Iperemesi gravidica durante la gravidanza

La maggior parte delle persone sperimenta nausea e vomito durante i primi tre mesi di gravidanza. L’iperemesi gravidica è molto più rara e più dannosa della normale nausea mattutina (anche un caso piuttosto brutto), e comporta vomito e nausea gravi e continui.

Anche se i casi lievi di iperemesi gravidica possono spesso essere trattati con rimedi casalinghi naturali, i casi più gravi possono richiedere l’ospedalizzazione per proteggere te e il tuo bambino.

Che cos’è l’iperemesi gravidica?

L’iperemesi gravidica è nausea e vomito debilitanti e persistenti durante la gravidanza. Il tuo medico può diagnosticarti questa condizione se hai perso più del 5% del tuo peso pre-gravidanza.

I casi gravi di iperemesi gravidica possono portare a problemi come disidratazione e scarso aumento di peso, che a volte richiedono l’ospedalizzazione. Fortunatamente, per quanto miserabile ti faccia sentire, l’iperemesi gravidica di solito non danneggia il tuo bambino.

Cosa causa l’iperemesi gravidica?

Come molti sintomi della gravidanza, si pensa che l’iperemesi gravidica sia causata dagli ormoni della gravidanza – in particolare dai livelli crescenti di gonadotropina corionica umana (hCG) prodotta dalla placenta.

Quali sono i sintomi dell’iperemesi gravidica?

I sintomi dell’iperemesi gravidica includono:

  • Nausea grave che non va via
  • Vomito più volte al giorno
  • Incapacità di tenere giù qualsiasi cibo o anche liquido
  • Essere molto più saliva del solito
  • Ridotto/nessun appetito
  • Capogiri o svenimenti
  • Segni di disidratazione (come minzione poco frequente o urina giallo scuro)
  • Perdita di peso superiore al 5%
  • Sangue nel vomito
  • Costituzione

Nausea mattutina vs. iperemesi gravidica: qual è la differenza?

Pensate alle nausee mattutine come un continuum, con l’iperemesi gravidica all’estremità estrema e grave dello spettro. Rispetto alla nausea e al vomito più gestibili durante la gravidanza, i sintomi dell’iperemesi gravidica sono persistenti e significativamente più acuti.

Se non sei sicura di soffrire di iperemesi gravidica, parla con il tuo medico. Discuterà i tuoi sintomi e potrebbe eseguire alcuni test, compreso il controllo dell’emocromo completo e dei livelli di elettroliti, così come la ricerca di chetoni nelle urine.

Lettura consigliata

Mattina Malessere e nausea in gravidanza
Fatica durante la gravidanza
I migliori prodotti per aiutare con le nausee mattutine

Nausea mattutina e nausea durante la gravidanza
Fatica durante la gravidanza
I migliori prodotti per aiutare con le nausee mattutine

Esclude anche altre potenziali cause di vomito e nausea gravi, inclusa un’intossicazione alimentare, una condizione della tiroide o della cistifellea o un’ulcera. (Tenete a mente, queste condizioni tendono a causare altri sintomi come mal di testa, febbre o una ghiandola tiroidea gonfia.)

Quando inizia l’iperemesi gravidica?

I sintomi dell’iperemesi gravidica iniziano nel primo trimestre, di solito tra la settimana 4 e la settimana 8 della gravidanza, con la maggior parte delle diagnosi che avvengono intorno alla settimana 9. Di solito inizia a sollevarsi da sola tra la 12a e la 16a settimana, con la maggior parte dei casi risolti entro la 20a settimana – anche se a volte può continuare per tutta la gravidanza.

Quanto è comune l’iperemesi gravidica?

L’iperemesi gravidica si verifica in meno del 3 per cento di tutte le gravidanze. Potresti essere più a rischio di questa condizione se sei:

  • Prima volta mamma
  • Più giovane
  • Obesa
  • Porta in grembo dei multipli
  • Spesso auto-malati o hanno emicranie
  • Sottoposti a stress estremo (più che quotidiano)
  • Diagnosticati di ipertiroidismo (alti livelli di tiroide)
  • Deficienti di vitamina B o di altri nutrienti
  • Incinta di una ragazza

È anche più probabile che tu abbia l’iperemesi gravidica se tua madre o tua sorella l’hanno avuta, così come se ne hai sofferto in una precedente gravidanza.

Capire l’iperemesi gravidica lieve

Se i tuoi sintomi sono relativamente lievi e sei in grado di tenere giù cibo e liquidi, prova i metodi naturali usati per combattere la nausea mattutina, tra cui:

  • Nota e cerca di evitare i tuoi trigger di iperemesi gravidica, che possono includere: certi cibi o odori, andare in macchina, luci forti, certi rumori o suoni e vestiti aderenti
  • Mangiare cibi con vero zenzero (tè allo zenzero, caramelle allo zenzero, ginger ale o biscotti allo zenzero)
  • Eliminare i cibi grassi e piccanti, che hanno maggiori probabilità di causare nausea
  • Grazie a sei-otto piccoli pasti ad alto contenuto di carboidrati e proteine nel corso della giornata, che sono più facili da digerire e impediscono agli acidi di irritare le pareti dello stomaco
  • Bere molti liquidi e tenere d’occhio la produzione di urina (urina scura, urina scura e scarsa è un segno che non stai ricevendo, o trattenendo, abbastanza liquidi)
  • Indossare braccialetti di stimolazione nervosa (come Reliefband)
  • Provare l’ipnosi, che alcune future mamme segnalano come utile
  • Fare bagni di sale di Epsom
  • Anche la psicoterapia può essere utile, soprattutto se la nausea o la gravidanza in generale ti stanno causando ansia

Se queste strategie non ti aiutano, parla con il tuo medico. Per i casi difficili di nausea mattutina, il medico può raccomandare la vitamina B6 (che ha dimostrato di alleviare la nausea e lo stress) o la doxylamina (che si trova nei sonniferi da banco), o una combinazione dei due. Entrambi i farmaci hanno dimostrato di essere sicuri se presi durante la gravidanza.

Tenete a mente, inoltre, che anche se avete sentito che la marijuana può essere un rimedio per la nausea e il vomito, gli esperti di salute sottolineano che l’uso di erba durante la gravidanza non è sicuro e dovrebbe essere evitato completamente.

Affrontare una grave iperemesi gravidica

Controlla il tuo medico se:

  • Non riesci a tollerare nessun cibo per più di 12 ore
  • Senti la testa leggera o le vertigini
  • Hai segni di disidratazione
  • Hai perso più del 5% del tuo peso pregravidanza
  • Avere sangue nel vomito
  • Avere dolori addominali

I casi gravi di iperemesi gravidica possono portare a perdita di peso, disidratazione, squilibri elettrolitici, malnutrizione e sanguinamento nell’esofago.

In alcuni casi, il medico può prescrivere un farmaco anti-nausea. Se sei gravemente disidratato, potresti aver bisogno di un ricovero in ospedale, per lo più per fluidi endovenosi (IV) e farmaci anti-nausea più forti, anche se potresti ricevere test per controllare la funzionalità del fegato e del pancreas ed eventualmente ricevere un tubo di alimentazione.

Una volta che sei in grado di tenere giù il cibo di nuovo, è meglio seguire tutte le stesse pratiche migliori che alleviano i casi meno gravi di nausea mattutina.

Cosa dovresti fare se hai l’iperemesi gravidica durante la gravidanza?

Parla con il tuo medico se i sintomi dell’iperemesi gravidica sono debilitanti o anche solo preoccupanti. Cerca di stare tranquilla e di prenderti cura di te stessa meglio che puoi.

Assicurati anche di parlare con il tuo medico se stai sperimentando segni di ansia o depressione, che tendono ad essere più comuni nelle persone incinte con iperemesi gravidica. Non sei sola: Per il supporto di altre mamme che ci sono già passate, controlla la HER Foundation.