3 modi in cui lo stress ha un impatto sul cervello | FX cognitivo

Oxford Dictionaries definisce lo stress come “uno stato di tensione mentale o emotiva risultante da circostanze avverse o molto impegnative”. Tutti hanno molta familiarità con l’esperienza di eventi stressanti nella loro vita. Lo stress si verifica ogni giorno e si presenta in varie forme. Lo stress derivante dal cercare di destreggiarsi tra famiglia, lavoro, amici e impegni scolastici può essere schiacciante. Lo stress può anche derivare da questioni come la salute, il denaro e le relazioni.

Sai come lo stress influisce sulla mente e sul corpo? Lo stress può portare a sintomi fisici, come mal di testa o dolore al petto. Può anche influenzare gli sbalzi d’umore e i problemi di salute mentale come l’ansia o la tristezza. Può anche portare a cambiamenti comportamentali, come scoppi d’ira o sovralimentazione. Quello che forse non sai è che lo stress può anche avere un impatto sul tuo cervello. Di fronte allo stress, il tuo cervello passa attraverso una serie di reazioni, alcune buone e altre cattive, progettate per proteggersi da potenziali minacce.

Ecco alcuni modi in cui lo stress può avere un impatto sul cervello:

1 – Lo stress cambia la struttura del cervello

Neuroscienziati della University of California, Berkeley hanno scoperto che lo stress cronico provoca cambiamenti a lungo termine nella struttura e nella funzione del cervello. La loro scoperta può spiegare perché i giovani che sono esposti allo stress cronico all’inizio della vita sono suscettibili di problemi mentali, come l’ansia e i disturbi dell’umore, più tardi nella vita.È stato stabilito che le malattie legate allo stress, come il disturbo post-traumatico da stress (PTSD), generano cambiamenti nella struttura del cervello, comprese le differenze nel volume della materia grigia rispetto alla materia bianca, e le dimensioni e la connettività dell’amigdala.

2 – Lo stress rende smemorati ed emotivi

Gli scienziati hanno scoperto che lo stress ha un impatto sulla memoria. Non è solo perché abbiamo molto da fare e non prestiamo attenzione. Le ricerche degli ultimi decenni hanno dimostrato che lo stress ha un impatto significativo su come il cervello elabora le informazioni e le memorizza.

Lo stress colpisce due aree cruciali del cervello quando si tratta di memoria: l’ippocampo e l’amigdala. Queste regioni sono legate alla nostra capacità di apprendere, elaborare e immagazzinare ricordi a breve e lungo termine. L’ippocampo è responsabile della formazione dei ricordi fattuali, mentre l’amigdala è responsabile delle risposte emotive. Sotto stress, l’equilibrio tra queste due regioni è sconvolto perché lo stress indebolisce l’ippocampo e rafforza l’amigdala. Questo significa che l’aumento dello stress nel nostro cervello farà sì che le informazioni fattuali siano trascurate dalle emozioni che proviamo.

3 – Lo stress aumenta il rischio di malattie mentali

Lo stress predispone a sviluppare una varietà di malattie mentali, come ansia e disturbi di panico, depressione, disturbo bipolare e PTSD.

Secondo la National Alliance on Mental Illness, “Quando si sperimenta lo stress a lungo termine, il cervello è esposto a un aumento dei livelli di un ormone chiamato cortisolo. Questa esposizione indebolisce il tuo sistema immunitario, rendendoti più facile ammalarti.”

I lunghi periodi di stress possono anche peggiorare le malattie mentali. Chiaramente, gestire i livelli di stress è vitale per il tuo benessere, per il tuo cervello e per la tua salute mentale.

Non stressarti per lo stress – modi per gestire lo stress

È importante riconoscere che hai il controllo sui tuoi livelli di stress. Puoi fare delle scelte che ti aiutano a gestire lo stress e a ridurre il rischio di malattie mentali e altri effetti collaterali dello stress. Ridurre lo stress è importante per la salute generale e il benessere di chiunque, ma in particolare per qualcuno con una lesione cerebrale.

Di seguito sono elencati alcuni modi in cui puoi ridurre lo stress nella tua vita.

Riconosci cosa scatena il tuo stress – Lo stress può provenire da una varietà di fonti: essere sovraccarico di lavoro, essere in una relazione malsana, pensare troppo, o avere molto da fare e non abbastanza tempo per farlo. Cerca di capire quali sono le cose che puoi modificare e a cui puoi dire di no per ridurre i tuoi livelli di stress.

Mangia una dieta sana & Bevi abbastanza acqua – Una dieta equilibrata può aiutarti a combattere lo stress nella tua vita alimentando il tuo cervello e il tuo corpo con i nutrienti di cui ha bisogno. Lo stress aggiunge ulteriori sfide ai processi naturali di supporto delle funzioni cerebrali. Qualsiasi azione che puoi intraprendere per sostenere questi processi, come bere abbastanza acqua, sarà molto utile. Bere abbastanza acqua può anche aiutare a risciacquare le tossine nel tuo corpo e a mantenerti idratato.

Fai un massaggio – Massaggi come quello svedese, quello dei tessuti profondi e quello di riflessologia sono progettati per aiutare il tuo corpo a rilasciare la tensione e promuovere il rilassamento. Il massaggio aiuterà ad aumentare il flusso di sangue in tutto il corpo, aiutando molti dei tuoi sistemi a riavviarsi.

Muoviti! – L’esercizio fisico è stato collegato all’aumento delle endorfine (ormoni della felicità). Non c’è bisogno di fare un’attività faticosa per ottenere i benefici. Passeggiate quotidiane o yoga per almeno 30 minuti al giorno possono aiutarti a elaborare quello che sta succedendo e a sviluppare un piano di gioco per superare l’evento stressante.

Mindful Meditation & Respirazione profonda – La meditazione può aiutarti a lavare via lo stress della vita quotidiana quando ti senti ansioso, teso o preoccupato. La meditazione può essere praticata da chiunque, ovunque, e non richiede alcuna attrezzatura. Puoi anche frequentare le lezioni in una palestra o in uno studio vicino a te. La pratica della mindfulness può lasciarti tranquillo e rilassato per continuare la giornata. Gli esercizi di respirazione profonda forniscono anche una varietà di benefici per il cervello, poiché la quantità di ossigeno che riceve viene aumentata.

Attività di rilassamento – Queste attività sono cose che TU ami fare per rilassarti. Non ci sono attività corrette per de-stressare, ma ecco alcune delle nostre idee preferite:

  • Ascoltare musica
  • Disegnare
  • Aromaterapia & Oli essenziali
  • Giardinaggio
  • Cucinare
  • Scollegarsi dall’elettronica
  • Fare un pisolino
  • Vai a fare una passeggiata

Programmare anche solo 10 minuti al giorno per ridurre lo stress nella tua vita permetterà al tuo cervello di rallentare ed elaborare le informazioni che gli vengono date.

Gestire lo stress e una lesione cerebrale

Lo stress dopo una lesione cerebrale può essere ancora più impegnativo perché il tuo cervello è ora costantemente sotto stress. Essenzialmente, lo stress aggiuntivo dopo una commozione cerebrale è come aggiungere l’insulto al danno.

Lo stress può innescare i sintomi post-concussivi, soprattutto se non si gestiscono i livelli di stress. Lo stress può peggiorare cose come essere sopraffatti, elaborare le informazioni, ricordare le cose e altri sintomi. È anche un indicatore che i cambiamenti sono necessari per prendersi cura di se stessi e del proprio cervello, in particolare perché lo stress non fa che aumentare i sintomi. Possiamo aiutarti ad alleviare questo stress e fornirti un piano di trattamento per affrontare e migliorare lo stress del tuo cervello. Vogliamo che tu sappia che dopo un infortunio le cose possono migliorare e che la qualità della tua vita può migliorare. Se tu o qualcuno che ami è ferito, possiamo aiutarti.