Behaviorism

Il comportamentismo è una teoria dell’apprendimento che si concentra solo su comportamenti oggettivamente osservabili e sconta qualsiasi attività indipendente della mente. I teorici del comportamento definiscono l’apprendimento come nient’altro che l’acquisizione di un nuovo comportamento basato sulle condizioni ambientali.

Discussione

Gli esperimenti dei comportamentisti identificano il condizionamento come un processo di apprendimento universale. Ci sono due diversi tipi di condizionamento, ognuno dei quali produce un diverso modello comportamentale:

  1. Il condizionamento classico si verifica quando un riflesso naturale risponde ad uno stimolo. Siamo biologicamente “cablati” in modo che un certo stimolo produca una risposta specifica. Uno degli esempi più comuni di condizionamento classico nell’ambiente educativo è nelle situazioni in cui gli studenti mostrano paure e ansie irrazionali come la paura del fallimento, la paura di parlare in pubblico e la fobia generale della scuola.
  2. Il condizionamento comportamentale o operante si verifica quando una risposta ad uno stimolo viene rinforzata. Fondamentalmente, il condizionamento operante è un semplice sistema di feedback: Se una ricompensa o un rinforzo segue la risposta ad uno stimolo, allora la risposta diventa più probabile in futuro. Per esempio, l’eminente comportamentista B.F. Skinner ha usato tecniche di rinforzo per insegnare ai piccioni a ballare e a lanciare una palla in un mini-alleato.

Ci sono state molte critiche al comportamentismo, incluse le seguenti:

  • Il comportamentismo non spiega tutti i tipi di apprendimento, poiché non tiene conto delle attività della mente.
  • Il comportamentismo non spiega alcuni apprendimenti – come il riconoscimento di nuovi modelli di linguaggio da parte di bambini piccoli – per i quali non esiste un meccanismo di rinforzo.
  • La ricerca ha dimostrato che gli animali adattano i loro modelli rinforzati alle nuove informazioni. Per esempio, un ratto può cambiare il suo comportamento per rispondere ai cambiamenti nel layout di un labirinto che aveva precedentemente imparato attraverso i rinforzi.

Come il Comportamentismo influenza l’apprendimento

Questa teoria è relativamente semplice da capire perché si basa solo sul comportamento osservabile e descrive diverse leggi universali del comportamento. Le sue tecniche di rinforzo positivo e negativo possono essere molto efficaci, come nei trattamenti per i disturbi umani tra cui l’autismo, i disturbi d’ansia e il comportamento antisociale. Il comportamentismo è spesso usato dagli insegnanti che premiano o puniscono i comportamenti degli studenti.

Il comportamentismo è spesso visto in contrasto con il costruttivismo. I costruttivisti sono più propensi a permettere la sperimentazione e l’esplorazione in classe e pongono una maggiore enfasi sull’esperienza dell’allievo. In contrasto con i comportamentisti, sentono che la comprensione del cervello informa l’insegnamento.

Lettura

D.C. Phillips & Jonas F. Soltis, Perspectives on Learning, Chapter 3. Teachers College Press.