Il mio carrello

corn_snake

Elaphae guttata

NOTA: Corn snakes e rat snakes sono fondamentalmente lo stesso serpente; differiscono solo nella colorazione e un po’ nelle dimensioni. Appartengono alla stessa famiglia e genere, Elaphae guttata. Molti pensano che i serpenti di mais siano serpenti di ratto rosso, altri credono che i termini serpente di ratto e serpente di mais siano intercambiabili, a seconda di come vengono chiamati dalla gente del posto nella particolare zona in cui si trovano. Per i nostri scopi, ci riferiremo ai serpenti come serpenti di mais in questo foglio di cura.

LIFE SPAN:

10 anni

Dimensione media:

2.5 – 5 piedi

TEMPI DELLA GABBIA:

Lato caldo – 85 gradi F

Lato freddo – 75 gradi F

* Se la temperatura della stanza scende sotto i 70 gradi F durante la notte, potrebbe essere necessario un impianto di riscaldamento supplementare a infrarossi o in ceramica.

UMIDITÀ DELLA GABBIA:

Nessun requisito specifico

STORIA SELVATICA:

La maggior parte dei serpenti di mais acquistati nei negozi di animali e da buoni allevatori sono allevati e covati in cattività. Al fine di contribuire a ridurre il numero di serpenti cacciati di frodo, assicuratevi che il vostro animale domestico sia effettivamente allevato in cattività. Si trovano comunemente nelle aree di foresta decidua, nelle zone agricole e sulle colline rocciose in gran parte degli Stati Uniti, dal nord del Delaware fino alla Florida e all’ovest del Texas. Sono stati trovati anche in Messico

CARATTERISTICHE FISICHE:

I serpenti di mais sono lunghi, serpenti dal corpo sottile che sono disponibili in una varietà di colori e combinazioni di colori. Il nome “serpente del mais” deriva dal modello maculato sul corpo, che si dice assomigli al “mais indiano” o “mais”. Sono stati anche spesso trovati nei negozi di mais dei primi coloni – molto probabilmente stavano cacciando i roditori che stavano cacciando il mais!

Comportamento normale & INTERAZIONE:

I serpenti del mais sono crepuscolari, il che significa che sono più attivi all’alba e al tramonto. Sono generalmente abitanti del terreno, ma sono anche semi-arborei (si arrampicano sugli alberi). I serpenti di mais sono serpenti attivi che, quando vengono tenuti, tendono a voler andare in diverse direzioni contemporaneamente. Possono essere un po’ nervosi quando vengono maneggiati per la prima volta. Assicuratevi di sostenere bene il serpente mentre lo tenete e non forzatelo rapidamente in una direzione o nell’altra. Guidatelo delicatamente.

NOTA: Tutti i serpenti dovrebbero essere alloggiati separatamente, lontano da altri serpenti, anche quelli della stessa specie. Alloggiare i serpenti insieme creerà una gerarchia dominante/sottomessa e farà sì che un serpente si stressi al punto di ammalarsi, diventare anoressico ed eventualmente morire. E’ anche possibile che un serpente più grande mangi un serpente più piccolo!

DIETA:

Carnivoro; topi o ratti congelati e scongelati (le dimensioni dipendono dall’età e dalle dimensioni del serpente) NON ALIMENTARE PREGHIERE VIVE (vedi il manuale “Alimentazione dei serpenti”). Le prede vive possono mordere e ferire il serpente e di conseguenza renderlo spaventato dal suo stesso cibo. I roditori vivi possono anche ospitare parassiti che possono essere trasferiti al vostro serpente.

Alimentazione & ALIMENTAZIONE:

Alimentazione al mattino o alla sera. I serpenti di mais mangiano topi e ratti in cattività. In natura preferiscono roditori, uccelli, altri serpenti, rane e lucertole. Sono costrittori, il che significa che costringono la loro preda per soffocarla e poi la mangiano. Se avete problemi a nutrire il vostro serpente di mais, fate riferimento alla nostra scheda informativa “Alimentazione dei serpenti” per un aiuto. Un serpente sano di solito mangia circa ogni 7-10 giorni. Un adulto mangerà 1-3 topi adulti ad ogni alimentazione, a seconda delle dimensioni del serpente. Ricordate che è sempre più facile per un rettile digerire diverse prede più piccole piuttosto che una sola grande. Alcuni proprietari di serpenti trovano più facile nutrire il loro animale in un recinto separato, senza lenzuola e mobili, in questo modo si può essere sicuri che il serpente mangia tutto il suo cibo correttamente e il serpente non raccoglierà alcuna lettiera quando afferra la preda e la ingerirà erroneamente insieme alla preda.

La defecazione di solito segue 2-3 giorni dopo aver mangiato. Non nutrire di nuovo fino a quando il serpente non ha defecato dalla precedente alimentazione. *Non maneggiare per 24 ore dopo aver mangiato per evitare il rigurgito. A seconda dell’età e delle dimensioni del serpente, questo può spargere il pelo 2-6 volte all’anno. I serpenti giovani cambiano più spesso dei serpenti più vecchi; i più piccoli più dei grandi. Il processo di muta richiede circa 7-10 giorni. Quando la muta sta per avvenire, il ventre diventa rosa e il colore generale della pelle diventa opaco. Dopo 5-6 giorni, si schiarirà e il serpente inizierà presto a spargersi. Se la muta non viene via tutta intera, è segno che il suo ambiente non è ideale. In natura, i rettili hanno un tempo molto più facile con la loro muta, poiché sono generalmente in un ambiente naturalmente più umido e hanno accesso a piscine o corpi d’acqua in cui possono immergersi a volontà. Anche i rettili delle zone aride trovano luoghi umidi dove andare durante il processo di muta, come tane fredde e umide sotto la sabbia o grotte. Il processo di muta avviene quando nel corpo del serpente comincia a crescere un nuovo strato di pelle; il nuovo strato comincia a separarsi dal vecchio e tra i due strati si forma un sottilissimo strato di fluido. Se il recinto del vostro animale è troppo secco, questo strato fluido non si formerà correttamente, rendendo difficile per il vostro rettile spargere la pelle in modo corretto.

Per creare più umidità, l’intera vasca può essere leggermente spruzzata due volte al giorno durante la muta. Spruzzare una volta al mattino e una volta più tardi nel corso della giornata. Assicuratevi che la spruzzatura successiva si asciughi completamente prima che le luci si spengano per la notte. Alcuni serpenti possono beneficiare di una “scatola umida” durante il periodo dello spargimento. Questo può essere un contenitore tipo Tupperware (con il coperchio) con del muschio umido da terrario per rettili all’interno. Il contenitore dovrebbe essere abbastanza grande da contenere l’intero serpente, con un buco tagliato sul lato abbastanza grande da permettere al serpente di andare e venire a suo piacimento. Mantenere il muschio umido ma non acquoso, e mettere la scatola sul cuscinetto riscaldante nella vasca.

RISCALDAMENTO:

I serpenti traggono grande beneficio da un buon bagno in acqua profonda almeno una volta alla settimana. Un grande contenitore “Tupperware” è una buona vasca da bagno per serpenti. Riempite il contenitore abbastanza in profondità in modo che l’intero corpo del serpente possa essere immerso nell’acqua, ma la testa del serpente possa essere fuori dall’acqua. L’acqua deve essere bella calda (circa 68-70 gradi). Immergete il vostro serpente per circa mezz’ora alla volta.

SUPPLEMENTI:

L’integrazione non è normalmente necessaria per i serpenti, poiché consumano prede intere. Se il vostro serpente si ammala, il vostro veterinario può raccomandare di iniettare alla preda degli integratori che possono aiutare il problema attuale. Non iniettate i vostri roditori senza prima consultare il vostro veterinario. Un’integrazione eccessiva è possibile e pericolosa.

ACQUA:

Una grande ciotola di acqua fresca e pulita senza cloro deve essere sempre disponibile. Mettila sul lato fresco del recinto del tuo rettile. Cambiatela ogni giorno, o quando necessario, dato che molto probabilmente il vostro animale ci farà anche il bagno. I serpenti spesso defecano nella loro ciotola d’acqua, perché l’acqua calda sembra avere un effetto lassativo sui rettili! Tutta l’acqua data ai rettili per bere, così come l’acqua usata per nebulizzare, immergere o fare il bagno deve essere al 100% priva di cloro e metalli pesanti. (Non tutti i sistemi di filtraggio dell’acqua domestica rimuovono il 100% del cloro e dei metalli pesanti dall’acqua del rubinetto). Raccomandiamo di usare acqua potabile in bottiglia non aromatizzata o acqua di sorgente naturale in bottiglia; non usare mai acqua di rubinetto non trattata. Se si usa l’acqua del rubinetto, bisogna trattarla con un trattamento declorante. Il decloratore è disponibile nel reparto pesci. Se non volete declorare chimicamente l’acqua, potete lasciare un contenitore aperto di acqua di rubinetto fuori per almeno 24 ore. Non usate acqua distillata, che può causare gravi problemi medici, poiché manca di minerali che sono essenziali per importanti funzioni del corpo.

Anche una o due nebulizzazioni quotidiane con acqua senza cloro saranno apprezzate. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non lasciare che il recinto diventi umido. Inoltre, non bisogna nebulizzare meno di due ore prima di spegnere le lampade di calore per il giorno.

CONSIGLIATO:

  • Vasca per rettili allevatori da 20L (20×13) o vasca per pesci con coperchio a rete molto sicuro.
  • Luce a cupola e lampadina basking (Lg. dome 75 watt per una vasca da 20L)
  • Riscaldatore per rettili sotto la vasca – posto sotto lo stesso lato della vasca come luce basking. NO rocce di calore.
  • Misuratore di temperatura/umidità – non attaccarlo al lato della vasca. Dovrebbe essere spostato in giro per controllare le temperature delle diverse parti della gabbia.
  • Nascondiglio asciutto.
  • Letto di pioppo frantumato, carta di giornale o carta assorbente per il fondo della vasca.
  • Grande ciotola di coccio per l’acqua – abbastanza grande per immergervisi.
  • Scatola umida (con muschio da terrario) per il tempo della muta.
  • Libro sul serpente del mais

Custodia & AMBIENTE:

I rettili sono ectotermi, o a sangue freddo, il che significa che dipendono dalla temperatura del loro ambiente immediato per regolare la loro temperatura corporea. Pertanto, dobbiamo creare un ambiente con diversi gradienti di calore – caldo da un lato e freddo dall’altro. Con questa configurazione, il vostro animale può andare da una parte o dall’altra a seconda che abbia bisogno di stare più caldo o più fresco.

DIMENSIONE DELL’AMBIENTE: Il recinto dovrebbe essere una vasca con i lati in vetro abbastanza lunga da creare i due gradienti di temperatura separati (caldo e freddo); una vasca per serpenti di mais dovrebbe essere lunga almeno 20 galloni per un adulto.

Non è vero che un rettile cresce solo quanto la sua custodia!!!!

COVER: Assicurati che la gabbia abbia una parte superiore in rete metallica a prova di fuga. Dovrebbe adattarsi perfettamente al serbatoio e avere delle robuste clip che lo blocchino. È importante che la parte superiore sia in rete metallica, perché la lampada di calore sarà posizionata direttamente sopra questo coperchio.

PADELLO DI CALORE: I cuscinetti di calore per rettili possono essere applicati direttamente sulla parte inferiore del fondo di vetro della vasca. Attacca il pad al vetro su una delle estremità più lontane della vasca. Per ragioni di sicurezza, assicurati di attaccare i piedini di gomma (contenuti nella scatola) a tutti e quattro gli angoli della parte inferiore della vasca. Questo permetterà all’aria di circolare sotto la vasca ed eviterà che il calore rimanga intrappolato sotto la vasca. I cuscinetti termici fabbricati specificamente per i rettili sono sicuri per gli animali domestici e possono essere lasciati accesi 24 ore al giorno.

NON usare rocce termiche per rettili. Riscaldano in modo irregolare e hanno causato gravi ustioni termiche nei rettili.

LAMPADA DI CALORE: Posizionare la cupola di calore con la lampadina basking sulla parte superiore della gabbia direttamente sopra il punto in cui è stato posizionato il pad di calore per rettili sul lato inferiore di un’estremità della vasca. Seguire attentamente le indicazioni di tutti i prodotti – LEGGERE LE ISTRUZIONI! Scegliere sempre apparecchi con prese in ceramica e fare attenzione a scegliere la presa che sia adatta al wattaggio della lampadina che si userà. Non mettere gli apparecchi vicino a legno secco o tessuti infiammabili. Tutti i riscaldatori devono essere collocati fuori dalla portata dei bambini e di tutti gli animali domestici – compresi cani e gatti. Assicuratevi che il vostro animale domestico in gabbia non possa raggiungere e toccare il dispositivo di riscaldamento (lampadina) nella sua gabbia. Un’ustione termica sul viso o sul corpo può essere dolorosa e pericolosa per la vita.

HIDE HOUSE:Posizionare un nascondiglio all’interno della gabbia direttamente sopra il punto in cui è stato posizionato il cuscinetto termico, e direttamente sotto la lampada termica soprastante.

Luce UVB:L’esposizione alla luce UVB (ultravioletta B) è fondamentale per permettere all’animale di sintetizzare la vitamina D3 nella sua pelle e metabolizzare il calcio nel suo corpo. Se un animale non è esposto a un livello adeguato di luce UVB, svilupperà gradualmente problemi fisici a causa di carenze minerali come un basso livello di calcio nel sangue (ipocalcemia), uova molli (femmine), crescita stentata e disturbi metabolici delle ossa, che possono essere fatali se non trattati. Inoltre, studi recenti hanno collegato livelli sub-ottimali di vitamina D con una scarsa funzione del sistema immunitario. Tutti i rettili da interno attivi di giorno (diurni), gli anfibi, gli uccelli e i paguri dovrebbero avere un’esposizione autoselezionata alla luce UVB per un massimo di 8-12 ore al giorno. Questo significa che dovrebbero essere in grado di crogiolarsi nella luce ma anche di allontanarsi se lo desiderano, proprio come potrebbero fare in natura. Molte specie attive al crepuscolo (crepuscolari) e di notte (notturne) si espongono al sole e possono anche beneficiare di bassi livelli di UVB, che aiutano a regolare il loro fotoperiodo e i livelli di vitamina D. Si prega di consultare il nostro supplemento “Illuminazione UVB per uccelli e rettili da compagnia” per le istruzioni specifiche per il vostro particolare animale domestico e la lampadina UVB che raccomandiamo per lui o lei.

CUSTODIA: Posizionare un nascondiglio all’interno della gabbia direttamente sopra a dove avete posizionato il cuscinetto termico, e direttamente sotto la lampada di calore sopra.

BACCA D’ACQUA: Il grande recipiente per l’acqua può essere posizionato all’estremità opposta della gabbia, insieme ad un altro nascondiglio, se lo si desidera.

LETTO: Raccomandiamo una lettiera in pioppo sminuzzato in quanto non provoca impatti nel serpente se viene ingerito per errore ed è facile da pulire – la pulizia quotidiana a campione diventa facile semplicemente rimuovendo la parte sporca del pioppo. Si possono usare anche carta di giornale o carta assorbente. Se si usa la “moquette per rettili”, questa DEVE essere tenuta estremamente pulita. La moquette può favorire la crescita di batteri e funghi, che a loro volta possono essere molto pericolosi per il tuo animale. Se insisti nell’usare la moquette, acquistane due in modo da poterle scambiare regolarmente.

BRANCHES & PIANTE:I serpenti di mais amano arrampicarsi, quindi possono essere inclusi anche rami robusti, rocce e piante di plastica.

TEMPERATURE: Le temperature della gabbia devono essere monitorate quotidianamente e mantenute alle temperature elencate all’inizio di questa pagina. Usa il tuo termometro per rettili per controllare regolarmente le temperature in diversi punti della gabbia per assicurarti che corrispondano continuamente alle temperature indicate. * Se la temperatura della stanza scende al di sotto dei 70 gradi durante la notte, potrebbe essere necessario un impianto di riscaldamento supplementare a infrarossi o in ceramica. (Questi apparecchi non emettono uno spettro luminoso visibile al serpente, quindi non lo disturbano di notte, ma forniscono il calore supplementare necessario). Se il serpente non riceve il giusto calore alle giuste temperature, potrebbe ammalarsi con problemi come malattie respiratorie e probabilmente smetterà di mangiare, poiché i serpenti non possono digerire il loro cibo senza il giusto calore.

CICLI DI LUCE GIORNO/ NOTTE E RISCALDAMENTO:

Tutti i rettili devono avere periodi distinti di giorno e notte nel loro recinto per mantenere il loro ritmo biologico. I serpenti di mais hanno bisogno di 8-12 ore di giorno e 8-12 ore di notte. Tuttavia, dato che le ore di luce del giorno cambiano stagionalmente all’esterno, le ore di luce all’interno della vasca dovrebbero rispecchiare le stesse.

Il periodo diurno deve essere leggero e quello notturno deve essere buio.

Un timer dovrebbe essere usato per impostare i periodi giorno/notte in modo che le luci si accendano e si spengano automaticamente.

MANUTENZIONE DELL’ABITATIVO:

La manutenzione giornaliera dovrebbe consistere nella pulizia a punti rimuovendo il substrato sporco, pulendo bene la ciotola dell’acqua e pulendo il vetro.

L’intera vasca dovrebbe essere pulita a fondo almeno una volta ogni due mesi con:

  • Un liquido delicato per piatti (una diluizione debole) in acqua calda, poi
  • Aceto & acqua (1:8) O candeggina e acqua calda (1:32)
  • I “mobili” della gabbia devono anche essere puliti con la stessa diluizione.
  • Risciacquare accuratamente tutto il sapone e la candeggina con acqua normale prima di reintrodurre l’animale nel suo recinto!
  • Non mischiare mai aceto e candeggina – si crea una soluzione tossica

GROOMING & IGIENE:

Per ridurre il rischio di contrarre e diffondere l’avvelenamento da salmonella, tutti gli addetti devono lavarsi le mani dopo aver maneggiato qualsiasi rettile.

SEGNI DI UN ANIMALE SANO:

Scaglie lisce e uniformi; nessuna traccia di acari (piccole macchie marroni rossastre intorno alle ascelle e alle narici, sotto le scaglie); occhi chiari e luminosi; corpo pieno e arrotondato; linea della mascella forte, uniforme e liscia; registrazione regolare di un programma di alimentazione e defecazione sano. E’ molto importante tenere un diario per ogni animale che registri alimentazione, rifiuti, defecazione, spargimento, comportamento insolito, cambiamenti nel comportamento e date dei cambiamenti del bulbo. Questo aiuterà il veterinario a risolvere eventuali problemi di salute.

Raccomandiamo esami fisici ogni anno o due anni con un veterinario per animali esotici per rettili e anfibi. Se il vostro veterinario vede il vostro animale regolarmente, molte condizioni comuni che affliggono i rettili e gli anfibi possono essere scoperte e trattate in anticipo. Se non viene preso abbastanza presto o se non viene trattato, molte di queste condizioni possono diventare molto peggio se non fatali.

SEGNI DI MALATTIA:

Scaglie irregolari; piccole macchie bruno-rossastre (acari) intorno alla bocca, alle fosse, nell’area degli occhi, nell’area delle orecchie o sotto le scaglie; linea della mascella irregolare, ‘ammaccature’ nella bocca con (o senza) materiale simile alla ricotta (putrefazione della bocca); occhi torbidi o corpo di colore spento quando non è in un capanno; corpo assottigliato; abitudini alimentari e defecatorie irregolari. Corpo flaccido e magro, letargia, occhi infossati, macchie o chiazze rosate sul ventre o sui fianchi; evidenti segni di morsi o ferite di un compagno di gabbia o di una preda. Macchie rosse e piene di liquido possono indicare bruciature termiche o malattie da vesciche. Per la maggior parte delle condizioni, consultate il vostro veterinario per animali esotici, che può affrontare e trattare adeguatamente il vostro animale.

Alcuni problemi comuni includono:

  • Acari: I sintomi includono piccole macchie bruno-rossastre intorno agli occhi, buchi, bocca & sotto le squame. Per il trattamento, vedere il veterinario per animali esotici. Il parassita sarà identificato e sarà somministrato un trattamento adeguato.
  • Marciume della bocca: I sintomi includono una bocca morbida e ammaccata & linea della mascella. Materiale simile al formaggio in bocca. Per il trattamento, vedere il veterinario per animali esotici per una terapia adeguata e farmaci.
  • IBD (Inclusion Body Disease): I sintomi includono letargia (il serpente smette di mangiare e defecare); perde il tono muscolare; rigurgito; tremori alla testa; disorientamento; annodamento; ribaltamento sulla schiena. Non c’è una cura conosciuta, tuttavia, consultate il vostro veterinario per animali esotici per una cura di supporto alla “qualità della vita”.
  • Tappi oculari: Gli occhi sono torbidi mentre il serpente non è in rimessa. A volte succede dopo una rimessa quando i tappi degli occhi non si staccano insieme alla rimessa. Per il trattamento, consultare un veterinario per animali esotici. Il calore e l’umidità nel recinto devono essere ottimizzati.