Come fare: sigillare le fughe

Come sigillare le fughe - Backsplash Tile

Photo: fotosearch.com

Anche se tieni pulite le piastrelle del tuo bagno, le linee di stuccatura sporche possono davvero rovinare l’aspetto dei tuoi pavimenti e delle tue pareti in piastrelle. Poiché le fughe a base di cemento, levigate o meno, sono porose per natura, sostanze come olio, grasso e acqua tendono a infiltrarsi all’interno e a causare un brutto scolorimento. Il modo migliore per prevenire questo è quello di sigillare il vostro nuovo stucco e ripetere come necessario – ogni anno o giù di lì per le piastrelle di parete e pavimento che non ottengono molta umidità, e più spesso per lo stucco nella doccia o sul backsplash del bagno. Aderire alle seguenti istruzioni, però, e imparerete come sigillare la malta e creare una barriera affidabile contro le macchie antiestetiche e un aspetto squallido. Forse non dovrete mai più strofinare quelle linee di stuccatura!

  • Spazzolino da denti
  • Sapone per piatti
  • Aceto
  • Sigillante per malta
  • Spugna
  • Stracci di cotone
Come sigillare le fughe - Pulire la boiacca con uno spazzolino

Foto: fotosearch.com

Punto 1: Pulire e riparare lo stucco.

Prima di applicare un sigillante, assicurati di pulire bene lo stucco e di riparare eventuali crepe o sgretolamenti nelle linee dello stucco. Altrimenti, sigillerai lo sporco e le cuciture danneggiate. Strofinare via la maggior parte della sporcizia possibile utilizzando uno spazzolino da denti immerso in acqua saponata. (Passare a una soluzione di acqua calda e aceto 50-50 se si sta cercando di sradicare le macchie). Affronta una linea di malta alla volta. Quando hai finito di pulire lo stucco, lascia asciugare l’area per 45 minuti prima di sigillare.

Passo 2: Scegli il tuo sigillante.

In seguito, scegli il tuo sigillante in base al tipo di piastrella che hai e alla sua posizione. Nessun sigillante è più adatto a tutte le situazioni. Come vedrete quando andrete al vostro negozio di articoli per la casa, la varietà di prodotti disponibili permette un certo livello di personalizzazione. Le etichette specificano quali sigillanti funzionano meglio con il marmo, la pietra e le piastrelle di ceramica, così come la quantità di umidità che il sigillante può tollerare, che sia alta umidità nella doccia o bassa umidità lungo un backsplash della cucina.

Advertisement

Dipendendo dalla vostra piastrella e dalla sua posizione, potete restringere le scelte a due categorie principali: sigillanti penetranti e sigillanti che formano una membrana.

  • I sigillanti penetranti usano una base di acqua o spirito minerale che permette alle minuscole particelle di lattice o silicone della formula di penetrare nella struttura granulare della malta. Come la malta porosa assorbe il sigillante, le particelle di lattice e silicone riempiono tutti gli spazi vuoti, mantenendo l’umidità fuori. Questi sigillanti sono la scelta migliore per l’uso in aree particolarmente umide, come i bagni e, in particolare, le docce.
  • I sigillanti che formano una membrana creano un rivestimento sulla superficie dello stucco che resiste alla permeazione dell’acqua. (Questi sigillanti funzionano bene in cucina ma non dovrebbero essere usati in bagno; i sigillanti che formano una membrana non permetteranno all’acqua che è intrappolata sotto la piastrella di evaporare, il che, in una doccia paludosa, potrebbe portare alla muffa). Questi sigillanti spesso dispongono anche di pigmenti, in modo da poter cambiare il colore dello stucco. Mentre i sigillanti che formano la membrana sono buoni per le piastrelle non smaltate come la pietra, non aderiranno alle piastrelle smaltate, come la maggior parte delle ceramiche.
Come sigillare le fughe - Piastrelle per doccia

Foto: fotosearch.com

Passo 3: Scegli il tuo applicatore di sigillante.

Scegli lo strumento di applicazione che fa per te. Anche se i sigillanti spray sono comunemente usati per ragioni di convenienza, ci sono alcuni casi in cui potrebbero non essere la scelta migliore per il tuo progetto:

  • Se hai linee di stuccatura molto sottili e piastrelle non sigillate, una spugna ti permette di sigillare facilmente sezioni più grandi del tuo bagno (pareti o pavimenti) strofinando su entrambe le superfici in una volta.
  • Per le piastrelle smaltate dove il sigillante non aderisce, è necessario sigillare solo le linee di stuccatura utilizzando un pennello applicatore o una bottiglia applicatore speciale con una rotella sulla parte superiore.

Qualunque strumento si sceglie, leggere le indicazioni del produttore su come sigillare lo stucco prima di iniziare.

Passo 4: Applicare il sigillante lentamente e deliberatamente.

Applicare il sigillante in piccole aree alla volta, lavorando da sinistra a destra. Lavorando metodicamente, le tue linee di stucco avranno un aspetto più coerente e il tuo sigillante fornirà una migliore protezione – nessun punto sarà trascurato! Tenere un panno asciutto vicino per pulire il sigillante in eccesso. Se stai spugnando su una vasta area o utilizzando un applicatore per evitare gocciolamenti su piastrelle smaltate, vorrai rimuovere il sigillante dalla piastrella prima che inizi ad asciugare (entro cinque-sette minuti dall’applicazione) in modo che non rimanga una pellicola appannata che è quasi impossibile da rimuovere.

Passo 5: Applicare un secondo strato di sigillante.

Una volta che hai finito con il primo strato, lasciarlo asciugare per un’ora prima di applicare un secondo. (In generale, ci vogliono da una a tre mani di sigillante per ottenere una protezione adeguata.)

Advertisement

Dopo che la seconda mano si è asciugata, testa la superficie con alcune gocce d’acqua. Il liquido dovrebbe formare delle goccioline; in caso contrario, applicare una terza mano per garantire risultati di qualità.

Infine, lasciate asciugare completamente il vostro spazio piastrellato. Alcuni sigillanti hanno bisogno solo di 24 ore per curare, mentre altri possono richiedere fino a 48 ore; controllare le indicazioni del produttore su come sigillare lo stucco per essere certi. Mentre può essere scomodo per tenere una stanza off-limits per un giorno o due, ricordatevi come sarà conveniente la prossima volta che si pulisce il vostro stucco. Un buon sigillante significa meno tempo per strofinare, quindi questo è un lavoro di routine che renderà la vostra pulizia del bagno un gioco da ragazzi.

Pubblicità