Leggere le mappe topografiche: Capire le curve di livello

Le sottili linee marroni che serpeggiano intorno a una mappa topografica sono chiamate curve di livello. Tutti i punti lungo la stessa curva di livello sono alla stessa altezza sul livello del mare. Pensa a una curva di livello come a un anello chiuso. Seguendo una curva di livello sul terreno, non si viaggerebbe né in salita né in discesa, finendo alla fine per tornare al punto di partenza. Una linea segnata “6500”, per esempio, significa che quel punto sulla mappa è a 6500 piedi sul livello del mare.

Le curve di livello permettono di dedurre caratteristiche generali del terreno dai loro modelli. Per esempio, le linee affollate vicine significano sezioni ripide. Le linee distanziate tra loro indicano pendii più dolci. Quando studi le linee topografiche, assicurati di prendere in considerazione l’intervallo delle curve di livello che si trova nella legenda.

Fai attenzione, però: Poiché le curve di livello sono misurate a intervalli regolari, è possibile trovare un’ampia variazione di quota nel terreno tra due curve di livello.

Nessuno

Le curve di livello rispetto al mondo reale
Per quanto una mappa topografica possa essere affidabile, non può rivelare ogni dettaglio del terreno. Una scogliera alta 20 piedi o un fosso profondo 30 piedi potrebbe trovarsi tra due curve di livello da 40 piedi ~ e non lo sapresti perché non sarebbe indicato sulla mappa in alcun modo.

Un percorso che risale un dolce torrente fino alla cima del crinale può sembrare ideale sulla mappa ~ solo per essere un groviglio impraticabile di alberi abbattuti lasciati da una tempesta invernale quando si cerca di percorrerlo. La flessibilità, quindi, è la chiave per la navigazione con qualsiasi mappa.

Linee di indice vs. linee di intervallo
Si noteranno sia linee di contorno sottili che spesse su una mappa topo. Le linee spesse sono conosciute come “linee di indice” e sono etichettate con un numero che rivela la quota. Le linee di contorno più sottili e non contrassegnate tra le linee di indice sono chiamate “linee di intervallo”. Usa la quota segnata sulle linee di indice per calcolare la quota delle linee di intervallo.

Per esempio, una linea di indice segnata “6500” significa che tutto lungo quella linea è 6.500 piedi sopra il livello del mare. Su una mappa con un intervallo di curve di livello di 40 piedi, la linea di intervallo all’interno della linea di indice sarebbe a 6.540 piedi sul livello del mare. La linea di intervallo all’esterno della linea di indice indicherebbe 6.460 piedi sul livello del mare.

I seguenti esempi mostrano come alcune caratteristiche del terreno comunemente incontrate potrebbero apparire su una mappa topografica:

Nessuno
Nessuno
Nessuno
Nessuno
Nessuno

Ritorna alla pagina iniziale di Backpacking 101.