John Lithgow

1970sEdit

Nel 1972, Lithgow fece il suo debutto cinematografico in Dealing: Or the Berkeley-to-Boston Forty-Brick Lost-Bag Blues. Nel 1976 ha recitato in un ruolo fondamentale in Obsession di Brian De Palma con Cliff Robertson e Genevieve Bujold nel ruolo di Robert Lasalle, storico socio in affari di Cliff Robertson.

Nel 1973, Lithgow ha debuttato a Broadway in The Changing Room di David Storey al Morosco Theatre, ottenendo la sua prima nomination ai Tony come attore protagonista in uno spettacolo teatrale e la sua prima vittoria. Ha anche vinto un Drama Desk Award. L’anno seguente recitò di nuovo a Broadway nella commedia My Fat Friend al fianco di Lynn Redgrave al Brooks Atkinson Theatre. Nel 1976 recitò a Broadway in A Memory of Two Mondays di Arthur Miller al fianco di Meryl Streep e Tom Hulce al Playhouse Theatre.

Nel 1979, Lithgow apparve nel film semi-autobiografico All That Jazz di Bob Fosse nel ruolo di Lucas Sergeant. Il personaggio era vagamente basato sulla vita reale del regista e coreografo di Broadway Michael Bennett, noto per il suo lavoro in Follies, Company, Dreamgirls e A Chorus Line. Tra il 1978 e il 1980, Lithgow è apparso in dieci episodi del radiodramma revival della serie CBS Radio Mystery Theater.

1980sEdit

Lithgow ai Primetime Emmy Awards nel 1988

Lithgow ha doppiato il personaggio di Yoda negli adattamenti della National Public Radio de L’impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi. Ha fornito la narrazione per il film IMAX Special Effects: Tutto può succedere.

Nel 1982 e nel 1983, Lithgow è stato nominato all’Oscar come miglior attore non protagonista per le sue interpretazioni di Roberta Muldoon in Il mondo secondo Garp e di Sam Burns in Terms of Endearment. Entrambi i film erano adattamenti cinematografici di romanzi popolari. Nel 1983, Lithgow è apparso in un remake del classico episodio di Twilight Zone “Nightmare at 20,000 Feet” in Twilight Zone: The Movie nel ruolo del passeggero paranoico reso famoso nella serie televisiva da William Shatner. In un’intervista con Bill Moyers, Lithgow rivela che questo ruolo è il suo preferito della sua carriera cinematografica.

Nel 1984 ha recitato nel film Le avventure di Buckaroo Banzai attraverso l’ottava dimensione come Dr. Emilio Lizardo / Lord John Whorfin. Sempre nel 1984 ha recitato in 2010: The Year We Make Contact e ha interpretato un pastore che condanna il ballo in Footloose. Nel 1985 ha recitato accanto a Jodie Foster in “Mesmerized” (film del 1985). Nel 1986 ha recitato in The Manhattan Project diretto da Marshall Brickman. Nel 1987, Lithgow ha recitato nella commedia familiare a tema Bigfoot Harry e gli Hendersons.

Nel 1985, ha recitato in Requiem for a Heavyweight scritto da Rod Serling al Martin Beck Theatre. Nel 1988 ha recitato in M. Butterfly di David Henry Hwang accanto a BD Wong al Eugene O’Neill Theatre.

Nel 1986, Lithgow ha ricevuto un Primetime Emmy Award per Outstanding Guest Actor in a Drama Series per la sua apparizione nell’episodio The Doll della serie antologica Amazing Stories. Inoltre, Lithgow è stato nominato per un Emmy Award per Outstanding Supporting Actor in a Limited Series or a Special per The Day After (1983), e due Emmy Awards per Outstanding Lead Actor in a Miniseries or a Special per Resting Place (1986) e My Brother’s Keeper (1995). Lithgow è stato contattato per interpretare il dottor Frasier Crane in Cheers, ma ha rifiutato. Lithgow ha recitato con Jeffrey Tambor nella sitcom della NBC Twenty Good Years.

1990sEdit

In televisione, Lithgow è probabilmente più conosciuto per il suo ruolo da protagonista di Dick Solomon nella sitcom della NBC 3rd Rock from the Sun del 1996-2001. Ha ricevuto sei nomination consecutive per il Primetime Emmy Award per l’Outstanding Lead Actor in a Comedy Series e ha vinto tre volte (1996, 1997, 1999). Suo figlio Ian appare regolarmente al suo fianco nel ruolo di Leon, uno dei suoi studenti di fisica.

Nel 1991, ha recitato nel film Ricochet al fianco di Denzel Washington nel ruolo di Earl Talbot Blake, un criminale in cerca di vendetta contro il poliziotto che lo ha mandato in prigione. Sempre nel 1991, ha interpretato il missionario Leslie Huben nell’adattamento cinematografico del romanzo di Peter Matthiessen At Play in the Fields of the Lord. Nel 1992, ha interpretato un uomo con un disturbo di personalità multipla nel film Raising Cain di Brian De Palma. Nel 1993, ha recitato nel film Cliffhanger di Renny Harlin al fianco di Sylvester Stallone nel ruolo del leader terrorista Eric Qualen.

2000sEdit

Nel 2001, Lithgow ha ottenuto il riconoscimento per aver doppiato il malvagio Lord Farquaad nel film d’animazione DreamWorks Shrek, vincitore dell’Academy Award, al fianco di Mike Myers, Eddie Murphy e Cameron Diaz. Nel 2002, ha narrato Life’s Greatest Miracle, un documentario sullo sviluppo embrionale umano.

Nel 2002, Lithgow ha interpretato J.J. Hunsecker nell’adattamento di Broadway del film del 1957 Sweet Smell of Success insieme a Brian D’Arcy James. Lithgow ha vinto il Tony Award come miglior attore protagonista in un musical per la sua performance. Nel 2005, ha recitato a Broadway nella commedia musicale Dirty Rotten Scoundrels, accanto a Norbert Leo Butz all’Imperial Theatre. Mentre entrambi furono nominati per il Tony Award come miglior attore protagonista in un musical, Butz vinse su Lithgow. Quello stesso anno Lithgow è stato eletto nella American Theater Hall of Fame per il suo lavoro a Broadway.

Nel 2003, Lithgow ha scritto le narrazioni per il balletto di Christopher Wheeldon Carnival of the Animals ed è apparso come il personaggio dell’elefante-infermiera Mabel Buntz-con il New York City Ballet. È tornato per un revival del 2005, per la produzione dell’Houston Ballet dello stesso spettacolo nel 2007, e per la produzione del Pennsylvania Ballet nel 2008. Nel 2007, Lithgow ha interpretato Malvolio nella produzione della Royal Shakespeare Company di Twelfth Night, al The Courtyard Theatre, Stratford-upon-Avon, nel Regno Unito.

Nel 2004, ha interpretato il padre moralista e rigido di Alfred Kinsey nel biopic Kinsey dello stesso anno; anche Liam Neeson ha recitato. Nel 2006, Lithgow ha avuto un piccolo ruolo nel film Dreamgirls, vincitore del premio Oscar, nel ruolo di Jerry Harris un produttore cinematografico che offre a Deena Jones (Beyoncé Knowles) un ruolo cinematografico. Nel 2010, è apparso brevemente nella commedia romantica Leap Year interpretando il padre di Amy Adams.

Nel 2005, Lithgow è diventato il primo attore a tenere un discorso alla Harvard University e ha ricevuto un Doctor of Arts onorario dalla sua alma mater. È stato protagonista alla Heinz Hall di Pittsburgh, in Pennsylvania, il 4-6 dicembre 2009 per l’esecuzione del Requiem di Mozart con la Pittsburgh Symphony Orchestra. Ha narrato alcune lettere scritte da Wolfgang Amadeus Mozart, alcune poesie e sezioni del Libro dell’Apocalisse in alcune parti della performance.

Dal 2006, ha recitato in spot pubblicitari della Progresso, pubblicizzando la loro marca di zuppa. Il 5 marzo 2009, Lithgow ha fatto un cameo in 30 Rock della NBC recitando nell’episodio “Goodbye, My Friend” con diversi riferimenti al suo ruolo in Harry and the Hendersons. Nel settembre 2009, Lithgow è entrato nel cast di Dexter come Arthur Mitchell, un serial killer e nemesi di Dexter Morgan. Ha vinto un Golden Globe Award per questo ruolo e ha vinto un Emmy per Outstanding Guest Actor In A Drama Series. Ha recitato in How I Met Your Mother nel ruolo del padre di Barney Stinson, Jerry.

Tra il 2008 e il 2009, Lithgow ha interpretato Joe Keller nel revival di Broadway di All My Sons di Arthur Miller diretto da Simon McBurney. Lithgow ha recitato accanto a Dianne Wiest, Patrick Wilson, e Katie Holmes nel suo debutto a Broadway allo Schoenfeld Theatre.

Ha ospitato Paloozaville, un programma per bambini Video on Demand su Mag Rack basato sui suoi best-seller per bambini. Lithgow appare anche in Books By You, un gioco per computer per bambini, e li guida attraverso i passi per personalizzare un libro pre-progettato.

2010sEdit

Nel 2010 Lithgow ha recitato nella produzione Off-Broadway della commedia di Douglas Carter Beane Mr & Mrs Fitch accanto a Jennifer Ehle al Second Stage Theatre che ha funzionato dal 22 febbraio 2010, al 4 aprile 2010. Nel 2012 Lithgow è tornato a Broadway nel nuovo spettacolo di David Auburn, The Columnist, andato in scena al Manhattan Theatre Club con le anteprime a partire dal 4 aprile 2012. La performance gli è valsa una nomination al Tony Award per il miglior attore in uno spettacolo teatrale.

Il 1 ottobre 2010, Lithgow è apparso sul podcast di Doug Benson Doug Loves Movies, insieme ai colleghi Paul F. Tompkins e Jimmy Pardo. È apparso nello show di Chris Hardwick The Nerdist Podcast nel 2012 e nel podcast WTF with Marc Maron nel 2019. Nel settembre 2011, Lithgow è stato protagonista di una produzione di una sola notte della commedia di Dustin Lance Black, 8 – una rievocazione in scena del processo federale che ha ribaltato il divieto della Prop 8 della California sul matrimonio omosessuale – nel ruolo del procuratore Theodore Olson per raccogliere fondi per la Fondazione Americana per i Diritti Pari. Nel 2015, Lithgow ha fatto la voce fuori campo per Gore Vidal nel film documentario Best of Enemies accanto a Kelsey Grammer che ha doppiato William F. Buckley. Il 18 ottobre 2017, Lithgow è stato coautore del cruciverba quotidiano del New York Times.

Nell’inverno 2012-13 è apparso nel revival londinese di The Magistrate di Arthur Wing Pinero nel ruolo del magistrato di polizia Aeneas Posket al National Theatre. Nel febbraio 2014 è stato annunciato che sarebbe tornato al Delacorte Theater di Central Park e a Shakespeare in the Park per la stagione estiva 2014 nel ruolo del titolo di Re Lear di Shakespeare, diretto dal vincitore del Tony Award Daniel Sullivan. La produzione è stata la prima opera al teatro dal 1973 e la prima volta di Lithgow lì dal 1975 quando aveva interpretato Laerte. Nell’autunno 2014, Lithgow è tornato a Broadway come Tobias in un revival di A Delicate Balance di Edward Albee. Ha recitato con Glenn Close, Martha Plimpton, Lindsay Duncan, Bob Balaban e Clare Higgins. Pam MacKinnon ha diretto la produzione limitata di 18 settimane al John Golden Theatre.

Lithgow ha guadagnato l’attenzione della critica per aver recitato nel film romantico indipendente Love Is Strange (2014) di Ira Sachs accanto ad Alfred Molina. Il film ha ricevuto il 94% su Rotten Tomatoes con il consenso che recita: “Tenuto in alto dalle notevoli performance di John Lithgow e Alfred Molina, Love Is Strange serve come un grazioso omaggio alla bellezza dell’impegno di fronte alle avversità”. Il film ha anche ricevuto quattro nomination agli Independent Spirit Award, tra cui quelle per Lithgow e Molina.

Lithgow negli anni 2010 è apparso in Rise of the Planet of the Apes, Interstellar di Christopher Nolan (2014), The Homesman di Tommy Lee Jones (2014), e Miss Sloane di John Madden (2016)

Nel 2015, Lithgow ha fatto un cameo in Louie di Louis C.K. su FX nell’episodio della quinta stagione “Sleepover” accanto a Glenn Close, Michael Cera, e Matthew Broderick. Nel 2017, Lithgow ha recitato in Trial & Error nel ruolo di un professore che viene coinvolto nell’omicidio di sua moglie nella prima stagione (primavera 2017) della serie mockumentary della NBC.

Nel 2016, Lithgow è apparso nella prima stagione dell’acclamata serie drammatica storica di Netflix The Crown (2016) Lithgow ha ritratto l’ex primo ministro del Regno Unito, Winston Churchill al fianco di Claire Foy. Lithgow ha vinto numerosi premi per la sua performance, tra cui un Primetime Emmy Award e uno Screen Actors Guild Award.

Lithgow ha poi recitato nel film indipendente Beatriz a cena (2017) accanto a Salma Hayek, Connie Britton, Jay Duplass e Chloë Sevigny. Il film è certificato fresco su Rotten Tomatoes con un consenso. Il sito descrive il film: “Beatriz at Dinner offre un commento sociale tempestivo animato da potenti e stratificate performance di Salma Hayek e John Lithgow.” Lithgow ha recitato nella commedia solista John Lithgow: Stories by Heart che ha aperto a Broadway l’11 gennaio 2018 all’American Airlines Theatre, scritta da Lithgow. Lithgow ha eseguito questa commedia in giro per gli Stati Uniti a partire dal Lincoln Center Theater nel 2008, con una performance di ritorno al Lincoln Center prevista per aprile-maggio 2019.

Nel 2018, Lithgow è stato uno degli attori che ha doppiato l’audiolibro A Day in the Life of Marlon Bundo. Nel 2019, Lithgow ha prestato la sua voce per una commedia audio, If You Win di Emily Chadick Weiss per Playing on Air ed è uscito nella primavera del 2020. La breve commedia ha anche Steven Boyer ed è diretta da Giovanna Sardelli.

Lithgow ha recitato come Bill Clinton di fronte a Laurie Metcalf come Hillary Clinton nella commedia di Lucas Hnath Hillary and Clinton a Broadway al John Golden Theatre; Joe Mantello ha diretto. La commedia ha aperto il 18 aprile 2019 e ha chiuso il 23 giugno 2019.Nel 2019, Lithgow è stato co-protagonista della commedia Late Night with Emma Thompson di Mindy Kaling. Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival ricevendo recensioni incandescenti ed è uscito nelle sale il 7 giugno 2019. Ha anche interpretato il CEO di Fox News Roger Ailes, accanto a Charlize Theron, Nicole Kidman, Margot Robbie, Allison Janney, Connie Britton e Malcolm McDowell, nel film di Jay Roach Bombshell.

2020sEdit

Nel 2020, Lithgow ha interpretato l’avvocato Elias Birchard “E.B.” Jonathan nella prima stagione del reboot HBO di “Perry Mason”. Nella storia, il signor Birchard inizia come datore di lavoro del signor Mason, che è il suo investigatore.

Altre apparizioniModifica

Lithgow legge un libro ai bambini nel 2007

Lithgow ha fatto un ampio lavoro per i bambini, compresi diversi libri e album. Alcuni dei suoi titoli di libri sono Marsupial Sue, Marsupial Sue Presents “The Runaway Pancake,” Lithgow Party Paloozas! 52 Unexpected Ways to Make a Birthday, Holiday, or Any Day a Celebration for Kids, Carnival of the Animals, A Lithgow Palooza: 101 Ways to Entertain and Inspire Your Kids, I’m a Manatee, Micawber, The Remarkable Farkle McBride, Mahalia Mouse Goes to College, and I Got Two Dogs. È anche apparso come ospite nel programma canadese per bambini, Ants in Your Pants.

Lithgow si è lanciato in una carriera come artista di registrazione con l’album del 1999 di musica per bambini, Singin’ in the Bathtub. Nel giugno 2002, Lithgow ha pubblicato il suo secondo album per bambini Farkle and Friends. Era il compagno musicale del suo libro The Remarkable Farkle McBride che racconta la storia di un giovane genio musicale. Farkle and Friends presenta i talenti vocali di Lithgow e Bebe Neuwirth supportati dalla Bill Elliott Swing Orchestra. Nell’agosto 2006, Lithgow ha pubblicato The Sunny Side of the Street, il suo terzo album per bambini e il primo con Razor & Tie. Questo album contiene versioni di canzoni classiche del Great American Songbook, tra cui “Getting to Know You” e “Ya Gotta Have Pep”. Prodotto da JC Hopkins, l’album presenta apparizioni di Madeleine Peyroux, Wayne Knight, Sherie Rene Scott e Maude Maggart. Lithgow fa anche apparizioni occasionali sul palco e in televisione cantando canzoni per bambini e accompagnandosi con la chitarra.