Crescere un Bonsai da talea

Coltivare alberi da talea, o “Sashiki” in giapponese, è molto popolare tra i coltivatori di Bonsai perché è un modo economico per propagare nuovi alberi. Questo metodo riduce il tempo necessario per far crescere nuovi alberi dai semi di circa un anno e permette di prevedere quali caratteristiche avranno le talee.

Inizia raccogliendo talee adatte. La maggior parte dei tipi di alberi si propagano facilmente tramite talee, specialmente quando si tratta di alberi a foglia caduca e di alcune conifere. Seleziona un ramo di un albero esistente e taglialo. Per i risultati più affidabili, mantieni le dimensioni di ogni talea tra i 5-10 cm di lunghezza e 3-5 mm di spessore. Puoi usare talee più grandi, ma le possibilità che radichino con successo sono ridotte.

Il tempo è tutto

In generale, il momento migliore per tagliare e piantare le tue talee è in primavera e in estate. Alcune talee di legno duro possono essere preparate e piantate dopo la loro stagione di crescita alla fine dell’estate. Dai un’occhiata alla guida alle specie di alberi Bonsai per le istruzioni sui tempi per alberi specifici.

Dalla talea al Bonsai

Prima di iniziare il processo di propagazione, evidenziamo le fasi di sviluppo dei giovani alberi. Coltivare un Bonsai dai semi o dalle talee sarà una prova della vostra pazienza. Tuttavia, è un ottimo modo per dare stile ai Bonsai senza avere a che fare con grandi ferite dovute alla potatura di rami spessi, che è spesso inerente allo styling degli Yamadori o del vivaio.

Dai un’occhiata alla sezione “Stile Bonsai” per informazioni dettagliate sulle tecniche di cablaggio e potatura. Ma prima, sei immagini di un albero di Cryptomeria che è stato cresciuto da seme in bonsai nel corso di 15 anni. Grazie a Jose Ontañón per aver condiviso queste immagini ispiratrici.

1 anno di età

2 anni

3 anni

5 anni

10 anni

15 anni