Come riparare i rivestimenti in legno

In questo articolo:

Riparazione dei rivestimenti in legno
Riparazione dei rivestimenti in legno

Consigli degli esperti su come riparare e sostituire i rivestimenti in legno, incluso come riparare i buchi, riparare il legno deformato e sostituire i rivestimenti in legno e le tavole.

Il rivestimento in legno è disponibile in molte forme, compresi diversi tipi di tavole, scandole e fogli. Se hai abilità nella lavorazione del legno, puoi affrontare piccole riparazioni duplicando il modo in cui il rivestimento è installato. Strumenti speciali come estrattori di chiodi di tegola possono essere necessari per certi lavori.

Le grandi riparazioni generalmente richiedono più attrezzature e più mani, e il lavoro diventa più difficile quanto più in alto si va sul muro. Se il lavoro si estende oltre la sostituzione di un’asse o di una o due tegole, o non siete abituati a maneggiare una sega circolare o simili strumenti di carpenteria, potreste voler assumere un tuttofare, un falegname o un appaltatore locale di rivestimenti per realizzare il lavoro.

Nel riparare i danni, identificate ciò che li ha causati e correggete il problema prontamente.

Per esempio, se il vostro rivestimento in legno è stato danneggiato da grondaie che perdono o da un cattivo drenaggio dei pluviali, correggete questi problemi prima che si sviluppino altri danni.

Stare attenti alla carie secca e ai danni delle termiti. Entrambi si trovano sia sul legno esterno che su quello interno e possono causare seri danni strutturali alla vostra casa. La carie secca è uno sgretolamento del legno causato da un fungo. Le termiti scavano gallerie attraverso il legno; a volte vedrai le loro ali o i getti che spingono fuori. Chiama i professionisti del controllo dei parassiti se trovi danni da termiti.

Se i problemi di pittura sono limitati a una piccola area, puoi ritoccarli. Se sono più estesi, potrebbe essere necessario ridipingere l’intero muro o la casa. Prima di dipingere, risolvete la causa dei problemi che li hanno causati. Per maggiori informazioni, vedi Pittura esterna.

Riparazioni del rivestimento in legno

Il rivestimento è più vulnerabile alle infiltrazioni d’acqua in corrispondenza dei giunti verticali, come dove si intersecano porte e finestre, o dove le tavole del rivestimento si scontrano tra loro. Un buon modo per evitare che l’acqua si infiltri tra le tavole è applicare un composto di calafataggio. È disponibile in colori che si abbinano alle finiture naturali o dipinte.

Scegliere un calafataggio di qualità che mantenga la sua elasticità su una gamma di temperature. Tagliare la punta del tubo con un leggero angolo e spingerlo nel giunto mentre si applica il calafataggio.

Come riparare i buchi nel rivestimento in legno

Per le riparazioni che corrispondono al rivestimento in legno naturale, si desidera utilizzare stucco per legno colorabile. Se si intende dipingere l’area rattoppata per abbinare il rivestimento, utilizzare il composto premiscelato per ponti e toppe, venduto nei negozi di vernici e nei centri di miglioramento domestico. Testate la vostra vernice per ritocchi in anticipo per assicurarvi di avere una buona corrispondenza.

Seguite le indicazioni dell’etichetta. Con la maggior parte degli stucchi per legno:

1 Rimuovere tutto il materiale sciolto dal foro e pulire il foro con una spazzola a setole rigide.

2 Applicare lo stucco con una spatola. I fori piccoli richiedono una sola applicazione. I fori grandi o profondi richiedono la costruzione della toppa con diversi strati, permettendo a ciascuno di asciugare prima di applicare il successivo.

3 Carteggiare la superficie. Iniziare con carta vetrata grossa e passare a una grana più fine. Poi la toppa per abbinare il resto del raccordo.

Come riparare i pannelli di legno deformati

Se i pannelli di raccordo sono uniti troppo strettamente durante l’installazione, possono deformarsi quando i cambiamenti di umidità li fanno espandere. Si può provare a tirare un pannello deformato in modo che sia piatto e stretto guidando un paio di lunghe viti zincate attraverso il rivestimento nelle borchie (fare dei fori pilota per evitare di spaccare il rivestimento). Ma ci sono buone probabilità che abbiate bisogno di accorciare leggermente la tavola deformata, e poi fissarla di nuovo.

Ecco come:

1 Se le tavole di rivestimento sembrano essere bloccate insieme alle estremità, fai leva sui chiodi dalla zona deformata e continua a tirare i chiodi (o puoi tagliarli con un seghetto), lavorando verso l’estremità più vicina della tavola di rivestimento.

2 Fai leva sull’estremità della tavola lontano dalla casa e metti un blocco dietro. Fate attenzione a non danneggiare la carta da costruzione sotto il rivestimento.

3 Accorciate il pannello. A volte è più facile farlo con una sega; altre volte funziona meglio una raspa, una pialla o una raspa perforata. Lasciare circa 1/16 di pollice di spazio per la tavola successiva. Sostituire la tavola e inchiodarla nuovamente.

Riparare o sostituire il rivestimento in legno danneggiato

Il rivestimento spaccato può essere generalmente incollato e inchiodato al suo posto, come mostrato in questi disegni.

riparare i pannelli di rivestimento© Don Vandervort, HomeTips

Se il rivestimento è solo crepato, fare leva sull’area crepata e inserire la colla impermeabile, quindi inchiodare nuovamente.

riparare il rivestimento in legno incrinato

Inchiodare entrambi i lati dell’area incrinata e pulire la colla in eccesso. Prima di affrontare questo progetto, assicurati di poter trovare un pezzo sostitutivo che corrisponda. Se non riesci a trovare una corrispondenza perfetta, potresti voler “rubare” un pezzo da una parte meno appariscente della casa e poi sostituire quel pezzo con una corrispondenza meno che esatta.

L’obiettivo è tagliare il pezzo danneggiato, rimuovere i chiodi che lo tengono in posizione, fare leva, riparare eventuali danni alla carta da costruzione e sostituire la sezione.

Ecco come fare:

1 Fare leva sui chiodi che tengono il pezzo danneggiato, usando un piede di porco o un estrattore di chiodi. A seconda del tipo di rivestimento, può essere utile guidare un paio di piccole assi di legno o cunei sotto la tavola per tirarla verso l’esterno.

2 Usare un quadrato per segnare una linea dritta e quadrata per tagliare la tavola su ogni lato dell’area danneggiata.

3 Impostare la profondità della lama su una sega circolare in modo che tagli quasi – ma non del tutto – attraverso il rivestimento. Tenere attentamente indietro la protezione della lama e fare un “taglio a tuffo” appena al lato di scarto di ogni linea di taglio. Fai attenzione a non tagliare le tavole circostanti o lappate. Se necessario, fare leva sulle tavole adiacenti dal muro e finire i tagli con uno scalpello e un martello.

4 Sui rivestimenti a maschio e femmina (o altri tipi a incastro), fare un altro taglio nel senso della lunghezza attraverso l’area danneggiata in modo da poter facilmente dividere il pezzo a metà.

5 Riparare eventuali tagli o strappi nella carta da costruzione sotto il rivestimento stendendovi sopra del cemento per tetti con una spatola.

6 Tagliare un pezzo di ricambio per adattarlo esattamente. Quando si sostituisce un pezzo di rivestimento a maschio e femmina, tagliare il lato posteriore del bordo della scanalatura. Montare il pezzo sostitutivo al suo posto e inchiodarlo alle borchie del muro con chiodi di finitura galvanizzati 8d. Impostare le teste dei chiodi e riempire i fori dei chiodi.

Sostituzione di scandole di legno Siding

Se la vostra casa ha scandole di legno di rivestimento, la scelta migliore è quella di sostituire le tegole piuttosto che cercare di ripararle a meno che non si tratta solo di inchiodare una tegola deformata o sciolto.

Ecco come sostituire una scandola di legno:

1 Estrarre i pezzi rotti. Indossare dei guanti per proteggere le mani. Se necessario, usa uno scalpello o un piede di porco per rompere la tegola in modo da poter estrarre i pezzi facilmente.

2 Fai leva sui chiodi che tenevano la tegola in posizione (questi si trovano sotto il corso successivo del muro). L’attrezzo più facile per fare questo è una spranga piatta, ma a volte è più facile tagliare i chiodi con un seghetto. Fate attenzione a non tagliare la carta da costruzione sotto la tegola.

3 Tagliate una tegola di ricambio alla larghezza giusta. Quando la dimensionate, lasciate circa 1/4 di pollice di spazio tra questa tegola e le sue due vicine per permettere l’espansione.

4 Mettete la tegola sostitutiva in posizione, lasciando il suo culo circa 3/8 di pollice sotto la linea del culo delle tegole adiacenti; inchiodatela con due chiodi per tegole, distanziati circa 1 pollice dai lati e appena sotto il culo delle tegole superiori. Una volta che avete finito di inchiodare, spingete la tegola verso l’alto gli ultimi 3/8 di pollice per nascondere le teste dei chiodi.

5 Per fondere la tegola con i toni grigi delle tegole invecchiate, spennellate una miscela di bicarbonato di sodio e acqua.

Chiamate ora per preventivi gratuiti da professionisti locali:
1-866-342-3263