Come ottenere un visto per la Russia

Nota: i regolamenti sui visti russi sono notoriamente mutevoli. Confermate tutto ciò che è scritto qui prima di fare i vostri piani.

Ho bisogno di un visto?

Per entrare in Russia, i residenti della maggior parte dei paesi, compresi gli Stati Uniti e il Canada, devono ottenere un visto in anticipo. L’unica eccezione è per i viaggiatori che arrivano via mare (su una nave da crociera o un traghetto passeggeri), che possono stare nel paese fino a 72 ore senza un visto. Tuttavia, c’è una fregatura: Devi prenotare un tour attraverso un’organizzazione locale.

Se arrivi con il traghetto della St. Peter Line, probabilmente potrai pagare per il loro “servizio navetta” – un autobus di andata e ritorno senza guida tra il porto e il centro, lasciandoti il tempo libero di esplorare. Questa opzione, che sfrutta una scappatoia che potrebbe chiudersi da un momento all’altro, è l’unico modo per vedere la città senza accompagnatore e senza visto.

Se arrivi in crociera senza visto, le cose sono un po’ più restrittive: Devi pagare per un’escursione della linea di crociera (o prenotare un tour attraverso una compagnia locale), e rimanere con la tua guida o accompagnatore per tutto il tempo in cui sei a terra – non avrai praticamente tempo libero per esplorare da solo. Un’escursione è più costosa e completamente programmata, ma praticamente senza sforzo. Se sei un viaggiatore avventuroso e vuoi sperimentare la vera Russia, considera di ottenere un visto ed esplorare la città da solo. Nota che se scegli la via del visto, devi iniziare il processo di richiesta con largo anticipo.

Assumere un visto per conto tuo

Assumere un visto russo richiede diversi passi e qualche settimana di tempo. Se i passi delineati di seguito ti fanno girare la testa, passa alla sezione “Agenzie per il visto di terze parti”.

  1. Prima di richiedere un visto, devi prima ottenere un documento ufficiale chiamato “invito al visto” (priglashenie; a volte chiamato “lettera d’invito”, “sponsor del visto” o “lettera di supporto al visto”) da un’organizzazione russa riconosciuta dal ministero degli esteri russo. Gli inviti per il visto sono tipicamente emessi da un hotel o da un tour operator. Se arrivi in crociera, dovrai organizzare un invito attraverso un’agenzia terza – vedi sotto). Quando fai una prenotazione in hotel, chiedi all’hotel di organizzare anche un invito (di solito ti fanno pagare 15-30 dollari). Se stai visitando più di una città in Russia, chiedi se il tuo intero viaggio può essere incluso in un unico invito, in modo da non dover ottenere inviti da ogni hotel. Potresti trovare delle agenzie online disposte ad emettere inviti a pagamento, ma attieniti all’agenzia raccomandata dal tuo hotel. Non aspettarti che il processo di invito abbia un senso; sembra (ed è) burocratico. L’organizzazione che emette l’invito è legalmente responsabile per te durante il tuo soggiorno in Russia, ma in pratica, non avrai mai alcun contatto con loro.
  2. Ricompila il modulo di richiesta del visto elettronico. Richiedi un visto per un solo ingresso, che è valido per 30 giorni per 90 dollari, più una considerevole tassa di elaborazione (spiegata di seguito). Nota che il tuo passaporto deve essere valido per almeno sei mesi oltre la data della tua partenza dalla Russia, e deve avere due pagine bianche adiacenti per ospitare il visto.
  3. Invia l’invito, il modulo, il tuo passaporto, una foto tessera, e la tassa di elaborazione (solo vaglia o assegno circolare) all’ambasciata russa. Le domande sono accettate da 30 a 60 giorni prima della partenza (il tempo specifico cambia costantemente, ma avrete bisogno di alcune settimane per il processo completo). Ci sono consolati russi a Washington, D.C., New York, San Francisco, Seattle e Houston (per i dettagli, vedere i siti web dell’ambasciata russa e del Russian Visa Center). Hai tre opzioni per presentare la tua domanda: Puoi consegnarla a uno dei consolati di persona (33 dollari di tassa); puoi spedirla per posta a un consolato (118 dollari di tassa); o puoi presentare la tua domanda attraverso un servizio di terze parti (33 dollari di tassa di persona, più la tassa di servizio aggiuntiva dell’agenzia) – vedi dopo.
Agenzie per visti di terze parti

Varie agenzie sono specializzate nel guidare la tua domanda di visto attraverso il processo. Possono anche aiutarti a organizzare gli inviti per il visto e a navigare nella confusa applicazione. Ho avuto una buona esperienza con Passport Visas Express.

Oltre ai 90 dollari per il visto e ai 33 dollari del consolato per l’elaborazione, le agenzie per i visti addebitano una tassa di servizio di circa 80-110 dollari (inclusa la tassa di invito). Spedire il tuo passaporto in modo sicuro da e verso l’agenzia per i visti costa altri 50 dollari circa. Immagina un totale di $300 a persona.

Entrare in Russia con un visto

Quando entri nel paese, l’ufficiale dell’immigrazione ti chiederà di compilare una carta di immigrazione in duplice copia, elencando il tuo nome, il numero di passaporto e altri dettagli. L’ufficiale timbrerà entrambe le parti della carta e ne terrà una. Non perdere l’altra metà – deve essere presentata quando lasci il paese. (Una versione digitale di questa carta è in fase di introduzione, ma avrai ancora bisogno di portare con te la copia cartacea.)

Una volta arrivato in Russia, è saggio registrare il tuo passaporto e visto con le autorità locali. Di solito il tuo hotel si occuperà di questo per te – avranno bisogno di una copia del tuo passaporto. Riceverai una ricevuta di conferma che dovrai mostrare quando lascerai la Russia. Mentre questo passo è richiesto solo per soggiorni di più di sette giorni, se non ti registri, quando parti, ti potrebbe essere chiesto di mostrare la prova (come le ricevute dell’hotel) che sei stato in Russia per meno di una settimana.

Mentre sei in Russia, devi portare il tuo passaporto originale (non solo una copia) con te in ogni momento. La polizia in Russia può fermarti in qualsiasi momento e chiedere di vedere i tuoi documenti, anche se questo accade raramente ai turisti.