità di comprendere le nostre emozioni, gestire le nostre emozioni e stare in relazioni sane.

Gli effetti duraturi dell’abbandono emotivo infantile includono:

  • Difficoltà a mantenere le relazioni
  • Relazioni che sono distanti o scollegate
  • Fiducia negli altri
  • Inabilità a chiedere aiuto
  • Sentimenti persistenti di solitudine, colpa, o vergogna
  • Incapacità di affrontare le emozioni di sé o degli altri
  • Comportamenti dissociativi o di chiusuracomportamenti di chiusura2
  • Sabotaggio di relazioni o opportunità per evitare il rifiuto
  • Aumento del rischio di disturbi d’ansia e depressivi3
  • Reattività emotiva

Cause della negligenza emotiva infantile

I genitori che non sono esteriormente violenti ma trascurano i loro figli emotivamente sono spesso persone in profonda difficoltà. In tempi di agitazione, la capacità di connettersi con gli altri diventa estremamente difficile e i genitori possono trovarsi incapaci di formare legami sicuri con i loro figli. I genitori possono essere inconsapevoli del fatto che stanno trascurando i loro figli emotivamente, specialmente quando essi stessi stanno lottando con malattie mentali, stress estremo o pressioni esterne come il lavoro, l’abuso coniugale, la povertà o il servizio militare.

I genitori possono trascurare emotivamente i loro figli per le seguenti ragioni:

  • I genitori possono essere stati loro stessi trascurati o abusati e possono non capire come accudire un bambino.
  • Il lavoro, il servizio militare o l’incarcerazione possono impedire ad un genitore di essere presente in casa.
  • La dipendenza o la malattia mentale possono ostacolare la capacità di un genitore di entrare in sintonia con il bambino.
  • Stress estremo e/o violenza in casa possono disturbare i legami tra genitore e figlio.
  • La morte di un genitore o qualsiasi morte traumatica in famiglia può causare un dolore travolgente nel sistema familiare.

Diagnosticare la negligenza emotiva

La negligenza emotiva può essere difficile da identificare perché i bambini che sono emotivamente trascurati possono presentarsi come bambini sani, con i loro bisogni fisici soddisfatti e talvolta persino superati. Osservare l’interazione tra genitori e figli e il modo in cui un bambino interagisce con gli altri bambini può dare un’idea del fatto che un bambino sia emotivamente trascurato.

I neonati e i bambini molto piccoli possono mostrare sintomi di mancata crescita. I bambini e gli adolescenti in età scolare possono essere più chiusi e meno propensi a chiedere aiuto o ad attirare l’attenzione su di sé a scuola. Possono apparire indipendenti e autosufficienti, ma possono anche lottare per relazionarsi con i coetanei e non avere molti amici intimi. Anche i disturbi somatici che non hanno una causa organica possono essere un segno di disagio emotivo nei bambini.

In età adulta, le persone possono avere lotte costanti con le relazioni, a volte anche trovandosi trascinati in relazioni romantiche abusive o trascuranti. Gli adulti che hanno sperimentato la negligenza emotiva nell’infanzia possono lottare con le emozioni degli altri e con le proprie. Possono lottare per connettersi e possono sentire un senso pervasivo di solitudine ed essere inclini a chiudersi.2 Disturbi d’ansia e disturbi dell’umore possono essere indicativi di trascuratezza emotiva.4

Trattamento della trascuratezza emotiva infantile

Perché la trascuratezza emotiva nell’infanzia crea difficoltà nella comprensione delle emozioni e delle relazioni, un trattamento efficace si concentra sulla costruzione dell’intelligenza emotiva, sullo sviluppo di capacità di regolazione appropriate e sulla formazione di relazioni sane. I farmaci prescritti da un fornitore psichiatrico possono essere in grado di aiutare ad alleviare alcuni sintomi, ma la guarigione dall’abbandono richiede ulteriore lavoro.

Terapia individuale

Trovare un terapeuta che abbia familiarità con l’attaccamento, il trauma e l’abbandono è uno dei modi migliori per trattare gli effetti dell’abbandono emotivo infantile. La terapia individuale fornirà sia abilità di coping che di regolazione per permettere a una persona di gestire i sintomi attuali che sta sperimentando in relazione alla negligenza infantile.

Una terapia efficace permetterà anche al cliente di scavare nel passato per scoprire i primi modelli creati dalla negligenza che possono essere stati utili in quel momento, come un bambino che si spegne per evitare il dolore di un genitore che rifiuta i suoi bisogni di attenzione o nutrimento. La terapia può mostrare come il modello di chiusura può essere stato utile per un bambino, ma per un adulto diventa problematico, impedendo alla persona di essere in grado di connettersi con i partner o anche con i propri figli. La terapia individuale può anche consentire un ambiente sicuro per una persona per imparare e praticare come sentire le proprie emozioni e come regolare le proprie risposte.

Mentre esistono diverse modalità di terapia, la Component Based Psychotherapy (CBP) è stata specificamente progettata per trattare l’abuso emotivo e la negligenza. La CBP si concentra sulla relazione, la regolazione, la dissociazione e la narrazione come componenti principali della guarigione.5 L’Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR) mostra un’efficacia significativa nell’aiutare i clienti ad elaborare eventi traumatici, inclusa la trascuratezza emotiva.6

Terapia familiare

La terapia familiare, specialmente la terapia familiare basata su un modello di sistemi familiari, riconosce che la lotta di una persona nella famiglia influenza l’intero sistema familiare. Di conseguenza, la guarigione avviene attraverso l’intera famiglia che lavora insieme per crescere e guarire. La terapia familiare facilita i membri che si ascoltano l’un l’altro e lavorano insieme per diventare un sistema più sano.

La terapia familiare fornisce anche ai genitori modi per guarire le ferite della propria infanzia, mentre contemporaneamente regolano la loro genitorialità per fornire un nuovo modello di salute emotiva nella famiglia. La terapia familiare può essere fatta in concomitanza con la terapia individuale, se necessario.

Terapia di gruppo/gruppi di supporto

Cercare gruppi di supporto o terapia di gruppo può aiutare a costruire connessioni e diminuire la solitudine. La terapia di gruppo fornisce ai partecipanti la capacità di identificarsi e relazionarsi tra loro in un ambiente sicuro. Nel contesto di un gruppo, vengono insegnate delle abilità e i membri del gruppo hanno l’opportunità di vedere riconosciuti e affermati i loro sentimenti. Realizzare che la loro esperienza non è unica può avere un effetto profondo sui sentimenti di isolamento e solitudine.

Se una persona ha sperimentato l’abbandono emotivo a causa della dipendenza in casa, i programmi dei 12 passi come Adult Children of Alcoholics o Al Anon possono fornire un’atmosfera di sostegno che potrebbe essere utile. Molti terapeuti hanno anche gruppi terapeutici specifici per i loro clienti.

Corsi per genitori

I corsi per genitori possono essere un modo meraviglioso per aiutare i genitori a costruire le abilità necessarie per sostenere emotivamente i loro figli. I corsi per genitori insegnano ai partecipanti lo sviluppo del bambino, la disciplina sana e i modi per nutrire e sostenere emotivamente i bambini. I genitori che sono stati abusati o trascurati possono trovare i corsi per genitori particolarmente utili. I corsi per genitori si trovano nella maggior parte delle comunità attraverso agenzie governative, istituzioni religiose e scuole. Ci sono anche molti libri e risorse online per i genitori.

Consigli per recuperare dalla trascuratezza emotiva dell’infanzia

Recuperare dalla trascuratezza emotiva dell’infanzia è un processo che richiede tempo ed energia.

Siiii curiosa di te stessa.

La curiosità è l’antidoto al giudizio. Molte persone che hanno sperimentato l’abbandono emotivo infantile sono estremamente dure con se stesse e giudicano il proprio comportamento molto duramente. Invece di giudicare i vostri comportamenti, siate curiosi di sapere da dove vengono. Quando vi trovate a comportarvi in un modo che non vi piace, chiedetevi cosa state provando e se vi sta tornando in mente qualcosa di doloroso del passato. Essere curiosi di noi stessi lascia spazio all’intuizione e alla consapevolezza. Il giudizio chiude queste possibilità.

Essere curiosi degli altri

Nello stesso modo in cui la curiosità verso se stessi apre la possibilità di intuizione e consapevolezza, la curiosità verso gli altri permette una vera connessione. Per proteggersi dal rifiuto o dalla vergogna, molte persone che sono state trascurate emotivamente hanno barriere emotive che le aiutano a sentirsi al sicuro. Tuttavia, questo muro protettivo può anche tenere tutti a distanza a scapito della connessione e delle relazioni. La curiosità nei confronti di chi ti circonda ti permette di fare domande e di impegnarti veramente con gli altri.

Entrare nel tuo corpo

Le nostre emozioni si esprimono attraverso il nostro corpo. I nostri corpi contengono i nostri sentimenti e i nostri traumi. Molte persone che hanno sperimentato l’abbandono emotivo dell’infanzia imparano a dissociare o a chiudere le loro risposte emotive e fisiche. Parte del recupero è impegnarsi con il corpo in modo sano. Lo yoga è un modo meraviglioso per aiutare il corpo e la mente a diventare più uniti. Gli studi dimostrano che la pratica regolare dello yoga diminuisce i sintomi dell’ansia e del PTSD.7 Anche il Tai Chi e il Qi Gong hanno ricerche preliminari che mostrano benefici simili per le persone con sintomi associati al trauma.8

Costruire l’intelligenza emotiva

I genitori che sono emotivamente negligenti spesso non forniscono ai bambini un quadro per l’intelligenza emotiva. L’intelligenza emotiva si riferisce alla capacità di riconoscere e distinguere le emozioni in se stessi e negli altri. L’intelligenza emotiva può essere aumentata utilizzando liste di sentimenti per definire accuratamente un’emozione. Identificare quali emozioni stanno provando le altre persone e come si sa cosa stanno provando gli altri può anche essere una pratica utile.

Imparare e praticare le abilità di regolazione

Un bambino che sperimenta l’abbandono emotivo non ha l’opportunità di imparare le abilità di regolazione dal suo caregiver primario. Perciò è vitale imparare le abilità di regolazione e di radicamento per poter funzionare bene nella società. Le abilità di regolazione consistono in esercizi che costruiscono la capacità di sentire i tuoi sentimenti senza lasciare che la reazione del tuo corpo prenda il sopravvento. Le abilità di regolazione possono includere tecniche di respirazione profonda, esercizi di rilassamento e metodi di messa a terra.

Fidati del processo terapeutico

Trova un terapeuta con cui ti connetti e che abbia esperienza e competenza per lavorare con gli effetti dell’abbandono emotivo e una volta che hai guadagnato una sensazione di sicurezza con il terapeuta, lavora per permetterti di fidarti del processo. Il cambiamento, anche quello curativo, è scomodo ma vale il lavoro che richiede.

Cosa fare se si sospetta che un bambino sia stato trascurato emotivamente

Se credete che un bambino sia stato trascurato o abusato in qualche modo, dovreste contattare la vostra agenzia locale di servizi per l’infanzia e la famiglia. Mentre la trascuratezza emotiva può esistere in una famiglia senza alcun abuso, può essere un segno che altri abusi stanno avvenendo in casa. Molti adulti che lavorano con i bambini o con le famiglie hanno l’obbligo di segnalare qualsiasi sospetto di abuso.

Le segnalazioni possono essere fatte in modo anonimo e possono essere utili per mettere in contatto le famiglie con l’aiuto. La National Child Abuse Hotline (1-800-4-A-CHILD) può anche collegarvi a risorse locali. Prevent Child Abuse America ha programmi per genitori che aiutano a insegnare le competenze appropriate per i genitori.