Meatoplastica/Meatotomia

Panoramica

Che cos’è la meatoplastica?

La meatoplastica è un intervento chirurgico in cui la fine del pene di un bambino viene aperta chirurgicamente e i bordi vengono cuciti insieme. Questa procedura viene fatta quando l’apertura alla fine del pene del ragazzo è troppo piccola o la forma del foro distorce il flusso urinario, rendendo difficile per lui urinare (pipì). La meatotomia è l’apertura chirurgica del foro (meato uretrale) senza cuciture.

Questa apertura è chiamata meato urinario, o orifizio uretrale esterno. La parola meato significa apertura. Quando il meato è troppo piccolo, si parla di stenosi meatale.

Chi può aver bisogno di una meatoplastica?

La stenosi meatale si verifica in circa il 10% dei maschi. È una condizione comune e facilmente trattabile che colpisce i neonati maschi circoncisi. Viene anche eseguita su pazienti che hanno una forma lieve di ipospadia (un difetto di nascita in cui l’apertura non è sulla punta del pene).

Quali sono i sintomi della stenosi carnale?

I sintomi della stenosi carnale includono:

  • Problemi nel puntare il flusso di urina.
  • Flusso di urina molto sottile, verso l’alto o lateralmente.
  • Flusso di urina che spruzza.
  • Dolore durante la minzione.
  • Necessità di urinare spesso.
  • Sensazione che la vescica non si sia svuotata completamente.

Perché la stenosi carnale è più spesso diagnosticata dopo l’educazione al vasino, di solito sono i genitori a notare tali sintomi. Se notate uno di questi sintomi in vostro figlio, dovreste consultare un medico. Se non viene trattata, la stenosi della carne può portare a infezioni del tratto urinario e problemi renali.

Come viene diagnosticata la stenosi della carne?

L’operatore sanitario di tuo figlio può iniziare un esame prendendo un campione di urina per verificare la presenza di un’infezione del tratto urinario come causa di eventuali problemi.

Esaminerà poi fisicamente tuo figlio. Un esame visivo può permettere all’operatore di diagnosticare la stenosi della carne.