Blog

Ci sono voluti secoli per scrivere questo articolo perché non è facile accettare ciò che la vita ti propone.

Tuttavia, quando imparo l’accettazione divento più tranquillo, più contento.

A prescindere da ciò che succede o se mi piace o no, accettando le circostanze come sono e non come vorrei che fossero, resto sano di mente!

Questo è il potere dell’accettazione, eppure è spesso frainteso, perché mentre sembra un’azione passiva, è tutt’altro che passiva.

In situazioni come la rottura di una relazione, affrontare la negatività degli altri o perdere un lavoro, non è facile semplicemente seguire la corrente.

Nonostante, accettare la realtà della vita così com’è, alla lunga paga. Come qualcuno che ha passato gran parte della vita a scappare dalle cose spiacevoli, è una gioia scoprire che il modo più semplice di gestire le difficoltà della vita è quello di accettarle senza giudicare, me stesso o gli altri!

Ma non sentirmi dire che non si può fare nulla per la situazione. Si può agire, ma basta riconoscere prima i propri pensieri e sentimenti.

Imparare ad accettare richiede tempo. Ma quando diventiamo disposti ad accettare quello che succede, passo dopo passo, inizia il progresso.

Quando si impara a guardare la vita dal proprio vero Sé, si sviluppa la consapevolezza che NON ci sono coincidenze nella vita. Questa comprensione si sviluppa attraverso varie pratiche, l’accettazione è una di queste, specialmente nelle situazioni difficili.

Perciò diamo un breve sguardo ai seguenti scenari.

Quando finisce una relazione

Passare attraverso una rottura non è mai facile ed emotivamente richiede tempo. Accetta questo e permetti a te stesso di sentire ciò che senti. Anche se vuoi evitare il dolore, cerca di resistere a farlo. A lungo andare il modo più semplice è quello di mantenere la realtà. È un’esperienza dolorosa ma per ora va bene così, anche questo passerà, come si dice.

Con il tempo andrai avanti ma si comincia con l’accettazione della situazione così com’è. È finita e devi andare avanti.

Fai quello che devi fare per mantenerti sano di mente e bene. Prega, medita, vedi amici o parla con altri. Posso anche suggerirti di scrivere i tuoi sentimenti, quindi prendi un diario e scrivi. Le cose sono più gestibili quando le tiriamo fuori dalla nostra testa e le mettiamo su carta.

Come affrontare le persone negative

Il comportamento degli altri può essere sconvolgente, specialmente se sanno come premere i nostri pulsanti.

Tuttavia, se cerco la lezione invece di soffermarmi sul loro comportamento, mi muovo più velocemente e più libero.

La verità è che non ho controllo su ciò che gli altri pensano, dicono o fanno, e non ne ho bisogno. Li lascio essere chi sono (li accetto) mentre accetto chi sono io in quel momento. Sono quello che sono, non come vorrei che fossero!

Se non mi piace il loro comportamento, trovo un’uscita. Non sono obbligato a rimanere!

Accettare non significa sopportare un comportamento negativo. Puoi lasciare la stanza e accettare che va bene farlo senza il bisogno di sentirti in colpa, pensare di esserne la causa o che sia tua responsabilità sistemarli.

Ognuno di noi è responsabile del proprio comportamento, di nessun altro.

Quando si perde il lavoro

La reazione iniziale alla perdita del lavoro è di solito di paura. La paura dell’insicurezza finanziaria fa capolino, dicendoci che la fine è vicina.

Nel corso della mia vita lavorativa ho perso diversi posti di lavoro.

Eppure. . . . sono qui oggi, a gestire un’attività che mi appassiona. E i lavori che ho avuto (grafico, contabile, assistente sociale, consulente), sono in grado di metterli a frutto, proprio qui. Questo perché…

Tutto è temporaneo

Nulla è permanente, tutto cambia; da nessuna parte questo è più evidente che in natura. Come l’albero si muove attraverso le diverse stagioni, i cambiamenti si riflettono senza. Un momento ti stai godendo le coloratissime foglie autunnali, e quello dopo stanno cadendo, annunciando l’inizio dell’inverno.

Similmente, molte cose cambieranno chi sei nel corso della tua vita. Ecco perché dobbiamo sviluppare la capacità di accettare veramente tutto ciò che ci arriva nel presente, capendo che ci sarà di beneficio nel futuro.

Anche se non ci piace quello che sta succedendo in questo momento, perché l’ego ci dice che la vita deve essere così o così, la porta che si sta chiudendo è l’inizio di qualcosa di nuovo.

Attraverso la pratica di qualsiasi cosa mi venga in mente in modo accettante, sto imparando che c’è un piano più alto del mio ed è un piano molto migliore, come risulta!

Accettare la realtà della nostra vita è il modo più semplice di vivere…

Condividi con gli amici