Cochrane

Il dolore neuropatico è il dolore proveniente da nervi danneggiati, e può avere una varietà di nomi diversi. Alcuni dei più comuni sono neuropatia diabetica, nevralgia post erpetica o dolore post ictus. È diverso dai messaggi di dolore che sono portati lungo i nervi sani dal tessuto danneggiato (per esempio, una caduta, un taglio o un ginocchio artritico). Il dolore neuropatico è trattato con farmaci diversi da quelli usati per il dolore da tessuto danneggiato. Farmaci come il paracetamolo o l’ibuprofene di solito non sono efficaci nel dolore neuropatico, mentre i farmaci che a volte sono usati per trattare la depressione o l’epilessia possono essere molto efficaci in alcune persone con dolore neuropatico.

L’amitriptilina è un antidepressivo, e gli antidepressivi sono ampiamente raccomandati per trattare il dolore neuropatico. L’amitriptilina è comunemente usata per trattare condizioni di dolore neuropatico, ma una precedente revisione non ha trovato prove di buona qualità a sostegno del suo uso. La maggior parte degli studi erano piccoli, relativamente vecchi, e usavano metodi o riportavano risultati che ora riconosciamo come tali da far sembrare i benefici migliori di quello che sono.

Nel marzo 2015 abbiamo eseguito ricerche per cercare nuovi studi in adulti con dolore neuropatico di intensità almeno moderata. Abbiamo trovato solo due ulteriori piccoli studi che non hanno fornito alcuna prova di buona qualità né per i benefici né per i danni. Questo è deludente, ma possiamo ancora fare commenti utili sul farmaco.

Amitriptilina probabilmente non funziona nel dolore neuropatico associato al virus dell’immunodeficienza umana (HIV) o ai trattamenti per il cancro. L’amitriptilina probabilmente funziona in altri tipi di dolore neuropatico, anche se non possiamo esserne certi. La nostra migliore ipotesi è che l’amitriptilina fornisca sollievo dal dolore in circa 1 persona su 4 (25%) in più rispetto al placebo, e circa 1 persona su 4 (25%) in più rispetto al placebo riferisce di avere almeno un evento avverso, che può essere fastidioso, ma probabilmente non grave. Non possiamo fidarci di nessuno dei due dati sulla base delle informazioni disponibili.

Il messaggio più importante è che l’amitriptilina probabilmente dà un buon sollievo dal dolore ad alcune persone con dolore neuropatico, ma solo ad una minoranza di esse; l’amitriptilina non funziona per la maggior parte delle persone.