L’agopuntura può aiutare la neuropatia?

“L’agopuntura può aiutare la neuropatia?” è una domanda che ricevo spesso. Spesso la domanda è in riferimento alla neuropatia periferica. Comincerò con cos’è la neuropatia?

Che cos’è la neuropatia?

Neuropatia è un termine che si riferisce a malattie generali o malfunzionamenti dei nervi. Si presenta come debolezza, intorpidimento e dolore a causa di danni ai nervi. È più comune nelle mani e nei piedi. Ci sono più di 3 milioni di casi all’anno solo negli Stati Uniti.

Classificazioni delle neuropatie

La neuropatia è spesso classificata secondo i tipi o la posizione dei nervi che sono colpiti. Per esempio, quando si verifica sulle mani e sui piedi si parla di neuropatia periferica. Può anche essere classificata secondo la malattia che la causa, cioè la neuropatia dagli effetti del diabete è chiamata neuropatia diabetica.

Che cosa causa la neuropatia?

Ci sono molte cause comuni di neuropatia periferica negli Stati Uniti. Queste includono il diabete, i disturbi della tiroide, alcune condizioni auto-immuni, la carenza di vitamina B12, l’abuso di alcol e l’esposizione a tossine come i metalli pesanti o i farmaci chemioterapici. Anche l’HIV, altre infezioni e alcuni tipi di cancro possono causare questo tipo di dolore.

Con cosa lo tratta la medicina occidentale?

Secondo la medicina occidentale, il trattamento può aiutare, ma questa condizione non può essere curata. La medicina occidentale la vede come una malattia cronica, che dura per anni o per tutta la vita. I trattamenti includono antidepressivi come l’amitriptilina, antidolorifici come l’ossicodone, farmaci antiepilettici e creme antidolorifiche.

Come può l’agopuntura aiutare la neuropatia?

Dalla prospettiva della medicina cinese, la neuropatia riguarda la stagnazione. Con la stagnazione, c’è un’incapacità del qi e del sangue di circolare verso le estremità. Il fegato è responsabile della circolazione del qi o dell’energia in tutto il corpo. È anche responsabile di sapere dove si trova la fine del corpo. Quindi, se siamo carenti di quell’energia, il corpo si prende cura prima del nostro nucleo e degli organi del nostro nucleo. Ha senso, perché sono quegli organi che sono fondamentali per la vita.

L’neuropatia è più comune nelle mani e nei piedi. Queste sono le parti più periferiche del nostro corpo. Sono anche le parti che possiamo permetterci di perdere di più. Se non c’è abbastanza qi o energia vitale per attraversare tutto il corpo, le parti periferiche sono le ultime a riceverla.

A volte la neuropatia è specifica di una malattia o condizione. Per esempio, i pazienti in chemioterapia hanno spesso una neuropatia perché ci sono tante tossine nel corpo che vietano il libero flusso del qi. Oppure, la neuropatia periferica da diabete è abbastanza comune. Ma proviene da una radice simile. Le persone con il diabete hanno organi che non funzionano in modo ottimale. Così la conservazione dell’energia entra in gioco per preservare le funzioni corporee più importanti. Questa conservazione dell’energia diventa una condizione carente nella medicina cinese, e può portare alla neuropatia.

Un trattamento di agopuntura nutrirà il corpo per aumentare l’energia. E aprirà i canali in modo che quando l’energia fluisce sia con facilità.