Definizione medica di colonna vertebrale

Colonna vertebrale: Le 33 vertebre che si incastrano insieme per formare una colonna flessibile, ma straordinariamente resistente, che serve a sostenere la schiena attraverso una gamma completa di movimenti. La colonna vertebrale protegge anche il midollo spinale, che scorre dal cervello attraverso lo spazio vuoto al centro della colonna vertebrale. Ci sono 7 cervicali (C1’C7), 12 toraciche (T1’T12), 5 lombari (L1’L5), 5 sacrali (S1’S5), e da 3 a 5 vertebre coccigee nella colonna vertebrale, ciascuna separata da dischi intervertebrali. La prima vertebra cervicale, nota come atlante, sostiene la testa. Fa perno sul processo odontoide della seconda vertebra cervicale, l’asse. Le vertebre cervicali terminano alla loro giunzione con le vertebre toraciche. La settima vertebra cervicale (la vertebra prominente, così chiamata per la sua lunga proiezione spinosa) confina con la prima vertebra toracica. Le vertebre toraciche forniscono un sito di attacco per le vere costole e costituiscono parte della parte posteriore del petto (torace). Questa parte della spina dorsale è molto flessibile, per permettere la flessione e la torsione. Le vertebre toraciche si uniscono alle vertebre lombari, che sono particolarmente robuste e grandi perché sostengono l’intera struttura. Le vertebre lombari sono tuttavia abbastanza flessibili. Nella parte superiore del bacino, le vertebre lombari si uniscono alle vertebre sacrali. In età adulta, le cinque vertebre sacrali si sono solitamente fuse per formare un osso triangolare chiamato sacro. Sulla punta dell’osso sacro, la parte finale della colonna vertebrale sporge leggermente verso l’esterno. Questo è il coccige, meglio conosciuto come l’osso sacro. È composto da 3 a 5 vertebre coccigee: piccole vertebre rudimentali che si fondono insieme. Conosciuta anche come colonna vertebrale.

CONTINUARE A SCROLLARE O CLICCARE QUI PER LE SLIDESHOW RELATIVE

QUESTION

Quasi tutti soffrono di lombalgia in qualche momento della loro vita. Vedi risposta