20 anni fa: Chris LeDoux subisce un trapianto di fegato

Il 7 ottobre 2000, è stato un giorno agrodolce per Chris LeDoux e la sua famiglia. Fu in quella data, 20 anni fa, che la star del rodeo e della musica subì un trapianto di fegato a Omaha, Neb, dopo la diagnosi di colangite sclerosante primaria, una malattia dei dotti biliari.

Quando si diffuse la notizia che LeDoux aveva bisogno di un trapianto, Garth Brooks si offrì tranquillamente di donare una parte del suo fegato. Anche se il fegato di Brooks fu trovato incompatibile, la generosa offerta arrivò come parte di una lunga amicizia – e ammirazione reciproca – tra i due cantanti. Il singolo di debutto di Brooks, “Much Too Young (to Feel This Damn Old)” faceva riferimento a LeDoux nel testo: “La competizione sta diventando sempre più giovane / Bronchi più duri, sai che non riesco a ricordare / Un nastro logoro di Chris LeDoux, donne sole e cattivo alcool / Sembrano essere gli unici amici che mi sono rimasti.”

Anche se LeDoux aveva avuto successo da solo, pubblicando più di 20 album prima del primo singolo di Brooks, accreditò l’allora nascente star del country di avergli dato un’esposizione nazionale: “Ed ecco che arriva e cita i nastri logori nella sua canzone”, disse LeDoux di Brooks.

“Per me, Garth, è un po’ come il mio angelo custode”, ha aggiunto LeDoux. “E’ come se ogni volta che ho bisogno di aiuto, lui è lì.”

Brooks e LeDoux hanno collaborato per la title track dell’album Whatcha Gonna Do With a Cowboy di LeDoux. La canzone divenne il singolo di maggior successo della carriera di LeDoux, raggiungendo il 7° posto in classifica.

LeDoux trascorse sei settimane in ospedale dopo il suo trapianto e pubblicò altri due album, After the Storm e Horsepower, dopo il suo intervento. Nel 2004, gli fu diagnosticato un cancro al dotto biliare; morì di questa malattia il 9 marzo 2005, all’età di 56 anni.

Chris LeDoux + altri cantanti country che hanno combattuto il cancro: