COVID-19 coronavirus: cosa fare se hai bisogno di vedere un medico di base o di prendere dei farmaci

Vedere il tuo medico di base

Non andare in ambulatorio, in farmacia o in ospedale se pensi di avere COVID-19. Dovresti auto-isolarti e prenotare un test online. Puoi usare lo strumento online NHS 111 per scoprire cosa fare dopo.

Se hai un appuntamento dal medico di famiglia, tieni d’occhio le comunicazioni dal tuo ambulatorio. Gli ambulatori sono passati agli appuntamenti digitali o telefonici, ed effettueranno appuntamenti faccia a faccia solo se necessario dopo un appuntamento telefonico. Questo per ridurre al minimo il rischio per i pazienti vulnerabili e i medici se le persone portatrici del virus si recano nello studio.

In video

Molti studi si sono mossi rapidamente all’inizio della pandemia per installare strutture di videoconferenza. Questo significa che un numero crescente di appuntamenti con medici e infermieri sarà effettuato a distanza. Alcuni ambulatori stanno limitando gli appuntamenti video a coloro che sono già stati valutati per telefono.

Al telefono

È probabile che la linea telefonica sia occupata se chiami il tuo studio medico per prenotare un appuntamento. Questo perché un gran numero di persone è preoccupato per il proprio stato di salute e per le implicazioni della sua gestione in una pandemia. Un certo numero di medici non possono entrare negli ambulatori perché sono malati. Gli ambulatori daranno la priorità a quelli con problemi di salute urgenti o gravi, il che significa che le persone con problemi di routine o minori potrebbero dover aspettare più a lungo per gli appuntamenti.

Prenotazione online

All’inizio del primo blocco, i medici di base sono stati avvisati dal governo che nessuno dovrebbe essere visto nello studio senza una chiamata per verificare che non abbia sintomi di COVID-19. Di conseguenza, alcuni ambulatori hanno spento la prenotazione online degli appuntamenti in modo da potersi assicurare che le persone con i sintomi del COVID-19 non stiano frequentando lo studio.

Faccia a faccia

Se ti presenti al tuo ambulatorio per un appuntamento, assicurati di seguire tutte le istruzioni che ti vengono date dal personale dello studio. Dovresti continuare a prendere misure precauzionali contro il coronavirus mentre sei nello studio, come faresti in qualsiasi ambiente pubblico.

Questo include:

  • Utilizzare un disinfettante per le mani e lavarsi spesso le mani.
  • Evitare di toccarsi la faccia con mani non lavate.
  • Mantenere la distanza sociale (assicurandosi che, quando possibile, ci siano almeno due metri tra voi e un’altra persona).
  • Indossare un copriviso.

Le nostre scelte per il coronavirus COVID-19: cosa fare se hai bisogno di vedere un medico di famiglia o prendere dei farmaci

Quando avrò il vaccino COVID-19?

Con la notizia che il vaccino COVID-19 sta per essere distribuito nel Regno Unito, molte persone si stanno chiedendo…

8min

Hai diritto a una vaccinazione antinfluenzale gratuita del NHS?

Potresti avere diritto a una vaccinazione antinfluenzale gratuita del NHS dal tuo medico di base o dal farmacista locale. Scopri se hai diritto oggi stesso.

Scopri di più

Ricevere la tua ricetta

Molte farmacie sono ancora aperte e le ricette ripetute dovrebbero essere disponibili come al solito.

Se hai già una ricetta ripetuta impostata e sei in isolamento, vedi se qualcun altro può ritirare la ricetta per te. Se ti stai isolando, fagliela lasciare fuori dalla tua porta in modo da evitare il contatto faccia a faccia.

Molte farmacie o servizi farmaceutici offrono un servizio di consegna a domicilio. Questo significa che puoi farti consegnare le medicine direttamente a casa tua. Anche in questo caso, chiedi che la consegna venga lasciata fuori se sei in isolamento. Tuttavia, sii consapevole che alcune farmacie che prima consegnavano i farmaci sono ora semplicemente troppo occupate per offrire questo servizio. Questo significa che potresti aver bisogno di prendere accordi alternativi se non puoi ritirare la tua prescrizione, come chiedere a un vicino di ritirarla.

Le farmacie sono incoraggiate a mettere il maggior numero possibile di pazienti idonei su un sistema elettronico di distribuzione ripetuta. Questo accelererà il processo di autorizzazione delle prescrizioni ripetute.

Al momento non ci sono carenze di medicinali a causa del COVID-19 o del coronavirus. Anche i farmaci generici come il paracetamolo sono stati immagazzinati dai distributori per evitare problemi con i fornitori.

Molti farmaci sono stati immagazzinati anche per prepararsi alla Brexit, il che significa che il paese è preparato a prevenire le carenze.

I singoli sono invitati a non fare scorte di farmaci per se stessi. Anche se attualmente non ci sono problemi nell’ottenere i farmaci, se tutti cercano di ottenere più farmaci di quelli di cui hanno bisogno, il sistema sarà messo a dura prova. Gli ambulatori sono stati avvisati di non emettere prescrizioni ripetute prima della scadenza, e di non emetterne più del solito. Ciò significa che se di solito si riceve un mese di medicine alla volta, non si potrà passare a una fornitura di tre mesi.

Le persone con condizioni di salute che richiedono medicine dovrebbero assicurarsi di averne abbastanza per superare un periodo di isolamento (attualmente 10 giorni).

Come la chirurgia e gli appuntamenti di routine?

Nel primo isolamento, NHS England ha sospeso per tre mesi tutti gli interventi chirurgici non urgenti e la maggior parte degli appuntamenti di routine e degli screening. Questo ha portato ad un enorme arretrato di pazienti in attesa di trattamenti non COVID-19.

Negli ultimi mesi, c’è stato uno sforzo concertato per prevenire ulteriori ritardi mantenendo aperti i servizi ospedalieri e di medicina generale. Tuttavia, poiché i casi di COVID-19 sono saliti a livelli molto superiori a quelli visti nella prima ondata, molti ospedali hanno dovuto mettere in pausa tutti gli appuntamenti ambulatoriali e le operazioni non urgenti.

Nonostante ciò, si dovrebbe ancora parlare con il proprio medico se si hanno preoccupazioni mediche: gli appuntamenti ospedalieri di routine non sono stati cancellati in tutte le aree e i rinvii urgenti stanno ancora andando avanti quasi ovunque.

Che cosa succede se c’è un’emergenza?

Se hai un’emergenza medica e hai bisogno di un’ambulanza, dovresti continuare a chiamare il 999 o il numero di emergenza pertinente nella tua zona.

Per le richieste mediche urgenti non-coronavirus che non richiedono un’ambulanza, usa lo strumento online del NHS 111 o chiama il 111 se non hai accesso a internet. Ci sarà una lunga attesa per parlare con qualcuno a causa delle chiamate sul coronavirus, ma prenderanno comunque la tua chiamata.

I lavoratori dell’NHS, i medici e altro personale medico stanno lavorando 24 ore su 24 per garantire che tutti ricevano la cura di cui hanno bisogno. La pandemia di coronavirus non ha precedenti e non è stata pianificata, il che significa che sono state prese molte misure di emergenza. Sii il più paziente possibile con il personale – stanno facendo del loro meglio in un momento molto difficile.