Cupcakes 103: 14 modi per decorare i cupcake come un professionista

Questo post fa parte della mia serie Cooking 101. Per altri tutorial sui cupcake, assicurati di controllare anche Cupcakes 101: Baking, Cupcakes 102: Frosting, e Cupcakes 104: conservare e congelare i cupcakes!

Questo post contiene link di affiliazione, il che significa che se decidete di acquistare qualcosa guadagnerò una piccola commissione senza costi aggiuntivi per voi. Siete eccitati? Io sono eccitato.

In figura: Butterscotch Cupcakes with Vanilla Buttercream

Abbiamo preparato ottimi cupcakes in Cupcakes 101, abbiamo imparato le tecniche di frosting in Cupcakes 102, e ora passiamo all’evento principale – le decorazioni!

Decorare i cupcakes è così super divertente, e la decorazione determinerà il livello di “ooh” e “aah” che otterrete quando la gente vedrà per la prima volta i vostri cupcakes. La torta stessa li stupirà non appena daranno un morso, ma è la creazione che hai messo in cima che inizialmente catturerà la loro attenzione.

Ho scelto di non includere decorazioni che coinvolgono fondente, gum paste, o cioccolato per modellare, perché queste tecniche possono essere complicate e richiedere tempo. Inoltre, la maggior parte dei cuochi casalinghi non hanno queste tecniche nel loro repertorio.

Il mio obiettivo con questa lista era quello di offrire dei topper per cupcake veloci e facili da fare che stupiscano una folla senza risucchiare tutto il vostro tempo libero.

Ecco 14 dei miei modi preferiti per decorare un cupcake con un fattore “wow”!

Nella foto: Cupcakes al limone e vaniglia con glassa alla crema di burro alla vaniglia (Scarica queste etichette stampabili per cupcake gratis qui!)

1. CANDY

La caramella è un condimento semplice e veloce, ma dà comunque carattere ai tuoi cupcake. Qui, ho tagliato a metà delle mini tazze di Reese e le ho posizionate ad angolo.

Altri fantastici topper di caramelle includono M&Ms, Jelly Beans, o pezzi di barrette di cioccolato più grandi.

In figura: Chocolate Greek Yogurt Cupcakes with Chocolate Buttercream

2. Bandiere e cartellini stampati

I cartellini sono il mio nuovo modo preferito per coprire un cupcake! Sono carini e facili. Personalizza i tuoi tag per un evento speciale, o scarica i tag che ho creato per queste foto (GRATIS!) cliccando qui: Life As A Strawberry Cupcake Flags Printable.

Taglia semplicemente le forme delle tag, attaccale a degli stuzzicadenti colorati e mettile sui tuoi cupcake per un tocco stravagante e artistico.

Foto: Lemon Vanilla Cupcakes with Vanilla Buttercream (Scaricate queste etichette per cupcake stampabili gratuitamente qui!)

3. “DISEGNI”

Fate fondere del cioccolato (io adoro usare gocce di cioccolato bianco o dolceamaro per questo!) a bagnomaria e mettetelo in un sacchetto con una piccola punta rotonda (potete anche usare un sacchetto di plastica e tagliare un piccolo pezzo da un angolo). Assicuratevi che il cioccolato sia ancora caldo!

Tubate i vostri disegni direttamente su un pezzo di carta oleata, poi lasciate che il cioccolato si solidifichi.

Se volete, aggiungete degli sprinkles al cioccolato fuso dopo aver disegnato il vostro disegno per un effetto divertente! Ho usato questo cioccolato bianco nelle foto qui sotto. Mi piace lasciar raffreddare i miei “disegni” di cioccolato sul bancone per qualche ora, ma se avete fretta, metteteli in frigo per mezz’ora o giù di lì!

Quando il cioccolato si è indurito, staccare delicatamente i disegni dalla carta oleata e spingerli nella glassa del cupcake.

In figura: Chocolate Greek Yogurt Cupcakes with Chocolate Buttercream

PS – Hai un disegno che vorresti ricreare in cioccolato?

Basta stendere un pezzo di carta oleata direttamente sopra l’immagine e tracciarla con il tuo cioccolato fuso.

Se vuoi creare un pezzo di cioccolato curvo, come la farfalla qui sotto, traccia la figura nel cioccolato e piega la carta cerata nel dorso di un libro mentre si asciuga.

In figura: Chocolate Greek Yogurt Cupcakes with Chocolate Buttercream

4. FRUTTA FRESCA

La frutta fresca è un modo così bello per coprire un cupcake. Per affettare una fragola come quella che vedete nelle foto qui, mettetela su un tagliere e tagliate diverse fette sottili quasi fino al picciolo. Non affettare fino al gambo o la bacca non si terrà insieme.

Quando hai affettato la bacca, tira fuori i pezzi a ventaglio e mettili direttamente sul cupcake. Usate qualsiasi tipo di frutta – le bacche di qualsiasi tipo sono sempre un successo a casa mia. Mi piace anche usare la frutta che è un componente della ricetta del cupcake: se state facendo dei cupcake alla salsa di mele, guarniteli con una fetta di mela. Fate dei cupcake al limone? Guarnite con una fetta di agrumi!

In figura: Pumpkin Ale Cupcakes with Vanilla Buttercream Frosting

Una parola di cautela con qualsiasi tipo di frutta (bacche in particolare), però: non metterla sopra un cupcake finché non sei pronto a mangiare. Se una bacca o un altro frutto succoso è a contatto con la glassa zuccherata per troppo tempo, reagirà con lo zucchero e inizierà a macerare, o ad ammorbidirsi e a rilasciare del succo. L’ultima cosa che volete è un cupcake appiccicoso coperto di poltiglia di frutta! Mettete la frutta all’ultimo momento possibile per garantire un morso fresco e croccante.

In figura: Pumpkin Ale Cupcakes con Vanilla Buttercream Frosting

5. GANACHE

La ganache è una grande scelta se stai decorando un gran numero di cupcake. Si può spatolare rapidamente sopra la glassa e non bisogna preoccuparsi se si sporca un po’ – avrà solo un aspetto artistico. Per fare una semplice ganache al cioccolato, portate 1/4 di tazza di latte a ebollizione, poi toglietelo dal fuoco e versatelo su 1 tazza di gocce di cioccolato a temperatura ambiente.

Per una ganache al cioccolato alla menta, aggiungete anche 1/4 di cucchiaino di estratto di menta, oppure cambiate e fate una Chocolate Butterscotch Ganache. Mescolate il composto fino a quando il latte ha sciolto tutto il cioccolato e vi rimane una salsa liscia e lucida. Lasciatela raffreddare sul bancone per qualche minuto per farla addensare – una ganache più densa vi dà un po’ più di controllo su dove atterra quando la versate su un cupcake.

Potete immergere le cime dei cupcakes direttamente nella ciotola della ganache per una finitura liscia e lucida, oppure versarne un po’ a cucchiaiate sui cupcakes glassati (come visto sotto) per un divertente effetto drizzle.

Foto: Mint Chocolate Greek Yogurt Cupcakes with Chocolate Buttercream and Mint Chocolate Ganache

6. GABBIE DI ZUCCHERO

Le gabbie di zucchero al caramello sembrano super fantasiose, complicate e intimidatorie. Ma vi dirò un segreto: non sono così difficili!

Basta sbattere 1/2 tazza d’acqua, 1 tazza di zucchero e 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro in una casseruola antiaderente e portare ad ebollizione.

Tenete d’occhio – non volete che il caramello si cuocia troppo perché avrà un sapore amaro. Mentre il caramello si riscalda, spruzza alcuni grandi cucchiai di legno con spray da cucina antiaderente e fissali a un bancone o al piano di cottura con una padella pesante. Si potrebbe anche fissarli con del nastro adesivo, ma questo richiede molto sforzo. Ho anche messo uno strato di tovaglioli di carta sul pavimento sotto le maniglie per catturare qualsiasi caramello canaglia che cade.

Qui è quello che il mio setup di solito assomiglia:

Quando il caramello raggiunge 340 gradi Fahrenheit (controllare questo con un termometro per dolci!) e ha assunto un colore dorato chiaro, è pronto!

Toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare fino a quando non avrà raggiunto la consistenza di uno sciroppo di mais denso, circa 5 minuti. Poi prendete un cucchiaio di caramello alla volta e fatelo colare velocemente avanti e indietro sui manici del cucchiaio.

Il caramello dovrebbe cadere in fili leggeri, e si solidificherà abbastanza velocemente mentre cade.

Cucchiaiare 4 o 5 cucchiai di caramello sui manici dei cucchiai, poi mettere il caramello da parte e mettere le mani nel punto più basso dei fili di caramello.

Riprendi delicatamente i fili con le mani formando una palla e raccogli tutto il caramello che vuoi per un cupcake topper, poi stacca il nido dai fili e mettilo da parte a raffreddare.

È importante raccogliere i nidi quando il caramello è ancora caldo – se si raffredda troppo, andrà in frantumi quando lo raccoglierai in un nido. Vuoi che il caramello si pieghi delicatamente in forma, non si rompa!

Sarà possibile ottenere 1 o 2 nidi da 4-5 cucchiai di caramello. Quando hai raccolto tutto il caramello da un giro di colata, ripeti il processo!

Se il caramello si raffredda troppo, puoi riscaldarlo brevemente sul fornello fino a quando non torna alla consistenza originale. Quando siete pronti a decorare i cupcake, premete delicatamente un nido nella glassa fresca del cupcake per un topper etereo che farà sicuramente colpo.

PS – questo è stato il preferito di Kyle tra tutti i condimenti dei cupcake che gli ho fatto assaggiare.

In figura: Butterscotch Cupcakes with Vanilla Buttercream Frosting

Puoi anche usare questa ricetta del caramello per i nastri di caramello tirato (le istruzioni sono #13 su questa lista!)

In figura: Butterscotch Cupcakes con Vanilla Buttercream Frosting

7. COOKIES

Adoro i cookies! E amo i cupcake. Quindi, naturalmente, li combino ogni volta che posso. Usa un biscotto intero come topper o taglialo a metà per una forma diversa. Qui ho usato i Thin Mints (YAY THIN MINTS) e ho usato anche un po’ di ganache alla menta in cima.

In figura: Mint Chocolate Greek Yogurt Cupcakes con Chocolate Fudge Frosting e Mint Chocolate Ganache

8. TORRI DI KRISPY RIVESTITE AL CIOCCOLATO

Queste sono così belle. E sono così facili! Penso di essermi innamorato.

Fondete 1 tazza di cioccolato semi-dolce a bagnomaria, poi mescolate 1 tazza di cereali rice krispy. Stendetelo in uno strato sottile su un pezzo di carta oleata.

Cercate di fare in modo di avere dei “rami” solidamente collegati, in modo che le vostre torri mantengano la loro forma quando le spezzerete più tardi.

Lasciate il cioccolato sul bancone per qualche ora per farlo indurire o mettetelo in frigo per circa 30 minuti, fino a quando il cioccolato non si sarà indurito.

Quando il cioccolato si sarà indurito, rompetelo delicatamente in “torri” alte 1 o 2 pollici. Affondare queste torri nella glassa fresca e voilà! Hai ottenuto un cupcake molto carino.

9. Scaglie di cioccolato

Questo è un altro semplice trucco di guarnizione che darà ai tuoi cupcake un serio fattore “WOW” con poco sforzo. Per fare le scaglie di cioccolato, grattugiate il cioccolato freddo con una microplane mentre lo tenete direttamente sopra un cupcake.

Se volete delle volute più pronunciate, passate un pelaverdure sul lato di una barretta di cioccolato a temperatura ambiente per produrre dei bellissimi riccioli di cioccolato!

In questa foto ho usato la tecnica del pelaverdure, anche se ho sbucciato il cioccolato con colpi brevi per ottenere piccoli riccioli (piuttosto che con colpi lunghi per riccioli più grandi).

Adoro usare una microplane per grandi lotti di cupcake perché posso allinearli tutti e grattugiare il cioccolato su tutti molto velocemente. Se sto facendo un lotto più piccolo e voglio che siano un po’ più fantasiosi, userò il metodo del pelaverdure per ottenere dei riccioli spessi di cioccolato.

In figura: Mint Chocolate Greek Yogurt Cupcakes con crema di burro al cioccolato

10. DRIZZLE-Y-NESS

Il drizzle di cioccolato è un altro modo veloce ma bello per migliorare l’aspetto dei vostri cupcakes. Mi piace usare una varietà di scelta di guarnizioni: qui, ho sciolto delle scaglie di burro d’arachidi e delle scaglie di cioccolato semidolce per due colori contrastanti di colata. Usate qualsiasi tipo di cioccolato che vi piaccia, o sperimentate con le chips di butterscotch per un po’ di pizzaz.

Mi piace usare due tipi di cioccolato, e faccio sciogliere circa 1/2 tazza di ogni sapore a bagnomaria (in ciotole separate), poi metto il cioccolato ancora caldo (o il burro di arachidi o il butterscotch) in sacchetti di plastica, taglio un piccolo angolo e faccio colare ogni sapore in direzioni opposte sul cupcake per ottenere un look artistico.

In figura: Butterscotch Cupcakes con Vanilla Buttercream Frosting

11. MINI “CUPCAKES”

Queste guarnizioni sono così divertenti e stravaganti. Per creare un “mini” cupcake, scartate una tazza di burro d’arachidi (o una mini tazza di burro d’arachidi, che ho usato per queste foto!) e glassatela con una sacca da pasticcere e una punta per piping proprio come avete fatto per i veri cupcake. Aggiungete alcuni sprinkles ai veri cupcakes e ai mini “cupcakes”, e mettete ogni coppa di burro d’arachidi in cima alla vostra glassa in un angolo. Che carino, vero?

In figura: Chocolate Greek Yogurt Cupcakes con crema di burro al cioccolato

12. BUBBLE WRAP AL CIOCCOLATO

So di avere un sacco di guarnizioni preferite per i cupcake…ma eccone un’altra. Questa è una nuova aggiunta al mio arsenale di cupcake, e la sto AMANDO. E’ così unico e mi piace usare sia il cioccolato bianco che quello fondente per creare un prodotto simile al marmo.

Per fare le bolle di cioccolato, sciogliere 1 tazza di cioccolato semidolce e bianco in ciotole separate a bagnomaria. Lasciate raffreddare cinque minuti fino a quando il cioccolato è spalmabile ma non caldo. Stendete un pezzo di pluriball pulito sul bancone e copritelo con un pezzo di carta cerata o pellicola di plastica per alimenti. Distribuire il cioccolato bianco sul pluriball coperto e metterlo in freezer per cinque minuti per farlo riposare un po’. Tiralo fuori dal freezer e spalma il cioccolato semidolce proprio sopra il cioccolato bianco, poi lascialo riposare sul bancone per qualche ora o mettilo in frigo per circa 45 minuti.

Quando il cioccolato si è ambientato, staccare il pluriball e romperlo a pezzetti, quindi coprire ogni cupcake con un pezzo di pluriball al cioccolato!

Ma seriamente…è super cool, vero? (E anche delizioso….perché è CIOCCOLATO).

13. Nastri di caramello tirati

I nastri di caramello richiedono un po’ di pratica, ma una volta che hai preso la mano sono veloci da fare e sembrano SUPER fantasiosi. Inoltre, il caramello duro ha il sapore di un delizioso lecca-lecca. VINCERE.

Come per i nidi di zucchero di cui sopra, sbattere 1/2 tazza di acqua, 1 tazza di zucchero e 1/4 di cucchiaino di crema di tartaro in una padella antiaderente e cuocere a fuoco lento finché il composto non ha raggiunto 340-360 gradi Fahrenheit. Ma questa volta, togliete il caramello dal fuoco e versatelo su una teglia antiaderente (io amo usare il mio Silpat per questo).

Lasciate raffreddare lo zucchero per un minuto o due fino a quando potete toccare il Silpat intorno. Sarà CALDO, quindi se non avete molta tolleranza al dolore nei vostri polpastrelli vi consiglio di usare guanti da cucina di gomma per lavorare con lo zucchero. Le bruciature da zucchero sono MOLTO DOLOROSE, quindi state estremamente attenti quando lavorate con lo zucchero. Per preparare lo zucchero a tirare, piegare il Silpat a metà e poi tirarlo indietro al suo orientamento normale. Lo zucchero si attaccherà insieme mentre si raffredda.

Continua a piegare e dispiegare il Silpat sullo zucchero per lavorare lo zucchero in un grande grumo, così:

Quando hai formato la tua zolletta di zucchero, tagliane un pezzo spesso e tiralo attentamente da ogni lato per formare un nastro liscio.

Come si tirano i nastri, lo zucchero inizierà ad indurirsi, quindi bisogna lavorare velocemente. Attorcigliare il nastro mentre si procede e usare le forbici per tagliare sezioni da 1″ o 2″. Mettere i pezzi attorcigliati da parte e continuare a lavorare pezzo per pezzo dal grumo più grande. Se lo zucchero diventa troppo duro da lavorare, mettete la zolletta di zucchero nel forno a 250 gradi per 3-4 minuti fino a quando non è di nuovo malleabile.

Quando avete tirato tutti i vostri nastri di zucchero, infilate uno o due pezzi al centro di ogni cupcake glassato. Ta-da! Sei praticamente un cupcake-er professionista. Decoratore di cupcake? Panettiere? Qualunque cosa. Sei fantastico.

14. ALTRE CUPCAKE!

E ora il gran finale! Beh, non è poi così grande. È super semplice, ma questo metodo offre ancora un po’ di grinta ai tuoi cupcake finiti. Ho avuto molti giorni in cui ho fatto un enorme assortimento di cupcake, li ho glassati, sono andata a mettere un tocco finale, e OH WAIT! Ho finito TUTTO.

Quando succede questo, taglio a fette alcuni dei miei cupcake e ritaglio forme divertenti per coprire il resto del lotto. Usate piccoli tagliabiscotti o intagliate a mano libera con uno spelucchino per ottenere i migliori risultati. Per preparare la vostra tela, tagliate un cupcake non glassato in 3 o 4 strati, così:

E poi ritagliate delle forme. Butta quelle forme di cupcake in cima ai cupcake glassati per un veloce e semplice aggiornamento di un cupcake dall’aspetto professionale.

Stai ancora cercando idee per la decorazione dei cupcake? Ecco alcune altre tecniche che uso regolarmente:

Pretzels ricoperti di cioccolato
Sprinkles! Naturalmente.
Fondente
Cioccolato modellabile
Pasta di gomma
Lollipops

Cupcakes dall’aspetto professionale non sono difficili da padroneggiare se ci metti il tempo e lo sforzo. Hai un altro modo preferito per decorare un cupcake? Lascia un commento per condividere la tua tecnica! E non dimenticare di leggere Cupcakes 101, Cupcakes 102, e Cupcakes 104 per altri consigli sui cupcake. Happy cupcake-ing, everyone!

Questo post contiene link di affiliazione: se acquisti qualcosa guadagneremo una piccola commissione senza alcun costo per te.