Le gelatine di mare non hanno un cervello, né un cuore! – Eppure possono insegnarci così tanto…

LinkedIn Jellies Header

Cosa c’è di così straordinario nelle gelatine di mare?

Le gelatine di mare o meduse esistono da almeno cinquecento milioni di anni, sì 500.000.000 anni! Sono più vecchie degli sfortunati dinosauri e il più antico animale multi organo che conosciamo. Le gelatine sanno bene come vivere in un mondo di volatilità, incertezza, complessità e ambiguità (VUCA).

I tipi più familiari di gelatine marine hanno corpi a forma di campana e tentacoli. Forse le conoscete come “meduse”, ma il termine giusto è gelatine, perché non sono in realtà pesci. Sono invece classificate in un gruppo a sé stante perché sono diverse da qualsiasi altro animale sulla Terra.

Il corpo della medusa è costituito da una sostanza gelatinosa non vivente chiamata mesoglea. Questa gelatina è circondata da uno strato di pelle dello spessore di una sola cellula.

Una medusa non ha né orecchie né occhi né naso, né cervello né cuore! Non hanno nemmeno una testa! Il loro corpo è quasi totalmente fatto d’acqua ed è morbido e non ha ossa. La loro pelle è così sottile che possono assorbire l’ossigeno proprio attraverso di essa, quindi non hanno bisogno di polmoni. Rispondono ai cambiamenti dell’ambiente che le circonda usando segnali da una rete nervosa appena sotto la loro epidermide – lo strato esterno della pelle.

Una delle caratteristiche che definiscono le gelatine è che tutte pungono. Le gelatine si proteggono dai predatori con le cellule urticanti, le nematocisti, sui loro tentacoli. Anche se alcune meduse hanno tentacoli molto lunghi, non si aggrovigliano mai e non si pungono!

Se si taglia una medusa a metà, i pezzi della medusa possono rigenerarsi e trasformarsi in due nuove gelatine. Gli scienziati hanno anche scoperto una medusa che può vivere per sempre. La Turritopsis dohrnii è ora ufficialmente conosciuta come l’unica creatura immortale. … non muoiono ma si ritrasformano nel loro stato di polipo giovanile.

Le gelatine vivono in ogni oceano e ad ogni profondità. Possono vivere sia in acque calde e poco profonde che in quelle più profonde, scure e fredde

Alcune gelatine hanno un pungiglione così potente da poter uccidere una persona

Le gelatine sono di tutte le dimensioni, da piccolissime a veramente enormi. Infatti, la gelatina Lionsmane può crescere fino a 6-8 piedi di diametro e 70 piedi di lunghezza (più grande di una megattera!).

Il più grande predatore delle gelatine sono altre gelatine. La maggior parte di queste creature cannibali mangiano altre specie di gelatina e lasciano stare le proprie.

Cosa possiamo imparare dalle gelatine? Sono incredibilmente resistenti e adattabili.

Anche noi abbiamo un incredibile cervello intestinale, mai sentito la frase “fidati del tuo istinto”. Gli scienziati non solo hanno dimostrato che abbiamo un cervello intestinale, ma ora sappiamo anche cosa fa e come ascoltare e comunicare più efficacemente con le nostre budella.

Noi, tuttavia, abbiamo due vantaggi distinti rispetto alle gelatine, perché non solo abbiamo un incredibile cervello intestinale, progettato per proteggerci, che ci permette di intraprendere azioni coraggiose ed è fondamentalmente parte della nostra identità di base (chi siamo profondamente).

Noi, a differenza delle gelatine, abbiamo anche un cervello di testa fenomenalmente creativo che ci aiuta a dare un senso e a sviluppare davvero soluzioni sorprendenti; così come un cervello di cuore veramente compassionevole, con il suo magnetismo che comunica, collega e ama.

Come essere ancora meglio di una gelatina profondamente resiliente e adattabile?

Consenti a te stesso di immaginare veramente, sentire veramente e sentire profondamente dentro di te come sarebbe essere in grado di connettersi, ascoltare e comunicare con i tuoi cervelli multipli per prendere veramente, veramente e profondamente allineati decisioni ‘più sagge’ sulla tua vita, affari, relazioni ecc.

Passo successivo?

Immagina se, come una gelatina, tu potessi dividerti a metà e creare una seconda versione di te stesso? Come sarebbe la versione migliore di te stesso?

Ora vai oltre, immagina se potessi facilmente imparare a comunicare e allineare i tuoi cervelli/intelligenze multiple per prendere decisioni più sagge e liberare la versione migliore di te stesso, dei tuoi cari, clienti, allievi, pazienti ecc.

Se vuoi saperne di più su mBraining, come usarlo per te stesso e applicarlo in situazioni di coaching allora contattami qui, o mandami un messaggio tramite il mio sito web (www.transform2succeed.co.uk), o unisciti a noi in uno dei nostri prossimi corsi.

Il nostro prossimo corso di certificazione mBIt Coach di 4 giorni si terrà da martedì 26 febbraio a venerdì 1 marzo, dettagli disponibili direttamente da me o tramite il nostro sito web (www.transform2succeed.co.uk/courses)