7 cose che segretamente devi fare prima di divorziare

Dopo che i tassi di divorzio hanno raggiunto un picco negli anni ’70 e ’80, si è parlato molto del fatto che ora sono in calo, soprattutto tra i millennials. Eppure, se stai pensando di separarti dal tuo coniuge, o hai già vissuto un divorzio, le statistiche solari non sono esattamente utili. Nel corso di questa serie di una settimana, Glamour.com esplora cosa significa separarsi in un mondo moderno

・・・・・

Se sei un consumatore di qualsiasi tipo di cultura pop – o davvero, solo un osservatore dell’esistenza umana – è probabile che tu sappia molto sul divorzio, anche se non ne hai vissuto uno in prima persona. In particolare, avrete probabilmente familiarità con l’amara acrimonia che spesso può accompagnare la ricaduta e il tipo di dramma che può rendere la televisione avvincente o la vita reale devastante.

Quello che è in mostra meno spesso, però, sono le narrazioni su ciò che le persone dovrebbero fare quando cercano di capire come prepararsi a un divorzio: Prima di annullare il matrimonio, o forse anche prima di decidere di annullare il matrimonio, è difficile sapere che tipo di piano d’azione mettere in campo. Come ci si dovrebbe proteggere? A chi dovresti dirlo? Qual è la strategia per i social media? C’è molto da considerare prima di entrare nell’ufficio di un avvocato – se, in effetti, un avvocato è la persona giusta per gestire la tua separazione.

Non c’è un piano che funzioni per tutti, naturalmente. Ma Glamour.com ha ottenuto alcune indicazioni da esperti nel business delle rotture, sia sul fronte della salute emotiva che su quello finanziario. Ecco cosa avevano da dire sulle cose a cui i prossimi single dovrebbero pensare prima di intraprendere le procedure di divorzio.

Inizia a prestare maggiore attenzione ai tuoi soldi…

Spesso, quando qualcuno si avvicina all’avvocato divorzista di New York Jacqueline Newman riguardo al divorzio, la prima cosa che dice loro di fare è iniziare a familiarizzare con i beni finanziari. Anche oggi, dice, “molte donne lasciano ancora queste cose ai loro mariti, e vivono in quello che io chiamo il ‘buio finanziario'”. Iniziate a prestare attenzione agli estratti conto, a documentare i numeri dei conti e a guardare le dichiarazioni dei redditi – e non firmate nulla senza averlo prima letto. Quello che succede molto presto dopo aver chiesto il divorzio è che entrambe le parti saranno tenute a compilare una dichiarazione di patrimonio netto, spiega Newman, e si vuole fare in modo che tutti i vostri beni e conti siano contabilizzati, il che inizia con il sapere quali sono.

…ma non necessariamente smettere di spendere.

Questo consiglio può variare a seconda delle circostanze finanziarie e della coppia stessa, dice Newman, ma se sei qualcuno che spera di ricevere il supporto coniugale per mantenere il proprio stile di vita, è qualcosa da considerare. Diciamo che, durante i bei tempi del vostro matrimonio, siete andati spesso a cena insieme, avete fatto vacanze e in generale vi siete abituati a un certo tipo di esistenza. Ma quando le cose sono andate a sud, o è iniziato il processo di divorzio, si potrebbe pensare che è il momento di stringere la cinghia finanziaria. Newman dice che a volte mantenere il tuo stile di vita è in realtà la mossa migliore in vista di un divorzio, perché il tribunale può creare un bilancio che guarda allo stile di vita che hai mantenuto durante l’ultimo anno del tuo matrimonio. “A volte questo non è davvero riflettente di ciò che hai vissuto – è solo riflettente dello stato nel momento in cui la famiglia non stava andando bene”, dice Newman. “Quindi dico alla gente: Vivi il tuo stile di vita.”

Inizia ad aprire carte di credito.

“Molte donne, e persone in generale, non hanno carte di credito a proprio nome”, dice Newman. Questo perché condividono il conto della carta con il loro coniuge. Hanno accesso a una carta, ma la carta potrebbe non appartenere a loro, il che può diventare complicato a seconda delle circostanze. “Dio non voglia che siano tagliati fuori, ma si vuole essere in una situazione in cui si ha accesso al denaro”, aggiunge. Aggiunge anche che può essere utile “iniziare a riempire un po’ il tuo materasso”, intascando un po’ di contanti, non si sa mai.

Inizia a scrivere tutto.

Se non hai scritto un diario per anni, ora potrebbe essere il momento di riprenderlo, dice Newman. “Dico alle persone di tenere un diario: quando chi va via, chi va a cosa, come le conferenze genitori-insegnanti o gli appuntamenti di gioco; se ci sono certi litigi o eventi che vuoi documentare”. L’idea è che se mai dovrete redigere dei documenti di movimento e raccontare al tribunale la vostra storia, può essere difficile ricordare i dettagli durante un periodo così stressante ed emotivo, e vi aiuterà avere una documentazione.

Considerate di andare a vedere un consulente matrimoniale.

Mentre Newman dice che la sua prima domanda ai potenziali clienti è se sono davvero sicuri di voler divorziare, la psicologa clinica di Chicago Rebecca Bergen, Ph.D, dice che anche se siete sicuri, potreste voler considerare la terapia a due. Può aiutare a preparare le linee di comunicazione, spiega, il che vi aiuterà in seguito. “Sarà un processo di lutto, e quel lutto può iniziare prima della separazione effettiva o del divorzio effettivo”, dice Bergen.

Stabilitevi su un piano di gioco per i social media.

Spero che voi e il vostro partner abbiate un accordo in atto per come condividerete le notizie – un po’ come venire con un approccio di PR, dice Bergen. Ma quando si tratta di social, le domande importanti a cui rispondere, da soli o insieme, sono quante informazioni volete condividere e se vi sentite o meno come se aveste già detto a tutti coloro che pensate di doverlo fare in un formato più personale. Naturalmente, aggiunge Bergen, “questo dipende totalmente da come sta finendo la relazione”. Ma un piano d’azione per come lo affronterai con i tuoi suoceri, come portare la notizia ai tuoi amici comuni e, naturalmente, cosa dirai ai tuoi figli può rendere le cose più lisce.

Rifletti su come vuoi essere visto.

Bergen è un grande fan dell’uso della visualizzazione e delle immagini per decidere come vuoi comportarti, ed essere percepito, e poi usarlo per tenere le tue emozioni sotto controllo. “Forse è un mantra o una frase a cui si torna quando si vuole andare fuori al vostro partner, ma non si vuole arrivare a quel punto”, dice. Incoraggia anche a visualizzare come sarà la vostra vita, nella casa in cui vivete o più in generale, quando il vostro partner non occuperà più quello spazio. “Immaginare come sarà è un modo per preparare le tue emozioni.”