Dermatite da contatto delle palpebre

miiskin 3 2 133

Pubblicità

Cancro della pelle

App per facilitare l’autoesame della pelledella pelle e la diagnosi precoce. Leggi di più.

Testo: Miiskin

Che cos’è la dermatite palpebrale da contatto?

La dermatite palpebrale da contatto è una reazione infiammatoria che coinvolge la pelle delle palpebre causata dal contatto con una sostanza scatenante. Può essere dovuta all’allergia (dermatite allergica da contatto) o all’irritazione (dermatite irritante da contatto). La dermatite palpebrale è anche chiamata eczema palpebrale.

La dermatite da contatto può colpire le palpebre superiori, inferiori o entrambe le palpebre di uno o entrambi i lati. Il paziente può riferire di prurito, bruciore o pizzicore, e le palpebre sono rosse e squamose. Possono gonfiarsi. Con la persistenza della dermatite, le palpebre si ispessiscono con un aumento dei segni della pelle (lichenificazione). I margini delle palpebre possono essere coinvolti (blefarite). L’aspetto è simile, qualunque sia la causa.

La pelle sottile delle palpebre è particolarmente sensibile alle sostanze irritanti e agli allergeni ed è quindi incline a sviluppare una dermatite da contatto. Il contatto con lo stesso fattore scatenante può non provocare un’eruzione cutanea su altre aree della pelle.

Dermatite palpebrale da contatto

Vedi altre immagini di dermatite palpebrale da contatto.

Dermatite palpebrale irritante da contatto

Come si verifica la dermatite palpebrale irritante da contatto?

La dermatite irritante da contatto è una reazione infiammatoria innata dovuta a lesioni della pelle. A differenza della dermatite allergica da contatto, non coinvolge anticorpi specifici (immunoglobuline) o cellule immunitarie specifiche (cellule T di memoria).

Cosa scatena la dermatite irritante da contatto alle palpebre?

La dermatite irritante da contatto può essere scatenata dal contatto con sostanze irritanti e/o fattori fisici.

Le sostanze irritanti che possono causare la dermatite irritante da contatto delle palpebre includono:

  • Saponi e detergenti
  • Acidi e alcali
  • Prodotti chimici come il cloro sotto gli occhiali indossati durante il nuoto
  • Particelle di polvere
  • Sostanze idrofobiche (composte da molecole che respingono l’acqua, cioè agenti essiccanti)
  • .Cioè agenti essiccanti)

  • Cosmetici come eyeliner, ombretti, mascara e creme solari

Queste sostanze possono toccare direttamente le palpebre o essere trasferite dalle dita (che possono non essere colpite dalla dermatite).

I fattori fisici scatenanti che possono causare una dermatite da contatto irritante includono:

  • Temperatura estrema (caldo o freddo)
  • Umidità estrema (secca o umida)
  • Meccanica (sfregamento o graffi)

Chi soffre di dermatite da contatto irritante alle palpebre?

La dermatite palpebrale irritante da contatto può verificarsi in chiunque. Tuttavia, è più comune nelle persone con pelle sensibile. Le persone con un background di eczema atopico, asma e febbre da fieno (“atopia”) hanno maggiori probabilità di soffrire di dermatite irritante da contatto rispetto alle persone senza questa storia.

Ogni infiammazione preesistente della pelle può causare la compromissione della “barriera” impermeabile della pelle e può renderla più vulnerabile alla dermatite irritante da contatto. La funzione della barriera può anche essere difettosa per motivi genetici.

Come si fa la diagnosi di dermatite irritante da contatto alle palpebre?

La diagnosi di dermatite irritante da contatto alle palpebre si fa identificando i suoi tratti caratteristici.

  • Un’eruzione cutanea pruriginosa che colpisce una o entrambe le palpebre, che può verificarsi in modo intermittente o continuo
  • Il sospetto che sia stata causata o aggravata dal contatto con un irritante (vedi lista sopra).
  • Spesso, pelle sensibile preesistente o eczema atopico
  • I patch test ai sospetti allergeni da contatto sono negativi

Può essere difficile identificare la causa precisa.

Dermatite palpebrale allergica da contatto

Come si verifica la dermatite allergica da contatto?

La dermatite allergica da contatto è causata da una reazione immunitaria al fattore scatenante, noto come allergene. Si tratta spesso di una sostanza a cui il paziente è stato esposto molte volte in precedenza senza problemi. L’eruzione cutanea di solito si verifica da uno a diversi giorni dopo il contatto con l’allergene. Questo può rendere difficile identificare la causa della dermatite. La dermatite allergica da contatto comporta una reazione di ipersensibilità di tipo ritardato (chiamata anche ipersensibilità di tipo IV) e coinvolge le cellule della memoria immunitaria.

Cosa scatena la dermatite allergica da contatto alle palpebre?

La dermatite allergica da contatto alle palpebre segue il contatto diretto con un allergene.

L’allergia ai cosmetici può essere dovuta al contatto con gli allergeni presenti in:

  • Emollienti e idratanti
  • Creme per gli occhi
  • Sole
  • Trucchi
  • Detergenti
  • Fragranze e oli essenziali
  • Gioielli contenenti nichel e oro

Altri potenziali allergeni si trovano in:

  • Curvatori di ciglia o pinzette (nichel)
  • Ciglia finte (componenti o più spesso, adesivi)
  • Gocce per gli occhi (conservanti e antisettici)
  • Soluzione per lenti a contatto
  • Occhiali di gomma
  • Strutture per occhiali

La dermatite da contatto alle palpebre può verificarsi anche in seguito al contatto indiretto con un allergene, dovuto al trasferimento di piccole quantità di sostanza dalle mani (attraverso lo sfregamento o il contatto con le palpebre). Tali allergeni possono includere:

  • Nichel dalle monete di metallo o dalle chiusure dei vestiti
  • Fragranze
  • Cosmetici per unghie (vernici e unghie finte)
  • Tinture per capelli, cioè allergia alla parafenilendiammina

La dermatite da contatto alle palpebre è talvolta scatenata da allergeni presenti nell’aria, come gli acari della polvere e i pollini delle piante. L’allergia alle composite è un esempio di un allergene trasportato dall’aria che causa la dermatite palpebrale.

Chi soffre di dermatite palpebrale allergica da contatto?

La dermatite palpebrale allergica da contatto può verificarsi in chiunque. Non è più probabile in coloro che hanno una pelle sensibile nota o un eczema atopico di quanto lo sia in persone che in precedenza non hanno avuto alcun problema cutaneo.

L’allergia da contatto di solito si sviluppa dopo ripetuti contatti precedenti con l’allergene, quindi non è necessariamente una nuova sostanza che ha scatenato l’allergia.

Come si fa la diagnosi di dermatite allergica da contatto alle palpebre?

La diagnosi di dermatite allergica da contatto alle palpebre si fa identificandone le caratteristiche.

  • Un’eruzione cutanea pruriginosa che colpisce una o entrambe le palpebre
  • È più probabile che si verifichi in modo intermittente a intervalli di giorni fino ad anni
  • Sospetto che sia stata causata o aggravata dal contatto con un allergene (vedi elenco sopra).
  • I patch test per uno o più sospetti allergeni da contatto sono positivi

Conoscere i dettagli di tutte le sostanze a cui la pelle può essere stata esposta nella cura della pelle, negli hobby e nel lavoro sono una parte importante del lavoro investigativo necessario per trovare la causa di una dermatite palpebrale. I patch test dovrebbero essere organizzati per stabilire o confermare l’allergene scatenante.

Qual è il trattamento della dermatite palpebrale da contatto?

E’ importante evitare il contatto con sostanze irritanti e allergeni noti o potenziali, per garantire che la pelle sia sana e in grado di formare una barriera impermeabile.

  • Evitare lo sfregamento e il grattamento.
  • Toccare le palpebre solo con mani pulite e risciacquate.
  • Lavare le palpebre con semplice acqua o usare un detergente in crema progettato per la pelle sensibile.
  • Evitare ogni contatto con gli allergeni rilevati dai patch test – questo è necessario per tutta la vita.
  • Evitare i cosmetici per le palpebre quando la dermatite è attiva.
  • Indossare occhiali protettivi avvolgenti se esposti a freddo, vento, particelle di polvere ecc. Gli occhiali possono anche rendere più facile smettere di grattarsi e strofinarsi le palpebre.

Corsi brevi di corticosteroidi topici leggeri (cioè idrocortisone 1% crema o unguento) o inibitori della calcineurina (cioè pimecrolimus 1% crema) possono essere necessari per trattare l’infiammazione attiva. Una grave dermatite da contatto delle palpebre è solitamente trattata con un breve ciclo di corticosteroidi orali.

La dermatite palpebrale può essere seguita da pigmentazione post-infiammatoria, una delle cause delle occhiaie.