Il tè Oolong è il tè nero? Cosaè la differenza? Teasenz

Il tè Oolong è tè nero?

Il tè nero fu il primo tipo di tè che fu introdotto in Occidente centinaia di anni fa. L’olandese Jan Huygen van Linschoten fu il primo a spedire con successo il tè in Portogallo. Al contrario, il tè oolong è un tè relativamente nuovo che è diventato popolare negli ultimi anni. Non è quindi sorprendente che molte persone non sanno davvero distinguere il tè nero e oolong. Per capirlo meglio, bisogna prima capire la differenza di lavorazione.

Tè oolong contro produzione di tè nero

Molte persone credono che il tè oolong sia un tipo di tè nero. Questo non è vero. Come tutti i tè, anche l’oolong è prodotto dalla pianta del tè Camellia Sinenses. Tuttavia, ogni tipo di tè viene elaborato in modo diverso. I metodi di lavorazione utilizzati per i tè neri portano a foglie completamente ossidate. D’altra parte, i tè oolong sono solo parzialmente ossidati. Sono anche conosciuti come tè “semi ossidati”. Il primo termine è più corretto, perché diversi oolong possono avere diversi livelli di ossidazione. Prendiamo ad esempio un Tie Guan Yin, che è ossidato molto leggermente, e quindi mantiene un colore verde. Pertanto, non è strano che molte persone pensino erroneamente che il Tieguanyin sia un tè verde.

Altri tè oolong come il Dan Cong e il Da Hong Pao hanno un colore più scuro. Sono tè oolong scuri che a volte vengono chiamati anche tè oolong neri. Questi tè hanno livelli di ossidazione che sono più vicini al tè nero, anche se appartengono ancora alla categoria degli oolong.

Differenze di aspetto

Dal punto di vista della materia prima, i tè neri che consistono in piccole gemme sono generalmente considerati più pregiati. Tè come il Lapsang Souchong o il Keemun sono tutti composti da piccole foglie o boccioli (se sono buoni). I tè neri sono ancora più costosi, se ci sono molte gemme dorate, come nel caso di tè come Yunnan Gold o Jin Jun Mei.

Al contrario, i tè oolong sono meno legati alle piccole gemme e alle foglie. Infatti, sono spesso costituiti da foglie più grandi, che sono più adatte alla lavorazione intensa. Con gli oolong, i bordi delle foglie vengono spazzolati quando i tè vengono arrotolati, dando luogo ad aromi complessi. Questo è specialmente il caso del Tie Guan Yin.

Differenze di gusto

Anche se a volte i tè neri e oolong hanno un aspetto simile all’inizio, il gusto è completamente diverso. I tè neri hanno spesso note di miele, caramello o fumo. Al contrario, gli oolong chiari hanno spesso un sapore più simile al tè verde con note fiorite. Gli oolong scuri hanno sapori di roccia minerale molto distinti che sono significativamente diversi dal gusto del tè nero.

Conclusione

Per riassumere, il tè nero e i tè oolong sono davvero classi di tè diverse. Le differenze nei metodi di lavorazione portano a diversi livelli di ossidazione. I buoni tè neri usano spesso foglie piccole, mentre questo ha meno importanza per il tè oolong. La differenza nella lavorazione e nella selezione delle materie prime si traduce in sapori diversi.

Mentre abbiamo cercato di fare del nostro meglio per spiegare le differenze, vi consigliamo vivamente di sperimentare voi stessi la differenza. Diversi anni fa, l’oolong economico è stato introdotto in Occidente come tè per la perdita di peso. Oggi, c’è una vasta offerta di eccellenti oolong artigianali in diversi negozi online e locali.

4 dicembre 2017