Affrontare il dolore: 7 cose da ricordare quando si affronta una perdita

Sommario

Anche se non c’è una soluzione rapida per il dolore, c’è una saggezza antica che può aiutarti ad attraversarlo.

Una delle esperienze più difficili della vita è perdere una persona cara. Sarebbe un po’ più facile se il dolore seguisse un percorso lineare, con fasi che si inseriscono ordinatamente nelle scatole. Ma i grandi sentimenti possono emergere durante tutto il processo di lutto.

Mentre le emozioni possono essere logoranti, non sono stati permanenti. Gli esperti del Memorial Sloan Kettering condividono intuizioni sul processo di lutto e idee da tenere a mente quando ci si sente sopraffatti.

Non ci si sentirà così per sempre.

La consulente del lutto delMSK Kimarie Knowles paragona il dolore alle onde che si sollevano e poi si infrangono sulla riva. “Parte di ciò che le persone trovano utile è cavalcare l’onda”, dice. “

Puoi gestirlo, anche quando ti sembra di non farcela.

Gruppi di sostegno per il lutto

Per saperne di più

È nella natura umana voler evitare esperienze dolorose. Quando perdiamo qualcuno di importante per noi, possiamo pensare di non essere in grado di affrontare il dolore del lutto. Ma “impariamo a conoscere la nostra capacità di gestire le cose solo attraversandole”, dice Wendy Lichtenthal, direttore della Clinica del Lutto del MSK. Quando cerchiamo di soffocare o evitare i nostri sentimenti, essi possono arrivare molto più forte quando qualcosa li scatena, dice. Fare spazio per sperimentare le emozioni dolorose ci permette di esercitare la nostra resilienza e far crescere le nostre risorse interne.

Siiii gentile con te stesso.

“Il dolore è estenuante”, dice il reverendo Jill Bowden, direttore dei servizi di cappellania al MSK. Suggerisce di prendersi cura del proprio corpo durante i periodi di stress intenso. Ritagliare del tempo per i sonnellini, mangiare cibi nutrienti e bere molta acqua. Alcol e zucchero possono sembrare soluzioni rapide, ma in realtà possono avere l’effetto opposto.

Pensa in cicli, non in linee.

Se raggiungi un punto in cui ti senti bene solo per sentirti di nuovo male, non è un segno che hai avuto una ricaduta o sei peggiorato. È così che funziona il dolore, ed è in realtà un movimento in avanti. “La gente dirà: ‘Stavo camminando per strada e all’improvviso ho iniziato a piangere, eppure, e mi ero sentito tranquillo'”, dice la consulente per il lutto MSK Susan Glaser. “Cerco di riformulare la cosa. Il dolore è una serie di cicli. Puoi tornare indietro a dove eri qualche tempo fa.”

Impariamo a conoscere la nostra capacità di gestire le cose solo attraversandole.

I tuoi sentimenti sono normali.

“Il dolore stesso del lutto è abbastanza difficile da tollerare”, dice la signora Knowles. “Ciò che può renderlo più impegnativo è quando voi o altre persone intorno a voi vi dicono cosa dovreste o non dovreste fare”. Permettiti di sentire qualsiasi cosa tu senta: rabbia, tristezza, anche sollievo. Le emozioni che accompagnano il dolore sono tutte valide, aggiunge il dottor Lichtenthal. “Ognuno arriva alla propria esperienza di perdita con la propria storia, il proprio contesto e significato unici”, dice il dottor Lichtenthal. “Qualunque cosa stiano provando in un dato momento, ha sempre un senso.”

Il dolore può generare significato.

Non si può superare la perdita di una persona cara. Invece, dice la signora Glaser, si può trovare il modo di incorporare la perdita nella propria vita mentre si va avanti. Il dolore è una risposta naturale all’amore di qualcuno. Anche se tutti noi abbiamo esperienze passate che possono influenzare il modo in cui vediamo noi stessi, il dolore offre l’opportunità di riflettere su ciò che conta di più per noi.

La dottoressa Lichtenthal sottolinea l’importanza di connettersi a ciò che ci dà un senso di significato per aiutare a coesistere con il dolore. Spiega che queste fonti di significato sono una ragione per uscire nella vita ogni giorno, nonostante il dolore che si può provare. Tra queste pietre di paragone potrebbe esserci una riflessione sulla persona che vuoi essere di fronte alle sfide della vita. Considerare le scelte che hai su come affrontare la sofferenza può essere un esercizio potente.

Non sei solo.

Al MSK, il supporto è qui per tutto il tempo che ne hai bisogno. “Quello che vogliamo che la gente sappia è che siamo ancora qui dopo la morte di una persona cara”, dice il dottor Lichtenthal. MSK fornisce cure specializzate per i membri della famiglia e gli amici in lutto, sia in gruppo che individualmente.