La Conner, orientata al turismo, affronta la perdita del più grande festival dell’anno

Le imprese della città di La Conner, annidata tra i campi rigogliosi della Skagit Valley e le acque del Puget Sound, si basano quasi esclusivamente sul turismo. E lo Skagit Valley Tulip Festival, che si svolge ogni anno per tutto il mese di aprile, è di gran lunga la più grande stagione turistica dell’anno.

Ma quest’anno, anche se gli arcobaleni di tulipani stanno coprendo i campi di Skagit come tappeti, il Tulip Festival è annullato. La pandemia di COVID-19 ha fermato il festival prima del suo inizio, e con esso, il sostentamento dei proprietari di negozi e ristoranti.

“La Conner è una città a vocazione turistica, la nostra principale fonte di reddito è il turismo … e a differenza di altre città, dove l’estate o l’autunno è la loro stagione di punta, questa ora è la nostra stagione di punta”, ha detto Heather Carter, direttore della Camera di Commercio di La Conner. “Quindi avere il Tulip Festival e gli eventi che circondano il Tulip Festival cancellati, colpisce davvero il cuore della stagione per le nostre imprese.”

Come la fortuna ha voluto, Carter ha detto, questo è venuto in un momento particolarmente difficile perché le imprese stanno uscendo da un inverno particolarmente lento. I primi casi di coronavirus hanno cominciato a colpire la zona proprio quando sono spuntati i narcisi – ma il Festival dei narcisi rovinato è stato solo un precursore della perdita del Festival dei tulipani.

Il Coronavirus è devastante per i coltivatori di tulipani durante il periodo normalmente occupato

“Tutti erano così impazienti ed entusiasti della primavera, un nuovo inizio dell’anno”, ha detto Carter. “

Nel 2020, La Conner è una rarità – una città che non include una catena di negozi o di ristoranti, composta al 100% da negozi a conduzione familiare.

“Queste sono imprese individuali; facciamo davvero affidamento su quella connessione personale e sul rapporto uno a uno”, ha detto Carter.

Si preoccupa anche dei mesi che seguiranno la revoca dell’ordine di restare a casa. Anche quando le imprese riapriranno e le persone saranno autorizzate a lasciare di nuovo le loro case per viaggi non essenziali, Carter vede più un rivolo di persone fuori dalla porta che una corsa, specialmente se una seconda ondata del virus appare probabile.

“Penso che tutti noi desideriamo, una volta che il giorno è stato annunciato, possiamo tutti fare una festa per le strade, ma non credo che questo possa accadere”, ha detto Carter. “Dobbiamo essere responsabili”

Nonostante le difficoltà, la camera sta trovando il modo di restituire alla comunità e sollevare il morale. La camera ha consegnato tulipani ad ogni residente del La Conner Retirement Inn, e sta anche lavorando con gli anziani della La Conner High School, che ora sono senza una cerimonia di laurea, per fare un messaggio pubblico di sostegno.

“Si tratta di costruire la consapevolezza della comunità, assicurandosi che i nostri vicini stiano bene – facendo tutto il possibile per essere positivi”, ha detto Carter.

Non appena è diventato evidente che COVID-19 avrebbe avuto un grande impatto sul Tulip Festival, la Camera di Commercio di La Conner ha creato una risorsa per aiutare virtualmente le imprese – compresi non solo i membri della camera, ma tutte le imprese della città.

Sul sito web della camera, è possibile trovare una lista dettagliata di tutte le imprese che offrono ordini online, carte regalo, consegna di cibo e altri servizi. Se c’è un negozio o un ristorante che vuoi vedere aperto durante il tuo prossimo viaggio a La Conner, vedi come puoi dare una mano.

“Continua a sostenere le nostre imprese attraverso l’e-commerce. Comprate una carta regalo, scrivete una bella recensione, o anche solo mandate un messaggio amichevole a un imprenditore”, ha detto Carter.

E, forse la cosa più importante, “Per favore tornate quando tutto questo sarà finito, perché l’America delle piccole città ha davvero bisogno del nostro aiuto”.”

Per saperne di più su come potete sostenere la città e per vedere i profili settimanali delle imprese, seguite la Camera di Commercio e Love La Conner sui social media.