Informazioni su Rolex

Non c’è casa orologiera che abbia meno bisogno di presentazioni di Rolex. È un marchio il cui nome riecheggia oltre i confini del nostro settore. Sinonimo di lusso, intercambiabile con la qualità, impregnato di un patrimonio che nessuna quantità di denaro, spin o acrobazie di PR può sintetizzare, Rolex occupa quasi un territorio tutto suo. Nel corso dell’ultimo decennio, il marchio fondato da un Hans Wilsdorf con gli occhi spalancati nel 1905 si è trasformato. Non è più una marca di orologi, ma piuttosto un fenomeno. Le regole non si applicano a questo juggernaut implacabile che si abbatte su tutti i concorrenti. No, quando si tratta di giocare la partita, Rolex ha un vantaggio netto e insormontabile: ha scritto il libro delle regole.

Rolex SA è il principale produttore di orologi di lusso al mondo e produce oltre 2.000 orologi al giorno che generano vendite per oltre 7 miliardi di dollari ogni anno. L’azienda, con sede in Svizzera, produce, assiste e distribuisce orologi da polso con il marchio Rolex e Tudor attraverso rivenditori autorizzati. È stata fondata nel 1905 da Hans Wilsdorf e Alfred Davis a Londra, Inghilterra ed è stata recentemente classificata al 57° posto tra i marchi più potenti del mondo. Il nome originale della società era Wilsdorf e Davis, e nel 1919, le operazioni sono state trasferite a Ginevra, in Svizzera. Oggi il marchio produce icone del settore come il Rolex Submariner, Daytona e GMT-Master, e compete con altre importanti aziende di orologi di lusso come Patek Philippe, Omega e Panerai e sponsorizza molti eventi sportivi importanti nel tennis, nel golf, nello yachting e nelle corse.

Industria Produzione Orologio prodotto 2,000 al giorno
Fondata 1905 Servizi offerti Riparazione e manutenzione
Fondatori Alfred Davis, Hans Wilsdorf Proprietario Fondazione Wilsdorf
Sede centrale Ginevra, Svizzera Conteggio dei dipendenti 2,800
CEO Jean-Frederic Dufour Sito web www.Rolex.com

Sede centrale Rolex SA

Tabella dei contenuti

  • La fondazione di Rolex
  • La Fondazione Hans Wilsdorf
  • Innovazioni
  • Quanti orologi produce Rolex ogni anno?
  • Modelli di orologi che Rolex produce attualmente
  • Genio in cinque lettere: La storia di Rolex e del Submariner
  • Le marche
  • Chi è l’amministratore delegato di Rolex?
  • Rolex HeadQuarters
  • Una panoramica di Rolex
  • Rolex Awards

La fondazione di Rolex

Hans Wisldorf Fondatore di Rolex

Per capire perché Rolex ha così tanto ascendente sul settore e sulle tendenze in esso, dobbiamo tornare all’inizio, agli albori del XX secolo e alla mente di un giovane imprenditore che credeva di aver avuto un’idea che avrebbe portato la sua neonata azienda sulla mappa.

Rolex fu fondata nel 1902 da Hans Wilsdorf e da suo cognato Alfred Davis come Wilsdorf e Davis. Questi fondarono l’azienda orologiera a Londra, dove si specializzarono nell’importare i movimenti di qualità di Hermann Aegler per poi inserirli in casse di orologi di qualità realizzate da aziende come Dennison. Il duo distribuì gli orologi a gioiellieri che aggiunsero i loro nomi agli orologi da polso. Alcuni dei primi orologi prodotti erano spesso timbrati con “W&D” all’interno del fondello.

Nasce il marchio Rolex

Il 1908 fu un grande anno per la società. Wilsdorf registrò “Rolex” come marchio e aprì il suo primo ufficio in Svizzera a La Chaux-de-Fonds. È stato detto che Wilsdorf voleva che il suo marchio fosse facile da pronunciare in qualsiasi lingua. Nel 1910, grazie agli elevati standard di Wilsdorf e all’eccellenza della produzione della Maison Aegler, un orologio da polso Rolex divenne il primo orologio da polso a ricevere un certificato di prestazione cronometrica ratificato da un ente indipendente (il che significa che l’orologio fu giudicato imparzialmente come un cronometrista superlativo). Il primo test di questo tipo ebbe luogo a Bienne in Svizzera, vicino alla Maison Aegler.

Un orologio Rolex ottenne un certificato di precisione di classe A dal Kew Obervatory nel 1914. Si trattava di una distinzione entusiasmante, considerando che normalmente il premio veniva assegnato esclusivamente ai cronometri da marina. Era la prima volta che un orologio da polso otteneva questo riconoscimento in Inghilterra e aprì la strada a Rolex per diventare uno dei marchi più rispettati al mondo per le sue prestazioni cronometriche.

Ma Hans Wilsdorf non era soddisfatto della sola eccellenza cronometrica. Quando fondò la sua azienda nel 1905, si era posto un obiettivo molto chiaro: produrre orologi che fossero in grado di accompagnare il loro proprietario attraverso l’avventura della vita. Sebbene i suoi orologi mantenessero un tempo eccellente durante i test statici di cronometro, Wilsdorf voleva assicurarsi che continuassero a svolgere la loro funzione primaria in qualsiasi ambiente.

Le tasse di guerra imposte sugli articoli di lusso hanno portato Wilsdorf a lasciare l’Inghilterra nel 1919. Le tasse sull’argento e sull’oro, metalli utilizzati nella produzione degli orologi Rolex, divennero troppo costose. Wilsdorf decise che sarebbe stato vantaggioso trasferirsi a Ginevra in modo da poter lavorare più strettamente con i suoi fornitori a Bienne. Il marchio Rolex si trasferì con Wilsdorf stabilendosi a Ginevra, in Svizzera, come Rolex Watch Company. Più tardi il marchio sarebbe diventato Montres Rolex, SA e infine Rolex, SA.

Wilsdorf aveva creato orologi per soli 21 anni prima del rilascio seminale della cassa Rolex Oyster nel 1926. Sarebbe stato un modello che avrebbe cambiato le carte in tavola. Con quell’uscita, l’azienda fu subito messa su una traiettoria stratosferica. Commercializzato come il primo orologio impermeabile del mondo (anche se il marchio, insieme alla maggior parte degli altri nel settore, preferisce usare il termine resistente all’acqua in questi giorni), il caso Oyster era una rivelazione. Non solo era all’altezza del compito prescritto, ma vantava anche un’estetica iconica grazie alla lunetta scanalata e al fondello, che erano stati inclusi per ragioni pratiche: Le tacche sulla lunetta e sul fondello permettevano di avvitare entrambi i componenti alla cassa centrale con uno strumento speciale inventato da Rolex, sigillando così ermeticamente la cassa.

storia del marchio rolex oyster perpetual 39

Era così sicuro della sua capacità di mantenere asciutto il funzionamento interno di un movimento che Wilsdorf implorò la famosa nuotatrice della Manica, Mercedes Gleitze, di indossarne uno al collo nel suo sfortunato tentativo di attraversamento di Chanel nel 1927. Anche se la Gleitze non riuscì a raggiungere la Francia in quell’occasione (ci sarebbe riuscita più tardi quell’anno), l’orologio si comportò in modo ammirevole, mantenendo un tempo eccellente per tutta la durata della nuotata e non permettendo a una sola goccia d’acqua di entrare.

Cinque anni dopo, Wilsdorf raggiunse il suo Santo Graal personale: la creazione di un orologio da polso a carica automatica. Il 1931 vide il debutto del primo modello Oyster Perpetual, un nome che ancora oggi adorna molti quadranti Rolex. La combinazione della cassa resistente all’acqua e alla polvere, insieme con un movimento automatico assicurato la creazione più bella di Wilsdorf un posto nel pantheon dei grandi progressi dell’orologeria.

Quello che seguì nei prossimi 50 anni è stata una serie di uscite modello che sarebbe andato a definire il panorama dell’orologeria per una generazione. Ogni uscita dell’ormai storico marchio è diventata un classico.

storia del marchio rolex datejust bicolore 16013

Gli anni ’40 ci hanno portato il prolifico modello Datejust. Meno di un decennio dopo quell’uscita significativa, il Submariner seguì nel 1953. Due anni dopo, il primo GMT-Master ha debuttato. Prima che finisse il decennio, il Day-Date e il Milgauss si erano uniti alle fila di Rolex.

Oltre a creare Rolex, Wilsdorf fondò anche il marchio di orologi Tudor, di alta qualità ma dal prezzo inferiore. Questa azienda sussidiaria fu fondata nel 1946. Wilsdorf ha continuato a far crescere entrambe le aziende e a produrre orologi innovativi e di qualità fino alla sua morte nel 1960. È spesso possibile che un marchio consumi la reputazione del suo fondatore, ma nei primi anni, e anche fino alla sua morte nel 1960, Wilsdorf era una forza attiva e trainante all’interno della sua azienda, e la sua personalità era impressa su ogni prodotto realizzato sul suo orologio.

Gli anni ’60 iniziarono col botto con il lancio del Deep-Sea Extra Special (che avrebbe dato origine all’attuale Sea-Dweller uscito nel 1967). Tra queste due uscite acquatiche, il primo Cosmograph Daytona arrivò sugli scaffali nel 1963. Il 1971 vide l’uscita dell’Explorer II, il primo di due iconici aggiornamenti dei modelli esistenti nel catalogo. Il secondo aggiornamento è arrivato nel 1982 con l’uscita del GMT-Master II, che ha continuato ad essere uno dei modelli più ricercati prodotti dal marchio.

Dal periodo d’oro delle uscite di nuovi modelli, lo Yacht-Master, e Pearlmaster (entrambi 1992), lo Yacht-Master II (2007), il DeepSea (2008), il Datejust II (2009), e lo Sky-Dweller (2012) hanno anche unito la festa. Questi moderni orologi Rolex, progettati per una nuova era, utilizzano i materiali di alta qualità e i movimenti in-house di Rolex e testimoniano il know-how accumulato in anni di lavoro e l’instancabile desiderio di innovare.

una storia del marchio rolex gmt-master 6542 bakelite

La Fondazione Hans Wilsdorf

Nel 1944, Hans Wilsdorf creò la fondazione Hans Wilsdorf dopo la morte della moglie. Il signor Wilsdorf lasciò tutte le sue azioni alla fondazione assicurando che parte del reddito della società sarebbe andato a opere di bene. Ancora oggi l’azienda Rolex è di proprietà di un trust e non è quotata in borsa.

Ci sono diverse cose sorprendenti sulla fondazione della Rolex che sono spesso trascurate. In primo luogo, anche se si potrebbe pensare che Wilsdorf fosse svizzero, in realtà era di origine tedesca. Originario della Baviera, il giovane Wilsdorf entrò per la prima volta nell’industria orologiera mentre lavorava a La Chaux-de-Fonds. Si convinse molto presto che gli orologi da polso (che all’epoca erano ancora in secondo piano rispetto agli orologi da tasca) sarebbero diventati molto più popolari se la loro costruzione fosse stata adeguatamente rinforzata per resistere ai rigori della vita quotidiana.

In secondo luogo, la società che avrebbe dato vita alla leggenda Rolex fu (che ci crediate o no) fondata a Londra, mentre Wilsdorf viveva lì. Nel 1905, ha registrato il nome della società Wilsdorf & Davis e ha elencato la preoccupazione principale della società come la distribuzione di orologi da polso in tutta la Gran Bretagna e l’Impero britannico. A quel tempo, Wilsdorf faceva produrre tutti i componenti della sua azienda da produttori svizzeri, in particolare la Maison Aegler di Bienne. Questa era l’unica manifattura che Wilsdorf riteneva abbastanza abile da produrre pezzi della qualità che desiderava. Alla fine, questa fabbrica sarebbe diventata Manufacture des Montres Rolex S.A.

Innovazioni

La società Rolex è in attività dal 1902 e ha una lunga storia di orologi innovativi e di successo. Rolex è stata la prima azienda ad offrire un orologio da polso che cambiava automaticamente la data e il giorno sul quadrante, la prima cassa dell’orologio impermeabile fino a 100 m, il primo orologio da polso a visualizzare due fusi orari contemporaneamente e il primo orologio da polso a ottenere la certificazione di cronometro. Alcune delle numerose innovazioni includono:

  • 1910 – Il primo orologio da polso a ricevere il certificato svizzero di precisione cronometrica
  • 1926 – Rolex ebbe un’altra svolta inventando e producendo il primo orologio da polso impermeabile. Da questo orologio nacque la famosa collezione Oyster che viene prodotta ancora oggi.
  • 1945 – Primo orologio ad avere una data automatica sul quadrante.
  • 1954 – Primo orologio a visualizzare due fusi orari
  • 1956 – Nasce il Day-Date, primo orologio a visualizzare sia il giorno che la data sul quadrante
  • 2012 – Il primo orologio da polso ad avere una lunetta di comando progettata per molteplici usi

Movimenti

Prima del 1931 Rolex produceva orologi che richiedevano una carica manuale. Nel 1931, tuttavia, è stato offerto un modello a carica automatica chiamato “bubbleback”. L’orologio utilizzava il movimento del braccio di chi lo indossava per azionare il componente a carica automatica. La nuova tecnologia a carica automatica non solo ha reso più conveniente, ma ha anche reso il mantenimento del tempo più affidabile.

Durante la fine degli anni ’60 e gli anni ’70 gli ingegneri di Rolex sono stati fondamentali per la tecnologia del movimento al quarzo. Rolex ha collaborato con 16 produttori dove alla fine sono stati in grado di produrre il movimento al quarzo Beta 21, che si trova nel Rolex Quartz Date di riferimento 5100. Continuando i loro sforzi, entro cinque anni il movimento 5035/5055 fu prodotto e utilizzato nel Rolex Oysterquartz.

Quanti orologi produce Rolex ogni anno?

Le statistiche del COSC (Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres) rivelano che Rolex produce circa 700.000 cronometri meccanici ogni anno.

Modelli di orologi che Rolex produce attualmente

Rolex ha prodotto innumerevoli orologi nel corso della sua lunga storia. Basta fare una rapida ricerca per il negozio di orologi Rolex usati e troverete un certo numero di varianti che includono sia varianti vintage che moderne. Mentre alcuni sono stati interrotti e sono ora considerati vintage e da collezione, altri modelli moderni sono continuamente sviluppati e offerti al pubblico.

Ci sono una vasta gamma di modelli Rolex che sono orientati verso specifici tipi di indossatori. Per esempio, se ti piace nuotare e fare immersioni, il Rolex Submariner può essere l’opzione migliore per voi. Questo modello è specificamente progettato per resistere alla pressione dell’acqua e rimanere preciso. Se ti piace correre, il Rolex Daytona è un’opzione migliore. Il Daytona è stato specificamente progettato per gli appassionati di corse ed è anche il nome di uno dei più popolari eventi annuali di corse.

Nella collezione Oyster di Rolex sono attualmente disponibili i seguenti modelli:

  • Datejust
  • Datejust II
  • Datejust Lady 31
  • Datejust Pearlmaster 34
  • Day-Date
  • Day-Date II
  • Cosmograph Daytona
  • Rolex Deepsea
  • Explorer
  • Explorer II
  • GMT-Master II
  • Lady-Datejust
  • Lady-Datejust Pearlmaster
  • Milgauss
  • Oyster Perpetual
  • Sea-Dweller 4000
  • Submariner
  • Sky-Dweller
  • Yacht-Master
  • Yacht-Master II

Nella nuova collezione Cellini di Rolex sono offerti i seguenti modelli:

  • Cellini Time
  • Cellini Date
  • Cellini Dual Time
  • Cellini Rolex Prince

Genio in cinque lettere: La storia di Rolex e del Submariner

la storia del marchio rolex president day-date 18238

A Londra, in Inghilterra, nel 1905, il ventiquattrenne Hans Wilsdorf ebbe la visione di creare un orologio da polso tanto elegante quanto affidabile.

Wilsdorf e suo cognato Alfred Davis avevano già aperto il loro negozio e stavano importando movimenti svizzeri e mettendoli in casse di qualità. Ma Wilsdorf voleva di più.

Ha immaginato un nome per i suoi orologi che fosse facile da ricordare e da pronunciare in qualsiasi lingua. Lo chiamò Rolex. Una teoria è che credeva che il nome “Rolex” fosse onomatopeico, che suonasse come un orologio che si carica. Registrò il nome e aprì rapidamente un ufficio in Svizzera e nel 1915 il nome Rolex fu registrato.

Il fattore più importante per la società Rolex nel creare questi nuovi orologi era che i movimenti fossero di altissima qualità. La precisione cronometrica su cui insistevano i costruttori di orologi Rolex fu ciò che catapultò la rapida ascesa dell’azienda. Rolex ricevette presto il Certificato Svizzero di Precisione Cronometrica, concesso dal Centro Ufficiale di Valutazione degli Orologi di Bienne – il primo orologio da polso al mondo a ricevere questo prestigioso marchio.

Gli orologi Rolex furono poi premiati con il certificato di precisione di Classe A dell’Osservatorio Kew della Gran Bretagna. Da quel momento in poi, questi orologi di qualità divennero sinonimo di precisione.

L’azienda si trasferì a Ginevra nel 1920, e Rolex iniziò a impermeabilizzare i suoi orologi. Con il nome di Oyster, questo orologio aveva una cassa ermeticamente sigillata che offriva una protezione ottimale. Dimostrando la sua incredibile maestria, il primo Rolex durò 10 ore in acqua, quando Mercedes Gleitze, una giovane nuotatrice inglese, attraversò la Manica indossando il suo Rolex. L’orologio era perfettamente funzionante quando arrivò a riva.

Nel corso degli anni, gli sport motoristici, l’aviazione e altre spedizioni sportive sono stati i veri laboratori che hanno testato la qualità degli orologi Rolex. Naturalmente, il marchio ha sempre superato anche le aspirazioni più alte.

Nel 1953, il Submariner fu lanciato come primo orologio subacqueo. Questo capolavoro era impermeabile fino a una profondità di 100 metri, o 330 piedi, mentre la sua lunetta girevole permetteva ai subacquei di leggere il loro tempo di immersione. L’acciaio inossidabile 904L è utilizzato nell’alta tecnologia, nell’industria aerospaziale e chimica, dove è essenziale la massima resistenza alla corrosione, e questo è il materiale che Rolex utilizza per le casse dei suoi orologi in acciaio. Questa superlega è estremamente resistente e altamente lucidabile, pur mantenendo l’eleganza nelle condizioni più difficili.

Oltre 60 anni dopo la sua presentazione, il Submariner è ancora uno dei preferiti dai subacquei. Aggiornato con una migliore resistenza all’acqua, nuovi movimenti e numerose piccole modifiche estetiche, questo orologio può ora raggiungere i 300 metri, o 1.000 piedi, sott’acqua. Rolex ha celebrato il 50° anniversario dell’orologio lanciando il Rolex Submariner-Date edizione anniversario (modello 16610) nel 2003. Questa edizione da collezione include caratteristiche distintive come una lunetta verde e un quadrante Maxi; nel 2008 un nuovo caso dal GMT II è stato introdotto per il Submariner-Date, che include anse più pesanti e un crownguard. Sono stati aggiunti anche una lunetta cerachrome e una chiusura aggiornata con una funzione di regolazione rapida.

Quando si legge della ricca storia di Rolex e dello status ineguagliabile dei suoi orologi iconici, come il Submariner, è facile capire perché così tanti desiderano questo marchio e i suoi prodotti. Più spesso che no, tuttavia, molti ammiratori hanno un momento difficile avvolgendo la loro testa intorno il cartellino del prezzo pesante che viene fornito con un nuovo Rolex. Prima dell’era di Internet, era difficile trovare orologi Rolex usati in ottime condizioni. Ma in questi giorni, è diverso. I clienti di tutto il mondo si fidano del servizio online di Bob’s Watches.

Bob’s è il primo e unico scambio di Rolex usati al mondo dove i consumatori possono comprare, vendere e scambiare orologi Rolex usati ad un vero valore di mercato. L’azienda crede nella completa trasparenza e pubblica gli attuali valori di acquisto e di vendita per ogni modello Rolex, rendendolo il mercato online per gli aficionados che cercano il miglior affare. Dedicato esclusivamente al mercato dei Rolex usati, Bob’s Watches è orgoglioso di ottenere risultati stellari per i suoi clienti. La filosofia di business dell’azienda è costruita sull’integrità e la fiducia, che è esattamente il motivo per cui è diventata la principale destinazione online per gli orologi Rolex usati. E a differenza di altre aziende di orologi online, Bob porta un inventario reale di orologi: Ogni singolo orologio su BobsWatches.com è in magazzino e pronto a vendere.

Marchi

Molti hanno conosciuto Rolex SA solo per il loro marchio “Rolex”. Quello che non è ovvio per tutti è che Rolex SA possiede e ha fondato anche il marchio Tudor.

  • Tudor: Dal 1946, la Tudor Watch Company ha prodotto orologi che sono affidabili come Rolex ma ad un prezzo inferiore. L’azienda produce i suoi orologi a Montres Tudor SA.
  • Rolex: Rolex è il marchio originale fondato nel 1908

Chi è il CEO di Rolex?

L’attuale CEO di Rolex è Jean-Frederic Dufour. Questo rende Dufour il sesto CEO di Rolex nella sua lunga storia. Non è una sorpresa che Rolex si sia assicurata un professionista così importante come CEO. Dufour è amico e protégé di Jean-Claude Biver, ex CEO di Hublot. Ha anche ricoperto ruoli di rilievo in altre aziende orologiere, tra cui Zenith e TAG Heuer.

Sede di Rolex

Sebbene Rolex sia stata originariamente fondata a Londra, nel 1920 l’azienda ha spostato la sua sede a Ginevra, in Svizzera, dove si trova ancora oggi. Nonostante la sede si trovi in Europa, gli orologi Rolex sono venduti in tutto il mondo. L’azienda impiega circa 2800 persone e ha un fatturato annuo di circa 7,4 miliardi di dollari.

Una panoramica di Rolex

Gli orologi Rolex sono gli orologi più rinomati e conosciuti al mondo. Inventati da Hans Wilsdorf nel 1908 e marchiati con l’iconico nome Rolex nel 1915, questi orologi incarnano l’eleganza e il prestigio senza tempo tra tutti gli orologi di lusso. Oltre ad essere il primo marchio di orologi a superare il COSC, l’Istituto svizzero ufficiale per il controllo del cronometro, Rolex è stato il principale innovatore delle casse impermeabili, del cronometraggio con fusi orari multipli e della funzione data sui quadranti. Rolex continua ad espandere le sue linee producendo orologi magistrali e senza rivali tra cui il Rolex Submariner, Day-Date President, Cosmograph Daytona, DateJust, Yacht-Master, GMT-Master II, Explorer, Explorer II, Air-King, Oysterdate, Oyster Perpetual, Date, Sea-Dweller, Deepsea, Day-Date II, Masterpiece, Lady Pearlmaster, Lady-DateJust, e Lady-Perpetual watch. Ogni modello ha le sue caratteristiche ed evoca una sensazione unica di avventura, potenza e successo. Con una varietà di dimensioni, metalli tra cui oro, oro bianco, acciaio inossidabile, bicolore, e diamanti opzionali o quadrante in madreperla, la versatilità di questi orologi è garantita per soddisfare i gusti più sofisticati.

Rolex Awards

Esplora i Rolex Awards
TimelineEsplora 37 anni dei Rolex Awards in un colpo d’occhio. Viaggio visivoScopri i filmati e le fotografie d’ispirazione. Canale VimeoSegui i Rolex Awards su Vimeo.

Sfoglia la collezione Rolex di Bob qui sotto