Dove si trova Chequers? Tutto quello che c’è da sapere sulla residenza di campagna dove Boris Johnson si sta riprendendo dal coronavirus

Il primo ministro Boris Johnson si sta riprendendo nella sua residenza di campagna ufficiale dopo essere stato dimesso dall’ospedale domenica (12 aprile).

Il signor Johnson ha trascorso tre notti in terapia intensiva al St Thomas’ Hospital nel centro di Londra dopo che i suoi sintomi del coronavirus sono peggiorati.

Ora che è stato dimesso, si sta prendendo una pausa dal lavoro e si sta riprendendo nella tenuta di Chequers, con il ministro degli Esteri e primo segretario di Stato Dominic Raab che lo sostituisce in sua assenza.

L’i newsletter ultime notizie e analisi

Dove si trova la tenuta di Chequers?

Chequers è una residenza di campagna nelle Chiltern Hills, vicino al villaggio di Ellesborough nel Buckinghamshire, circa 40 miglia a nord ovest del centro di Londra.

Chi possiede la tenuta?

La casa e la sua tenuta di 1.000 acri furono lasciati in eredità alla nazione nel 1917 da Sir Arthur Lee a chi ricopre la carica di primo ministro.

La proprietà è usata come ritiro dal trambusto di Downing Street, con Lloyd George che è stato il suo primo occupante del primo ministro nel 1921.

È gestita da un trust indipendente ed è mantenuta da una dotazione amministrata dai fiduciari.

Il Trust riceve anche una sovvenzione annuale dai fondi pubblici per la manutenzione e i costi del personale, pari a 882.000 sterline nel 2018/19.

A cosa serve la tenuta?

La tenuta era destinata ad attirare il primo ministro lontano da Downing Street per trascorrere due giorni a settimana “nell’aria alta e pura delle colline e dei boschi del Chiltern”, secondo il Chequers Estate Act 1917.

Il pensiero dietro l’atto era che avrebbe migliorato la salute delle regole del paese, permettendo loro di gestire meglio il paese.

Quanto tempo rimarrà Boris Johnson?

Il primo ministro passerà del tempo nella villa del Buckinghamshire mentre si riprende da un periodo di sette notti in ospedale con il coronavirus.

Parlando della sua esperienza, il signor Johnson ha ammesso che “le cose sarebbero potute andare in entrambi i modi”, dopo essere stato trattato in terapia intensiva per tre notti.

Da allora è stato riunito con la sua fidanzata incinta Carrie Symonds mentre si prende del tempo per recuperare.

Chi altro ha soggiornato a Chequers?

La tenuta di Chequers è stata sede di molti momenti storici, tra cui l’accoglienza di Sir Winston Churchill.

Churchill scrisse alcuni dei suoi più famosi discorsi alla radio durante il suo soggiorno durante la seconda guerra mondiale, scrivendo le parole nella stanza Hawtrey della villa.

L’ex primo ministro David Cameron ha descritto la tenuta come un “buon posto per pensare lontano da Londra” al presidente francese Francois Hollande durante una visita nel 2015.

Più recentemente, la tenuta è stata usata dall’ex primo ministro Theresa May come sede di una riunione di gabinetto del 2018 per concordare le sue nuove proposte sulla Brexit.

Nei giorni seguenti, i ministri più anziani – compreso l’allora ministro degli Esteri Boris Johnson – si sono dimessi dopo aver dissentito dai piani.

Tra i visitatori ci sono anche la regina, il presidente americano Donald Trump e il leader russo Vladimir Putin, oltre a una serie di celebrità, come Elton John, David Bowie e Bryan Adams.

Coronavirus: Boris Johnson dimesso dall’ospedale e ringrazia l’NHS per “avergli salvato la vita”