15 indizi che il tuo amico è davvero innamorato di te

L’amore non corrisposto fa schifo, ma l’amore incerto, “forse-il-fatto-forse-il-fatto-non-merda-che-cosa-se-il-fatto” è ancora peggio. Ecco 15 segni che il tuo amico potrebbe essere segretamente innamorato di te.
Lizzie McGuire
Lizzie McGuire

Ti scrivono solo per dirti buongiorno, buonanotte e chiederti com’è andata la tua giornata, anche se l’hai già postata sui social media.

“La parte migliore della tua giornata?”

Ti lasciano addormentare su di loro, ma non ti spostano mai.

Ti svegli e ti scusi e loro sono tutti, “no, shhhh, stai bene.”

Non parlano molto della loro vita sessuale o amorosa e diventano strani quando glielo fai notare.

E poi dicono qualcosa di sprezzante come, “cosa? Non è importante. Penseresti che è noioso comunque.”

Fanno domande puntuali sulla tua vita sentimentale.

Discuteranno per un’ora le sfumature del significato di un messaggio di testo, solo per capire cosa ti piace, cosa non ti piace, e se hanno o meno una possibilità.

Ti dicono che sei il “-est” di ogni aggettivo buono.

Il migliore, il più gentile, il più amichevole, il più dolce, il più carino…avete capito l’idea.

Ricordano importanti eventi imminenti, chiedono di loro, e sanno come reagirete a diversi risultati.

Nessun altro sembra fregarsene di quella riunione che avete avuto lunedì, tanto meno di come avete pensato che quella cosa detta dal vostro capo fosse un complimento a tradimento. Vogliono sapere tutto, e tu ti sei dimenticato di averglielo detto.

Segnalano i loro subtweet prima che tu possa notarli e li fanno passare per grandi scherzi.

LOL che twitta solo i testi di Drake, ascoltando Take Care. Questo album è il migliore anche se mi fa venire voglia di piangere in un bicchiere di vino. LOL. Giusto? Ridendo di questo. Sicuramente ridendo.

Si inventano delle scuse per aiutarti.

“Hai bisogno di aiuto per costruire mobili IKEA? Sì, posso aiutarti. No, non sono occupato. È il compleanno di mia madre ma… domani festeggiamo. Inoltre ho costruito così tanti mobili IKEA. Già… L’intera…cameretta Malm.”

In realtà sono super solidali con tutte le tue relazioni. Troppo di sostegno.

Tu ti lamenti del tuo altro significativo e loro ti ricordano quanto pensano che quella persona sia figa, anche se tutti gli altri sono come, “sì, scarica quel pezzo di merda.”

Fanno cose per te che il tuo altro significativo farebbe.

Vengono a prenderti all’aeroporto, si prendono cura di te quando sei malato, ti aiutano a cucinare e pulire, e ti ascoltano mentre parli di cose noiose per quella che sembra un’eternità.

Ricordano le stranezze che hai e le fanno notare.

Questa persona sa che mandi sempre messaggi in macchina per cinque minuti dopo aver parcheggiato, o che bevi il latte con il ghiaccio, e li fa notare in modo che siano quasi uno scherzo interno.

Condivide un account Netflix con te.

Guardano tutti i tuoi stessi bei programmi, e si complimentano anche per quelli terribili che sai essere terribili, come “Mixology.”

Rispondono alle tue lamentele con cose come “nah, sei perfetto.”

“Voglio dire, stai bene. Va bene, è quello che voglio dire.”

Preferiscono ogni complimento importante con, “Voglio dire, sei uno dei miei amici più cari…”

Solo per mantenere quella distanza di sicurezza tra voi due, come i liceali che ballano un lento al ballo d’inverno.

Sono sempre lì quando chiami, e sono sempre puntuali.

Non sono pieni di Ja Rule ft. Ashanti, o Ashanti ft. Ja Rule, ma sono da qualche parte nel mezzo. In segreto, ovviamente. Come Biz Markie. TTC mark