Cercando ricambi per piscine?

Ogni piscina ha bisogno di un filtro per piscina. Senza una pompa e un filtro per piscina funzionanti, la tua acqua diventerà inevitabilmente verde. Tuttavia, quale filtro per piscina è meglio: a sabbia, a cartuccia o D.E.? Incontriamo spesso proprietari di piscine che lottano per decidere se mantenere il loro filtro a cartuccia o passare alla sabbia o al D.E.

Ogni filtro ha i suoi pro e i suoi contro e ogni proprietario di piscina ha anche la sua lista di priorità. E’ importante tenere a mente le vostre priorità personali quando scegliete il vostro filtro.

Il miglior filtro per piscina per voi è quello che si allinea meglio con le vostre esigenze della piscina.

Filtri a sabbia

Il tipo più tradizionale di filtro per piscina è il filtro a sabbia. Dei tre tipi di filtri, i filtri a sabbia sono i meno efficaci. Filtrano particelle che vanno dai 20 ai 40 micron. I filtri a sabbia usano la sabbia per filtrare lo sporco e gli organismi dall’acqua della piscina. Una volta che i detriti sono alla capacità o pieni, la pressione all’interno del filtro aumenta.

Immagine correlata Questa è un’indicazione che è necessario un controlavaggio del filtro. In breve, il controlavaggio consiste semplicemente nel far scorrere l’acqua all’interno del filtro in senso inverso. Con l’aiuto della vostra valvola multiporta, potete facilmente cambiare la posizione della valvola da filtro a controlavaggio. Tuttavia, fate attenzione perché il controlavaggio può anche creare altri problemi legati alla piscina.

Prima di acquistare un filtro a sabbia, ci sono alcune cose da tenere a mente. In primo luogo, se si esegue continuamente il controlavaggio della piscina, si può alterare la chimica dell’acqua e influenzare i livelli dell’acqua. Dopo il controlavaggio della piscina, potreste ritrovarvi a riequilibrare e riempire nuovamente la piscina. Di conseguenza, si spendono più soldi in prodotti chimici e acqua. Per non parlare del fatto che bisogna anche capire dove si effettua il controlavaggio dell’acqua.

È anche necessario acquistare una valvola per far funzionare un filtro a sabbia. In molti casi, la valvola viene fornita con il filtro. Tuttavia, questo non è sempre il caso. Assicuratevi di controllare due volte il contenuto del filtro che volete acquistare.

Pros

  • Tipo, il più compatto e conveniente
  • Minima manutenzione
  • Facile da pulire (backwash)
  • Operazione semplice
  • Sostituire la sabbia ogni 5-7 anni

Cons

  • Capacità di filtraggio inferiore rispetto alla cartuccia e D.E.
  • Il controlavaggio costante può alterare l’equilibrio dell’acqua
  • Costi di spesa più elevati per i prodotti chimici e l’acqua
  • Necessità di determinare dove effettuare il controlavaggio dell’acqua

clicca qui per visualizzare la nostra selezione di filtri a cartuccia, DE e filtri a sabbia

Filtri a cartuccia

Il secondo tipo di filtro per piscina è il filtro a cartuccia. I filtri a cartuccia sfruttano le cartucce pieghettate massimizzando la superficie del filtro. Più grande è la superficie, più particelle di sporco si possono filtrare. I filtri a cartuccia possono catturare detriti fino a 10-15 micron. In termini di efficienza, i filtri a cartuccia si collocano nel mezzo. Risultato dell'immagine su come funziona un filtro a cartucciaTuttavia, sono i più facili da mantenere.

Quando le cartucce sono sporche o la pressione nel filtro aumenta, è il momento di pulirle. A seconda della chimica dell’acqua, la maggior parte dei proprietari di piscine pulisce le cartucce ogni sei mesi. La pulizia è facile come usare un tubo da giardino per risciacquarle. Non c’è bisogno di risciacquare un filtro a cartuccia.

I filtri a cartuccia funzionano meglio con portate lente. Una pompa per piscina troppo grande può spingere l’acqua direttamente attraverso il filtro a cartuccia e bypassare completamente lo stadio di filtraggio. È importante non sovradimensionare la pompa della piscina, soprattutto quando si usano filtri a cartuccia. Tuttavia, questo rende anche i filtri a cartuccia più efficienti. I filtri a cartuccia utilizzano e sprecano meno acqua. A differenza dei filtri a sabbia, l’utilizzo di un filtro a cartuccia consente di risparmiare sui prodotti chimici e sull’acqua.

Pros

  • Manutenzione ridotta
  • Facile da pulire e sostituire le cartucce del filtro
  • Il tipo di filtro più facile da installare

Cons

  • Un forte accumulo di alghe può potenzialmente intasare la cartuccia. Sarà necessario risciacquare la cartuccia più frequentemente.
  • A seconda della marca e del modello, il prezzo di una cartuccia di ricambio può essere alto
  • Funziona meglio con portate lente

Filtro a terra diatomacea (D.E.)

Se stai cercando il modo migliore per filtrare la tua piscina, i filtri D.E. sono la strada da seguire. Anche se sono molto simili ai filtri a sabbia, l’approccio al filtraggio è molto diverso. I filtri a diatomee, o D.E., utilizzano resti fossili di diatomee per filtrare la piscina. Raccolgono particelle e detriti piccoli come 2-5 micron. Dei tre tipi, un filtro D.E. fornisce la pulizia più approfondita.

Risultato dell'immagine su come funziona un filtro D.E.

La polvere D.E. ricopre le griglie del filtro e lascia passare l’acqua, intrappolando lo sporco su un lato. Tuttavia, come i filtri a sabbia, i filtri D.E. si puliscono con il controlavaggio. Come la maggior parte dei filtri, è possibile monitorare il manometro per determinare quando il filtro ha bisogno del controlavaggio.

Oltre al controlavaggio, i filtri D.E. richiedono ai proprietari della piscina di pulire gli elementi filtranti regolarmente. È possibile rimuovere le griglie e lavarle con un tubo d’acqua standard. È anche possibile immergere le griglie, che rimuove tutto lo sporco, gli oli, i minerali e le macchie dal tessuto del filtro. Questa è una delle ragioni per cui i filtri D.E. richiedono la maggior parte della manutenzione.

Pros

  • Migliore capacità di filtrazione
  • Possono passare alcuni mesi senza controlavaggio
  • Le griglie possono durare diversi anni se adeguatamente curate

Cons

  • È necessario aggiungere D.E. alle griglie dopo ogni controlavaggio
  • Costi più elevati legati alla manutenzione
  • Smontare le griglie del filtro può richiedere molto tempo
  • Il D.E. è un noto cancerogeno e si dovrebbe evitare di inalarlo
  • Come per i filtri a sabbia, è necessaria anche una valvola di controlavaggio per far funzionare il filtro

clicca qui per trovare le parti di ricambio del filtro della piscina

Poolside Chat: Dovresti passare da un filtro D.E. ad un filtro a sabbia?

Poolside Chat è lo show You Tube di INYO Pools dove i padroni di casa Matt e Rob rispondono alle domande relative alla piscina poste dai proprietari di piscine di tutto il paese. In un recente episodio, Matt e Rob affrontano la questione se i proprietari di piscine dovrebbero passare da un filtro D.E. a un filtro a sabbia.

Guarda il video qui sotto per sentire alcuni dei punti chiave da tenere a mente se ti trovi a cambiare tipo di filtro per piscine.

Quale filtro per piscine è meglio?

Scegliere un filtro per piscine è una decisione importante per la tua piscina. Tuttavia, alla fine della giornata, devi scegliere un filtro che si adatti alla tua piscina e alle tue esigenze personali. Il filtro scelto dal proprietario di una piscina in Florida potrebbe non essere la decisione migliore per una piscina delle stesse dimensioni a New York.

Prima di scegliere il tuo nuovo filtro per piscina, considera fattori come i costi iniziali, le routine di manutenzione, i costi di manutenzione, i costi associati alle riparazioni e la facilità di funzionamento.

Se state cercando la migliore opzione di filtraggio in assoluto, senza considerare le routine di manutenzione e i costi, vi consigliamo un filtro D.E. Tuttavia, se volete qualcosa di più economico e conveniente, potreste considerare un filtro a sabbia.

Per maggiori informazioni, guarda il nostro video qui sotto su come selezionare un filtro per piscine interrate.