Cura del sempreverde cinese – Aglaonema vittata

Cura di base dei sempreverdi cinesi

Il sempreverde cinese (Aglaonema vittata) è una pianta frondosa e verde che prospera nelle foreste tropicali o in altre aree di alta umidità, luce parziale e terreno umido. Una comune pianta d’appartamento, il sempreverde cinese fiorisce in giardini ombreggiati o vicino a zone umide della casa come la cucina o il bagno.

Requisiti di luce del sempreverde cinese
Essendo una pianta della foresta tropicale, la maggior parte delle varietà di Aglaonema prosperano meglio in luce filtrata o in ombra parziale ma mai alla luce diretta del sole. I sempreverdi cinesi si comportano molto bene come piante d’appartamento o coltivati all’aperto in un’aiuola ombreggiata in zone prive di gelo.

I requisiti idrici dei sempreverdi cinesi
I sempreverdi cinesi richiedono un terreno uniformemente umido e un’alta umidità. L’Aglaonema non tollera l’aria secca. Annaffiare la pianta fino a quando il terreno è moderatamente umido. Lasciare un po’ di asciugatura tra un’annaffiatura e l’altra perché un’annaffiatura pesante o eccessiva può portare a problemi fungini come il marciume dello stelo o delle radici. Se si annaffia con la comune acqua di rubinetto, lasciare il contenitore aperto per qualche minuto per permettere al cloro di evaporare.

Richiesta di fertilizzante per i sempreverdi cinesi
Coltivare i sempreverdi cinesi in un mix di vasi a base di torba o in un terreno contenente perlite. Applicare un fertilizzante liquido bilanciato (20-20-20) ogni 2-3 settimane durante la stagione di crescita; ridurre le applicazioni durante la stagione invernale. Per le piante all’aperto, coltivare in un terreno ben drenato e moderatamente fertile arricchito con humus.

Parassiti dei sempreverdi cinesi & Malattie
I sempreverdi cinesi (Aglaonema vittata) sono sensibili a problemi di insetti e patogeni. Gli insetti comuni che colpiscono il sempreverde cinese includono cocciniglie, cocciniglie, acari e afidi. I problemi di patogeni (funghi e batteri) di solito si verificano nelle piante che sono state annaffiate pesantemente. Il marciume dello stelo e delle radici sono problemi fungini comuni per l’Aglaonema insieme alle macchie fungine delle foglie per le piante che sono state spruzzate e il virus del mosaico Dasheen in alcune piante.

Produzione dei sempreverdi cinesi & Rinvaso
Propagare i sempreverdi cinesi separando i germogli basali con 3-4 foglie e preferibilmente la crescita delle radici. Altre opzioni includono la propagazione per divisione in primavera o l’opzione abbastanza difficile di taglio di punta con calore inferiore. Le talee possono essere radicate nel terreno o in acqua tutto l’anno.

Acquista il sempreverde cinese ( Aglaonema)